martedì 17 gennaio 2017

Bruschetta con cavolo nero e prosciutto crudo

Buona sera a tutti,
oggi la giornata è stata più fredda del solito, avete presente quel freddo che pizzica la pelle???
Con giornate come queste normalmente vien voglia di mangiare più del solito, si sente proprio quel desiderio di confortarsi con il cibo, eppure, incredibile ma vero, io sto tenendo duro. Ho talmente esagerato prima e durante le feste che ora ho soltanto voglia di piatti semplici e leggeri, ricchi di frutta e verdura. Pensate che l'ultimo dolce che ho preparato è stato per Capodanno. Comunque non temete, prima o poi svanirà anche questo incantesimo.

Sto facendo grandi scorpacciate di cavolo nero, mi piace moltissimo e incredibilmente è l'unico nella famiglia dei cavoli che piace anche a mio marito, assieme al cavolo capuccio. E' l'ortaggio protagonista nei mesi freddi, a me piace semplicemente saltato in padella con aglio e peperoncino oppure nelle zuppe.
Sempre scrivendo nel "cerca nel blog" "cavolo nero" potrete trovare tutte le mie ricette.








































Per i vegetariani e non questa bruschetta è ottima anche omettendo il prosciutto crudo, a dir la verità io la preparo sempre senza.
Questa con il prosciutto crudo è una ricetta di Gordon Ramsay, non potevo non provarla, ed effettivamente è deliziosa.









































Ingredienti:

1 cespo di cavolo nero
prosciutto crudo affettato non troppo sottilmente
olio extravergine d'oliva
aglio
1 baguette
sale e pepe

Tagliate a pezzetti il cavolo nero, in una padella antiaderente versate un filo d'olio, fate soffriggere l'aglio con la buccia per 1-2 minuti e poi aggiungete il cavolo. Salate, pepate e proseguite la cottura aggiungendo anche mezzo bicchiere di acqua o più, finchè le foglie sono tenere e l'acqua evaporata completamente.
Tagliate la baguette a metà per lungo e tostatela leggermente.
Nella padella antiaderente adagiate le fette di prosciutto e fatele rosolare finchè non diventano croccanti.
Adagiate sul pane le fette di prosciutto con sopra il cavolo nero e servite.








































Ovviamente non poteva mancare un buon bicchiere di vino rosso.








































Buona serata a tutti!!!
Sabina

venerdì 13 gennaio 2017

Zuppa di farro e fagioli cannellini

Buongiorno a tutti,
finalmente anche Merano si è svegliata con la neve, sto aspettando che la giornata schiarisca per andare fuori a giocare con Nina.
Prima di tutto Buon Anno, è da un po' che non pubblico nulla sul blog. Mi serviva una pausa, a dir la verità non ho ancora ripreso a cucinare, sono a dieta ferrea, più che per una questione di linea, per la salute, il mio corpo ultimamente mi lancia dei segnali per farmi capire che ho esagerato.
Ho ancora tante ricette in archivio e ne approfitterò per postare quelle.
La zuppa di oggi l'avevo già postata ormai anni fa, ma voglio riproporla perchè a me piace moltissimo.














Per questa ricetta ho utilizzato la mia mitica casseruola in ghisa color mist grey di Le Creuset.








































Ingredienti per 4 persone:

200 g di farro (io utilizzo quello perlato che cuoce prima)
300 g di fagioli cannellini (anche quelli in scatola vanno benissimo)
2 spicchi d'aglio
brodo vegetale
rosmarino
salvia
peperoncino
sale e pepe

Lessate i fagioli dopo averli tenuti a bagno per una notte.
In un tegame soffriggete in poco olio l'aglio schiacciato, le erbe aromatiche tritate e il peperoncino, aggiungete i fagioli.
Salate e pepate, versate il brodo, portate a ebollizione e aggiungete il farro.. Per la cottura del farro seguite i tempi indicati sulla confezione.
Servite la minestra calda con un filo extra di olio d'oliva crudo.
Buona giornata a tutti!!!
Sabina

sabato 24 dicembre 2016

Biscotti di pan di zenzero "gingerbread cookies"

Buongiorno a tutti,
eccoci qui alla Vigilia di Natale, l'ultimo post con i miei auguri e poi prevedo vacanza per un po' di tempo.
Le mie tradizioni natalizie sono un po' confuse, ogni anno è diverso, è da qualche anno però che preparo sempre i "gingerbread cookies", mi fanno sentire un po' internazionale, un po' più cittadina del mondo.








































Quest'anno poi insieme a stelle, cuori e alberi ho fatto anche gli omini. Sorrido perchè i miei "gingerbread men" sono diventati i ginger Homer. Non trovate anche voi che somiglino a Homer Simpson??








































Ora mi devo sbrigare perchè ho ancora qualche regalo da incartare e poi andrò al mercatino per l'aperitivo e magari anche il pranzo.
Ingredienti:

