martedì 21 marzo 2017

Pizza primavera

Buongiorno a tutti,
e quest'anno che mi ero preparata in anticipo la ricettina giusta da postare per dare il benvenuto alla primavera sono rimasta comunque fregata. Astronomicamente la bella stagione è arrivata con un giorno di anticipo, l'equinozio di primavera era ieri, esattamente alle 11. 29.
Quello che più conta è che stiamo già godendo di giornate calde e soleggiate, giornate più lunghe, di alberi in fiore, del canto degli uccelli la mattina presto. Questa è la stagione della rinascita, la natura riprende vita, la neve in montagna si sta sciogliendo e anche io mi sento più viva, ho più voglia di fare. Sto respirando una nuova energia, ho voglia di rinnovarmi, di purificarmi sia fisicamente che mentalmente, di fare nuovi progetti, di un nuovo taglio di capelli, ecc....
Per l'appunto in questo periodo poi sto organizzando le mie vacanze pasquali in Puglia e quindi sono già proiettata molto in avanti, ho voglia di mare, di sole, di buon cibo, di scoprire una regione che ancora non ho visitato, so già che ci lascerò il cuore. Sto sognando ad occhi aperti di passeggiare per le stradine di quei paesini meravigliosi, di sedermi in qualche porticciolo e di vedere Nina correre dritta verso il mare.
Il mio viaggio in Puglia poi sarà l'occasione per conoscere di persona Giancarlo Ceci e il suo team.
Visiterò l'azienda con la quale collaboro ormai da diversi anni.
Pensando a questa collaborazione ho preparato la pizza primavera da abbinare ad un vino rosato.









































Confesso che una pizza così bella ancora non l'avevo mai preparata, ci ho messo tutto il mio impegno e ne sono orgogliosa. L'abbinamento con questo vino fresco ed equilibrato poi è stato molto particolare, molto piacevole, mi ha fatto subito pensare all'estate.










































Ingredienti per 2 pizze:

400 g di farina di farro
1 bustina di lievito di birra essicato
una presa di sale
acqua tiepida q.b.
2-3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
passata di pomodoro
1 mozzarella
1 grappolo di pomodorini datterini
100 g circa di ricotta di mucca
una manciata di rucola

Preparate l'impasto per la pizza. Io mescolo in una ciotola la farina con il lievito secco, aggiungo un paio di cucchiai di olio, il sale e poi verso man mano l'acqua tiepida. Impasto a mano per almeno 15 minuti. L'impasto deve rimanere molto morbido ed elastico.
Faccio lievitare l'impasto coperto con un panno umido in forno a circa 25-30° finchè non raddoppia di volume.
Divido poi l'impasto in due e lo stendo direttamente a mano sulla carta forno lasciando il bordo un po' più alto.
Nel frattempo faccio preriscaldare il forno statico a 250°.
Stendo la passata di pomodoro, aggiungo ancora un po' di sale, metto la mozzarella tagliata a cubetti, i pomodorini tagliati a metà, qualche cucchiaio di ricotta e inforno per 15 minuti circa o finchè la pizza non inizia a dorare. A fine cottura aggiungo la rucola.










































Buona giornata e buona primavera a tutti!!!
Sabina

6 commenti:

  1. Adoro la pizza e solitamente in primavera la mangio proprio cosi.. rucola pomodorini e mozzarella! Buonissima a presto LA

    RispondiElimina
  2. la Puglia è bellissima, vedrai che ti piacerà moltissimo ! La tua pizza mette l'acquolina in bocca al primo sguardo..Un bacione

    RispondiElimina
  3. Splendida! Una pizza così per me che vivo all'estero è un miraggio come l'acqua nel deserto!

    RispondiElimina
  4. com'è invitante la tua pizza!! devo provarla presto.... baci *___*

    RispondiElimina
  5. è da una vita che non visitavo il Blog.. Davvero bel lavoro, complimenti. Studio dentistico

    RispondiElimina
  6. Hai ragione, è bellissima, soprattutto il bordo, che le conferisce un aspetto davvero da pizzeria napoletana. Complimenti!

    RispondiElimina