mercoledì 5 marzo 2014

Carciofi alla siciliana

Buon pomeriggio cari amici,
stiamo imbiancando casa, ma non volevo abbandonarvi per una settimana e così eccomi qua.
Questi carciofi li ho preparati la settimana scorsa, al momento si va avanti a panini. In casa regna il caos più totale, mio marito imbianca mentre io sono l'addetta a spostare tutto da una stanza all'altra e alle pulizie. Siamo ancora in alto mare e per il fine settimana dovremmo aver finito.
Ho ordinato la cuccia di Nina Arwen con qualche giochino e una copertina da viaggio, a giorni dovrebbe arrivare tutto e prepareremo così il suo angolino.  Ho eliminato un comò proprio per fare spazio ad una cuccia bella grande e comoda.
Tempo ne ho poco e quindi vi scrivo subito la ricetta di questi carciofi.








































Amo i carciofi, li ho sempre amati fin da bambina. Quando li preparo mi prendo anche tutto il tempo per assaporarli foglia dopo foglia.








































Li ho sempre preparati con la ricetta di mia mamma, semplicemente con aglio e prezzemolo.








































Questa volta invece ho voluto cambiare. Ho notato la ricetta nella pagina facebook della mia amica Giovanna e ho voluto assolutamente provarla. Credo che ora li preparerò spesso così, mi sono piaciuti moltissimo.








































La ricetta originale prevede anche le patate, da mettere intere nel fondo della pentola. Io non le avevo e quindi non le ho messe. La prossima volta non mancheranno.








































Ingredienti:

3 mamme
3 fette di pancarrè
un bel pezzo di Parmigiano Reggiano
1 spicchio d'aglio
prezzemolo
olio extravergine d'oliva
sale e pepe
brodo vegetale

Tagliate e spellate i gambi dei carciofi, metteteli nell'acqua con succo di limone. Aprite bene i carciofi, lasciate tutte le foglie e metteteli nell'acqua assieme ai gambi.
Preparate il ripieno tritando il pancarrè con il parmigiano, il prezzemolo, lo spicchio d'aglio, sale, pepe e olio extravergine d'oliva quanto basta.
Fate sgocciolare bene i carciofi e riempiteli  con il ripieno. Nella casseruola versate un filo d'olio, appoggiate i carciofi rivolti verso l'alto e aggiungete i gambi tagliati a rondelle. Versate due dita di brodo vegetale, coprite con il coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per almeno un'ora finchè i carciofi diventano teneri.








































Buona giornata a tutti!!
Sabina

24 commenti:

  1. ...non sapevo fossero alla sicula, io, lombarda, li faccio spesso così, ma senz'aglio

    RispondiElimina
  2. Io i carciofi li mangerei in tutte le salse..buonissima anche questa ricetta! Un bacio

    RispondiElimina
  3. Buoni! Io invece i carciofi non li cucino ma mi hai invogliata chissà!!!! Se l'impresa Sabina-marito vuol poi passare anche da casa nostra l'aspettiamo mooolto volentieri!

    RispondiElimina
  4. Ma è buonissima anche questa versione... io li adoro alla romana.. che è molto simile.. si usa anche la mentuccia dentro.. Bellissime come sempe lefoto.. Forza e coraggio con l'imbiancatura di casa.. quando avrete finito.. vedrai che soddisfazione.. Io attendo fotine dell'angolo che state preparando per Nina..cuccia compresa! smackk

    RispondiElimina
  5. imbiancare non ci voglio pensare noi purtroppo non possiamo cavarcela da soli perchè dobbiamo riparare danni che ci hanno provocato quelli di sopra per cui dovrò far venire gli operai e già tremo al pensiero di averli per casa :(
    deliziosa questa versione per i miei amati carciofi!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  6. Belli da vedere e buoni da mangiare! Amo i carciofi cucinati così, da gustare foglia a foglia!
    Dovrei imbiancare anch'io casa mia, ma rimando sempre perchè è una faticaccia! Consolati tu che ci sei dentro, perchè poi avrai una bella casetta tutta perfetta per l'arrivo di Nina e potrai goderti ogni momento! :-)
    Un abbraccio forte ♥

    RispondiElimina
  7. Che belli!
    Mi piace molto il tuo blog e mi farebbe piacere se passassi dal mio: http://golosedelizie.blogspot.it/
    ti aspetto ^_^

    RispondiElimina
  8. io adoro i carciofi.. sono felicissima ora che è iniziata la loro stagione,ora sono buonissimi!
    così.. in assoluta semplicità sono perfetti! li faccio al più presto.. ne ho già a casa che asepttavano una nuova ricettina
    baci bionda

    RispondiElimina
  9. sabato ho mandato mio marito a comprare i carciofi perchè era nella mia intenzione prepararli, ma non erano di quelli grandi e quindi ho dovuto rinunciare. Ora che vedo i tuoi, la voglia è aumentata notevolmente. Che brava che sei e grazie per avermi citata, la ricetta è della mia amica Paola Augus che ha sempre tante idee.Un bacione e ancora tanti complimenti.