360 g di farina 00
130 g di burro
100 g di zucchero di canna
100 g di miele
1 uovo
2 cucchiaini di zenzero in polvere
2 cucchiaini di cannella in polvere
noce moscata
1 cucchiaino di lievito per dolci
una presa di sale

per la glassa:
80 g di zucchero a velo
1 cucchiaio di albume montato a neve

Impastate tutti gli ingredienti, formate una palla liscia, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigo almeno un'ora.
Stendete l'impasto, ritagliate i biscotti con gli stampini. Adagiate i biscotti sulla teglia foderata con carta e infornate nel forno preriscaldato a 180° per 13-15 minuti.
Fate raffreddare i biscotti e decorateli con la glassa.










































Auguro a tutti di vero cuore un Buon Natale!!
Con affetto
Sabina

giovedì 22 dicembre 2016

Hummus vestito a festa

Buongiorno a tutti,
mi sto godendo questo periodo pre natalizio, incredibilmente senza stress, nella mia testa frullano tante idee, ma non voglio strafare. Lo avevo preannunciato all'inizio del mese che questo Natale sarebbe stato minimal sotto tutti gli aspetti. Pensate che non ho nemmeno tirato fuori la mia scatola degli addobbi natalizi, quest'anno non ne ho voglia e non perchè non senta l'atmosfera natalizia, anzi, forse la sento più degli anni passati. Quest'anno mi basta sapere che i miei famigliari stanno bene e che passeremo del tempo assieme in allegria.
Sempre più nelle famiglie c'è qualcuno di vegano o vegetariano, mia nipote è vegana e spesso mi ritrovo a corto di idee.
L'hummus credo metta d'accordo un po' tutti e per l'occasione ho voluto vestirlo a festa.








































Ingredienti:

1 lattina di ceci già cotti
2 cucchiai di Tahini
il succo di un limone
1 spicchio d'aglio
1 puntina di cumino in polvere
sale
olio extravergine d'oliva
chicchi di melograno
feta sbriciolata
cipolla rossa affettata sottilmente
prezzemolo

Frullate i ceci con il tahini, il succo di limone, l'aglio, il cumino, sale e un filo di olio extravergine d'oliva (se vi piace più cremoso aggiungete un paio di cucchiai d'acqua).
Mettete l'hummus in una ciotola e decorate con melograno, feta sbriciolata (senza per i vegani), qualche anello di cipolla rossa affettata sottilmente, ceci e prezzemolo.
Servite con del pane tipo pita tostato e verdure crude tagliate a bastoncino.









































Buona giornata a tutti!!!
Sabina

martedì 20 dicembre 2016

Crackers ai semi di chia, sesamo e zucca con vassoio di formaggi di capra e marmellata di cipolle rosse

Buona sera a tutti,
non sempre quando inizio a scrivere un post ho qualcosa da raccontare, spesso spero che siano le foto a parlare per me.









































Principalmente vorrei ringraziare la formaggeria Carozzi per il meraviglioso pacco natalizio che mi ha inviato, purtroppo non sono riuscita a fotografarlo, ma vi garantisco che era una confezione davvero deliziosa, una fantastica selezione di formaggi, molti dei quali di capra.









































Con una bella selezione di formaggi non c'è nulla da inventarsi in cucina. Quando il formaggio è buono a me dispiace utilizzarlo per chissà quale ricetta.
Per gustare al meglio questi fantastici formaggi di capra ho preparato dei crackers croccanti ai semi e la marmellata di cipolle rosse, poi ho servito con delle pere, qualche noce e naturalmente un ottimo bicchiere di vino rosso.








































Vi avevo già parlato di questi formaggi tipici lombardi Dop della Valsassina qui, per un'amante del formaggio come me sono stati una gran bella scoperta.
Vi ricordo che potete acquistarli nel shop online e vi garantisco che vi arrivano direttamente a casa perfettamente imballati, esattamente come appena acquistati in formaggeria.
In questo periodo l'azienda propone inoltre tante belle idee regalo.








































Avevo già preparato questa marmellata di cipolle rosse e qui potete trovare la ricetta.
Questa volta l'ho fatta un po' meno piccante e devo dire che si sposa perfettamente al formaggio di capra, soprattutto a quello un po' più stagionato.









































Ingredienti per i crackers:

120 g di farina di farro
80 g di farina di grano saraceno
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
2 cucchiai di semi di chia
2 cucchiai di semi di sesamo
2 cucchiai di semi di zucca
1 presa di sale
acqua q.b.

