mercoledì 29 ottobre 2014

Tajine di mele e mele cotogne all'arancia

Buon pomeriggio miei cari amici,
è da qualche giorno che non scrivo, vi ho lasciati la settimana scorsa con la storia di Lapo, il mio umore non è più alle stelle, ma pian piano cercherò di raccontarvi come è andata a finire.
Tutto è iniziato una settimana fa, quando ho saputo che Lapo non sarebbe più potuto rimanere con la sua famiglia, un cane di una bellezza disarmante, ma oltre a quello un carattere meraviglioso, buono, dolce, obbediente, tutte le qualità che chiunque cerchi in un cane, me ne sono innamorata perdutamente dal primo istante, e come si fa a non amarlo. Il mio sogno è sempre stato quello di avere la coppia, di dare prima o poi a Nina un fratellone. Sogni nel cassetto ne ho tanti, mio marito ed io abbiamo in progetto di cambiare casa e di far fare una cucciolata a Nina, tenere un cucciolo e così via. Non potrei vivere senza i miei sogni e Lapo era un sogno diventato realtà, già mi vedevo con lui e Nina correre nei prati, sulla neve, al mare ecc..., tempo da dedicargli ne ho, pazienza anche, di amore poi non ne parliamo, mi scoppia il cuore da quanto ne ho, purtroppo tutto questo non basta per far vivere in maniera civile un cane, due cani molto giovani ed esuberanti di taglia grande.
Il mio appartamento è piccolo, pensavo che come potesse vivere bene un cane potessero starcene due, invece appena ho portato Lapo in casa mi sono resa conto che erano due cani in gabbia.
Lunedì pomeriggio abbiamo fatto incontrare Nina e Lapo all'aperto, li abbiamo lasciati liberi su un prato e loro sono andati subito d'accordo, erano stupendi assieme, hanno giocato un paio di ore e quando ho fatto salire Lapo sulla mia macchina pensavo che ormai fosse già il mio cane.
Ho preso Lapo perchè sapevo che potevo fare una prova altrimenti non lo avrei mai preso, dovevo capire se ero in grado di gestirne due, certe scelte vanno fatte con la testa, sapevo che quando avrei detto di sì sarebbe stato per sempre. Lapo lo volevo a tutti i costi, ero riuscita anche a convincere mio marito. Una volta arrivati a casa però mi sono resa conto di tante cose, un giardino per due cani così giovani con tanta voglia di giocare è indispensabile, io ho capito che non sarei mai riuscita ad educarne due nello stesso tempo, ho avuto paura di ritrovarmi due cani ingestibili, di non riuscire a farli stare bene entrambi. Sapevo che un'altra famiglia lo avrebbe adottato con gioia, era già lì pronta che non aspettava altro e sarei stata una grande egoista se non l'avessi lasciato andare.
Ora Lapo è con la sua nuova famiglia che lo ama come merita, io e Nina avremo occasione di incontrarlo al ritrovo per cani ogni settimana e questa è una grande consolazione, non vedo l'ora sia domani per rivederlo. Io ho il cuore a pezzi, non riesco a pensare ad altro, questa storia mi ha lasciato un grande vuoto, ma me ne farò una ragione. Ora c'è Nina che ha bisogno di me, di tutta la mia attenzione e non posso permettermi di essere triste, lei non lo merita.

Quello che vi propongo oggi è qualcosa di gratificante, appagante, qualcosa di dolce e confortante che rimette in sesto senza troppe pretese.








































Vi parlerò un'altra volta di questa bellissima tajine, oggi non ne ho voglia. Questa ricetta potete prepararla in una comunissima pentola, verrà altrettanto buona.








































E' stata l'occasione per assaggiare le mele cotogne che non avevo mai provato prima.








































Ingredienti per 4 persone:

2 mele cotogne
2 mele golden
1 arancia
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
3-4 cucchiai di zucchero di canna
1 noce di burro

Fate sciogliere nel tajine o nella casseruola il burro, aggiungete lo zucchero , le mele e le mele cotogne sbucciate tagliate a spicchi. Fate caramellare lo zucchero, aggiungete la cannella, versate il succo dell'arancia, coprite, abbassate la fiamma e fate cuocere 20 minuti circa finchè la frutta non diventi morbida.
Servite le mele con le mele cotogne ancora calde o tiepide con lo sciroppo all'arancia.








