    RispondiElimina
  10. Sono troppo buoni i carciofi figurati che mio marito li ama anche bolliti con il limone semplicemente....ma io tendo sempre a elaborarli un pò !
    Deliziosi
    Z&C

    RispondiElimina
  11. Cara Sabina,capisco molto bene il caos totale!!! Noi abbiamo imbiancato la scorsa primavera,per 10 giorni e' stato puro delirio!! Ma poi..casina bianca e profumo di pulito! Chissa' che carino il posticino per Nina Arwen :) un bacione,Franci- buoni i carciofi cosi!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Sabina, ho scoperto il tuo blog da pochi giorni e sei già diventata la mia guru!! ahahha! In realtà mi occupo di tutt'altro, ma la mia famiglia MOLTO mangiona apprezzerà sicuramente i tuoi spunti!
    Complimenti e a presto,
    Frafra

    http://nellamianicchia-francesca.blogspot.it/

    RispondiElimina
  13. Ciao Sabina, che buoni questi carciofi, e sono anche belli da vedere...brava!!!
    Buon lavoro con la pittura :))
    Bacioni...

    RispondiElimina
  14. Ciao Sabina, non t'invidio per il lavoro che state facendo in casa e purtroppo anch'io dovrò pitturare tra un mesetto... I carciofi li adoro e li faccio spesso in questo periodo. Soprattutto durante la Quaresima, si usano molto da noi. Li faccio in modo molto simile ai tuoi, che hanno un aspetto delizioso!! Bellissime le tue foto!! Un bacione, Mary

    RispondiElimina
  15. Buonissimi questi carciofi!

    RispondiElimina
  16. Oddio Sabina quel sughetto... vorrei allungare la mia mano ( dal Canada addirittura) e tuffarci un po' di pane... meraviglia!

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Bellissima ricetta e fantastico blog!!
    VI seguiamo! :)

    RispondiElimina
  19. Sai che io i carciofi non li preparo mai? Li ho sempre visti come qualcosa di difficile da preparare....ma questa ricetta sembra, invece, facilissima!
    Proverò assolutamente, i carciofi piacciono molto a casa!
    Baci, buon lavoro a te e a tuo marito!!

    RispondiElimina
  20. che buoni i carciofi, per fortuna l'allergia me li risparmia e ne mangio in quantità! mai fatti così! li provo! ps: se ti va...ti aspetto al mio contest vintage!

    RispondiElimina
  21. Così non li ho mai fatti, li provo sicuramente Buon lavoro, un bacino Daniela

    RispondiElimina
  22. ....e alla fine arrivo, arrivo anche io! Oh tesoro, perdonami ma che giornate...!! Sai, appena ho visto questa ricetta mi è venuta una malinconia.. ma una malinconia!! :) Anche io li adoro, da piccina poi amavo quel dolce che lasciano in bocca, specialmente quando bevi l'acqua subito dopo :D Mi divertiva tantissimo sfogliarli e gustarli piano piano. Bravissima tu e bravissima Giovanna.. mia nonna invece che questo ripieno ci metteva solo un misto di pangrattato e pasta di acciughe (la tua versione è decisamente più sana, direi). ;) Ti abbraccio stellina.. cerco di dormire un po' e mi raccomando, anche tu ne hai proprio bisogno. Tvtttttttb

    RispondiElimina
  23. Sabina non dirlo!!!! Quest'anno dobbiamo imbiancare anche noi e non immagino cosa succederà.... Non ci voglio pensare.... Sai che quest'anno non li ho ancora mangiati? Non so come mai non li ho ancora comperati, una ricetta semplice ma mi sembra davvero gustosa! Un bacione e buon lavoro!

    RispondiElimina
  24. Mamma mia che meraviglia!! Io amo alla follia i carciofi
    .li mangerei sempre e questi...mi sembrano davvero favolosi( per non parlare di quella pirofila bianca)

    RispondiElimina