In una ciotola capiente mescolate le farine con i semi, aggiungete l'olio, il sale e l'acqua un po' alla volta. Impastate, poi fate riposare l'impasto avvolto nella pellicola almeno 30 minuti in frigo.
Stendete l'impasto più sottile che potete, più sottile sarà più croccante diventerà.
Ritagliate dei rettangoli, adagiateli nella teglia del forno rivestita con carta e infornate a 180°, ovviamente nel forno preriscaldato,  per 10 minuti circa.








































Buona serata a tutti!!!
Sabina

lunedì 19 dicembre 2016

Biscotti Linzer

Buona sera a tutti,
ormai sono entrata anche io nel "mood" natalizio, sto sfornando biscottini ascoltando le canzoncine di Natale. Come ogni anno sono in ritardo con tutti i regali, non lo so, ma non mi viene di comperarli prima. Mi piace andare per negozi proprio in questo periodo, è bello scambiarsi gli auguri per strada, incontrare persone che normalmente non vedo mai e fermami a fine giornata a bere un vin brulè al mercatino. Il top poi sarebbe una bella nevicata, ho sentito che ha nevicato questa mattina in Piemonte e Lombardia, qui in Alto Adige invece neanche un fiocco di neve.

Parliamo di biscotti, in questi anni di blog ne ho sfornati di ogni tipo, i primi che ho postato sono stati quelli che preparava mia mamma, che tra l'altro rimangono sempre i miei preferiti.
Esattamente il 19 dicembre del 2011 ho postato i cubetti di "Linzer Torte", quest'anno per cambiare ho voluto provare a fare un biscotto esattamente con quel sapore.









































Ingredienti per circa 30 biscottini:

150 g di burro
100 g di zucchero a velo
la scorza grattugiata di mezzo limone bio
1 presa di sale
1 uovo
200 g di farina di farro
50 g di nocciole tritate finemente
50 g di mandorle tritate finemente
1 cucchiaino di lievito
1 bustina di zucchero vanigliato
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1 puntina di chiodi di garofano in polvere
marmellata di mirtili rossi

In una ciotola capiente amalgamate il burro ammorbidito allo zucchero a velo, lo zucchero vanigliato,  la scorza di limone e le spezie.
Aggiungete poi l'uovo, la farina setacciata con il lievito, la farina di mandorle e nocciole e una presa di sale.
Impastate bene fino ad ottenere una palla liscia. Coprite l'impasto con la pellicola e fate riposare in frigo almeno un'ora.
Accendete il forno a 200°.
Dividete l'impasto in circa 30 palline grandi come noci aiutandovi con un cucchiaino.
Adagiate le palline, distanti tra loro, su una teglia rivestita di carta forno.
Fate un buco al centro con il pollice o con un cucchiaio di legno, mettete in ogni buco mezzo cucchiaino di marmellata di mirtilli e infornate per 12-13 minuti circa.













































Quest'anno poi, a far compagnia ai miei biscottini, ci sarà anche un bicchierino di Passito Dolce Rosalia, vinificato con uve moscato bianco, sempre della cantina di Giancarlo Ceci.
Tra l'altro questa bottiglia è una bellissima idea per un regalo di Natale, magari proprio assieme a dei biscottini fatti in casa.








































Buona serata a tutti!!!
Sabina

sabato 17 dicembre 2016

Capesante con burro e timo

Buongiorno a tutti,
è prestissimo, fuori è ancora buio e Nina dorme. Giovedì sera Era è tornata a casa sua e a noi manca terribilmente, la casa è vuota e troppo tranquilla senza di lei. La mattina Era si segliava sempre per prima, con la sua euforia buttava presto tutti giù dal letto e a me questa cosa piaceva moltissimo, svegliava anche la sorella che invece è più dormigliona. Non so dirvi perchè, ma con due cani mi sentivo più completa, sentivo più il senso di famiglia, mi piaceva l'idea di dovermi dedicare completamente a loro. Con due cani non potevo permettermi di perdere tempo, ero molto attiva e sempre ben organizzata. Mio marito dice che con l'andare del tempo mi sarei stancata troppo, ma io non ne sono convinta. Credo sia esattamente come avere il secondo figlio.
Ora la giornata inizia a schiarirsi e io devo sbrigarmi con il post perchè anche "la figlia unica" ha le sue esigenze.








































Sono andata a ripescare il mio vechhio e caro buon libro "Stagioni" di Donna Hay, cercavo un'alternativa per preparare le capesante, normalmente le preparo gratinate (nel "cerca nel blog" nella barra laterale scrivendo "capesante" usciranno tutte le mie ricette). Sono ottime preparate anche così, semplicemente in padella con burro e timo.









































Ingredienti per 4 persone:

12 capesante
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
20 g di burro
1 spicchio d'aglio schiacciato
2 cucchiaini di foglie di timo fresche
2 cucchiai di succo di limone
1 cucchiaio di erba cipollina (io non l'ho messa)

Scaldate una padella a fuoco alto, versate l'olio e il burro e fate cuocere 1 minuto circa l'aglio con il timo.
Togliete le capesante dalla conchiglia, lavatele e asciugatele bene, cuocetele in padella 30 secondi per lato insieme al timo e aglio, rimettetele nel guscio anch'esso ben lavato e asciugato.
Versate sempre nella stessa padella il succo di limone, fate cuocere un minuto, versate il condimento sulle capesante e servite subito.

Ho servito insieme alle capesante Apnea,  un ottimo spumante brut rosè biologico di Giancarlo Ceci.












































Buona giornata a tutti!!!
Sabina