A presto.
Buon pomeriggio
Sabina

20 commenti:

  1. Mi dispiace un sacco, dalle tue parole si sente proprio il tuo dispiacere, una sorta di delusione, ma tu hai un gran cuore ed avrai fatto di sicuro la scelta più generosa. Vedrai che gli altri tuoi sogni si avvereranno, forza non perderti d'animo... un grosso abbraccio a te e a Nina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Stefy, questa storia mi ha lasciato tanto amaro in bocca, ma per fortuna credo sia finita nel migliore dei modi e io ho Nina che non aspetta altro di ricevere tutte le mie attenzioni

      Elimina
  2. Sabina..io l'ho capito subito del grande cuore che hai!!!! Non stare male però..pensa che Lapo saràfelicissimo.. e che lo vdrai comunque ogni settimana!! Se la tua casa non è grande.. se non hai un gardino.. due cani.. di quella stazza poi.. giovani.. sono ingestibili! Concentrati su Nina.. ha tanto bisogno di te.. Poi che bei progetti avete con tuo marito!!! Iogià immagnofuturi cucciolotti belli come lei... Scusa se sogno con te.. ma anche io ho un amore immenso dentro... ed amo gli animali... Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per Lapo credo e spero questa sia la scelta migliore, il fatto è che io non riesco a togliermi dalla testa il suo sguardo e la sua gioia nello stare con noi, sarà difficile per me farmene una ragione.....oggi ho chiamato il vecchio propietario e gli ho detto che se non dovesse funzionare con l'altra persona di farmelo sapere immediatamente perchè non avrei esistato a prenderlo. Lui però mi ha garantito che sta andando tutto bene e che domani lo vedrò......quel cane mi ha stregata
      grazie cara per il tuo sostegno e le tue parole

      Elimina
  3. Dolce e tenera Sabi<3 come dice Claudia, si capisce subito che tu hai tanto cuore,un cuore grande!!! Anche a noi sarebbe piaciuto,far accoppiare Daisy,ma mio marito è spesso fuori casa,e io non me la sono sentita,non sarei riuscita ad occuparmi di tutto- due cani,piacerebbero anche a me,pero'sono impegnativi,quindi mi concentro su Daisy,proprio come farai tu con la tua Nina. Poi,pensa che potrai vedere Lapo,molto spesso,e che lui e' felice con la nuova famiglia!! E poi...e poi..pensa ai cuccioli di Nina,belli e dolci come lei!!! Tu sei davvero speciale,un animo prezioso!!! Tvtb,un abbraccio grande,tesoro<3 a te e Nina,Francy e Daisy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara, si per fortuna ho Nina che merita tutta la mia attenzione, lei ha ancora tanto bisogno di stare sola con noi, ha ancora tanto da imparare e soprattutto della sua tranquillità, è ancora piccolina e la mia paura è stata anche quella di farle mancare qualcosa.....se Lapo fosse stato su una strada non ci avrei pensato due volte e ora sarebbe con noi, ma per fortuna ho potuto scegliere cosa fosse meglio per tutti
      un bacione e grazie ancora

      Elimina
  4. Beh, ti capisco eccome, le scelte, nella vita, da una parte aiutano a migliorarsi dall'altra sono delle spade che ti trafiggono il cuore. La scelta che hai fatto tu è entrambe le cose, ma alla fine l'hai gestita molto bene, ma so il dolore che si prova a lasciar andare via un sogno, che secondo me, per il momento è solo rimandato, vedrai che quel cucciolotto arriverà quanto prima, e poi hai visto mai che Lapo da fratellone diventi compagno di Nina e vi regali un bel cucciolo da coccolare tutti insieme?Io sono positiva e devi esserlo anche tu Saby. E poi lo hai scritto anche tu, Nina merita tutto il tuo affetto e attenzioni, è lei la principessina di casa adesso.
    Ti abbraccio forte forte mentre assaporo queste mele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh insomma non sono riuscita a gestirla bene perchè ora ho una ferita profonda che non riesco a riemarginare, ma sarei stata egoista se non l'avessi lasciato andare dall'altra famiglia, ora ha tutte le attenzioni che merita e che non ha mai avuto
      grazie mille cara per le tue parole

      Elimina
  5. Sei una donna con un grande cuore 💖...ma a volte bisogna fermarsi e decidere bene sui una cosa perché poi ci si sta male interiormente... Ma la tua volontà di lasciarlo andare dove avrebbe avuto il tuo stesso amore e molto più spazio e stata la cosa giusta... Per entrambi.. Poi e Bello poterlo incontrare e fallo giocare con la tua Nina...
    Un abbraccio forte...
    Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chissà...magari sarà proprio lui il padre dei cuccioli di nina, voglio pensare così
      grazie cara, un abbraccio

      Elimina
  6. Ciao Sabina,ti sono vicina...capisco il tuo sconforto,il tuo vuoto, la tua delusione.... Ma forse è stato meglio così ...il destino ti riserverà sicuramente dolci sorprese perché te lo meriti... Io è tanto che ti seguo ed è come se ti conoscessi veramente... Un abbraccio forte forte Sabrina

    RispondiElimina
  7. L'importante, come hai detto anche tu, è che Lapo abbia trovato una famiglia che gli vuole bene e che sia degna di lui. Avrete modo di vederlo e di passare del tempo insieme, i cani sono così sensibili che lui avrà sicuramente capito perché non hai potuto tenerlo... Sono certa che ti vedrà sempre volentieri perché gli hai trasmesso affetto, quello che si merita.
    Per quanto riguarda la tua ricetta, ho giusto delle cotogne che aspettano di essere utilizzate, con alcune volevo fare il sapore, ma con le altre....! Un abbraccio cara,
    Veronica

    RispondiElimina
  8. Dopo aver letto il post è difficile pensare alla ricetta, e soprattutto mi si sono riempiti gli occhi di lacrime....
    Mi chiedono sempre come faccio a sentire la mancanza di Gegio, ma per me non era un cane era il mio cane, quel cane che come dici te è perfetto per noi, quel cane che è sempre stato il prolungamento dei miei pensieri... Fu amore a prima vista, a prima leccata, a prima annusata, non so...
    Ma almeno avrete modo di rivederlo e lui non si dimenticherà mai di voi!!!!

    RispondiElimina
  9. Sei dolcissima tesoro,che il tuo cuore sia gonfio d'amore si vede da ogni tua parola,gesto e pensiero!E il tuo amore trapela soprattutto nell'aver messo da parte i tuoi desideri per il bene di Lapo,hai fatto la cosa giusta tesoro non essere triste!Fammi un bel sorriso e pensa alla tua Nina,Lapo lo incontrerai comunque e in quelle occasioni,potrai donargli pezzi del tuo amore!
    Ti abbraccio forte e mi lecco le dita guardando la tua ricetta!

    RispondiElimina
  10. Mi dispiace tanto per Lapo. Dovevi bilanciare tutto e dovevi fare una scelta, più con
    la testa che con il cuore. Confortante , u pochino, che lo vedrai ancora. Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Penso che proprio il tuo grande amore per gli animali ti abbia fatto fare la scelta giusta!!!!
    Irene

    RispondiElimina
  12. Capisco quello che dici perchè ci sono passata solo qualche mese fa... non me la sono sentita di tenere anche la sorellina di Tarallino, che è stata adottata dalla mia vicina... sta benissimo, ha fatto amicizia con la sua cagnetta, solo che spesso ci ripenso... la vedo, perchè abita nel mio palazzo, ma non è la stessa cosa che averla qui... tre gatti in un appartamento di città sono un po' troppi, la scelta è stata razionale, come nel tuo caso, ma se avessi dovuto dare retta solo al cuore ovviamente adesso saremmo qui tutti in gruppo insieme... però la vita è fatta di scelte e l'importante è capire che il nostro affetto resta immutato, mentre loro crescono comunque amati e coccolati...
    Venendo alla ricetta, devo assaggiare anche io le mele cotogne, non posso non sapere come sono... :-)

    RispondiElimina
  13. Chissà che profumo che sprigionano, le mele-cotogne!!
    Le conosco e sono eccezionali. Se le conservi diventeranno gialle come il sole e di un profumo irresistibile..
    Buona domenica dolce Saby

    RispondiElimina
  14. Semplicemente divina, le mele cotogne danno quel tocco di gusto che fa la differenza!

    RispondiElimina
  15. pura delicia!! me encanta, bicos

    RispondiElimina