le due bionde

le due bionde

lunedì 28 luglio 2014

Alette di pollo piccanti "Buffalo Chicken Wings"

Buona sera a tutti miei cari amici,
con Nina ho preso l'abitudine di fare due passi dopo cena e per una pigrona e mangiona come me direi che è una super sana abitudine. Ultimamente poi ho cucinato tantissimo e non mi sono fatta mancare nulla, alla faccia dell'estate con i suoi piatti light. Le Creuset poi mi ha riconfermato la collaborazione per un altro anno, in questi giorni sono in trepidante attesa di un pacco con nuovi "gioielli" per la mia cucina che non vedo l'ora di mostrarvi, detto questo nessuna dieta in vista.
La ricetta di oggi è il classico esempio di piatti che ho voglia di mangiare in questo periodo, gusti forti e decisi che appagano il mio palato. 
Ho sempre adorato le alette di pollo, ricordo che da bambina litigavo con mia sorella per averle.
Le rubo ancora oggi a mio marito quelle poche volte che compro in rosticceria il pollo allo spiedo.
Ho mangiato molto spesso queste alette piccanti in giro per il mondo, Londra, New York City, San Francisco ecc...., le servono (o le servivano) all'ora dell' aperitivo, piatti con trenta-quaranta alette e cocktail super giganti. Ricordo un piccolo localino a Times Square a NY durante uno dei primi viaggi con mio marito, eravamo tanto giovani, innamorati e c'erano ancora le Torri Gemelle. Giovani e anche squattrinati, sempre attenti a quello che spendavamo, quel piatto gigante di alette ci era costato soltanto un dollaro, l'aperitivo una mazzata, ma quelle alette ricordo che erano favolose, sono state la nostra cena.
Chissà perchè quando le vedo al supermercato non le compro mai, eppure sono molto economiche, forse non avevo mai la ricetta giusta.
Ora la ricetta giusta l'ho trovata e voglio svelarla anche a voi, scommetto che avete già l'acquolina in bocca.








































Ingredienti per 2 persone:

6-8 alette di pollo
1 cucchiaino abbondante di sale
1 cucchiaino abbondante di aglio in polvere
1/ 2 cucchiaino di paprika piccante
1/2 cucchiaino di pepe di Cayenne

per la salsa:
2 cucchiai di ketchup
2 cucchiai di salsa barbeque
1 cucchiaino abbondante di aglio in polvere
1 cucchiaio di miele
tabasco secondo i vostri gusti (esagerate perchè queste vanno piccanti, se ne mettete poco rimangono troppo dolci)

Lavate e asciugate bene le alette, dividetele in due tagliando dove c'è più pelle.
In una ciotola capiente mescolate il sale con la paprika, l'aglio in polvere e il pepe assieme alle alette in modo che siano tutti i pezzi ben conditi.
Foderate la teglia del forno con carta, adagiate i pezzi di aletta e fate cuocere a 220° per 45 minuti circa finchè la pelle è ben dorata e croccante.
Nel frattempo preparate la salsa mescolando il ketchup, la salsa barbeque, l'aglio in polvere, il tabasco e il miele. Assaggiate per accertarvi che non sia troppo dolce o troppo piccante.
Togliete la teglia con le alette dal forno e con un pennello spennellate abbondantemente ogni pezzo da entrambi i lati con la salsa che avete preparato. Infornate ancora per 10 minuti.

Vanno servite calde, io le ho accompagnate ad una salsina di yogurt bianco, scorza di limone, sale e pepe, ci stava benissimo.










































Buona serata!!!
Sabina

14 commenti:

  1. Mi fanno venir fame....... Te lo volevo dire.

    RispondiElimina
  2. Ossignore.. le alette di pollo.. la cosa più sfiziosa e accattivante del mondo, e te lo dice una che fatica a mangiar carne! :) Beh, ma complimenti, escono davvero dallo schermo cara.. e che dire della tua collaborazione riconfermata?? Non poteva che essere così, sei straordinaria!! Un abbraccio e una notte dolcissima, a te e alla principessina <3

    RispondiElimina
  3. buonissime e croccanti, fanno venire fame solo a vederle! Una carezza a Nina!

    RispondiElimina
  4. Ok da provare assolutamente!!! :) Troppo golose!!

    RispondiElimina
  5. O mamma mia cosa vedono i miei ochi.. Le alette di pollo cotte così.. e tutte spalmate di salsa... Mi piaicono da matti!!! Anche epr noi niente dieta per queste cose... smack

    RispondiElimina
  6. Che piatto sfizioso e goloso!!! Buone le tue alette. Complimenti per la tua collaborazione,sei talmente brava che non potevano lasciarti scappare!!!! Che bella NY,è una delle città più carine del mondo!! Un abbraccio grande grande tesoro,a te e Nina - Francy e Daisy:-*:-*:-*

    RispondiElimina
  7. wow XD e poi le tue foto,le adoro!!!

    RispondiElimina
  8. Un signor aperitivo! E non solo a NY! Bravissima, come sempre, Sabina!
    V

    RispondiElimina
  9. Eccole finalmente!! Più le guardo e più non escono le parole, mi viene solo l'acquolina in bocca. Semplicemente goduriose!!!! Le farò, eccome se le farò ... ma per noi che amiamo il pollo, cosa sono 8 alette per 2 persone?? Semmai, 8 solo per me!! ;)
    Baaaciiiii cara <3

    RispondiElimina
  10. mi sto sentendo male!! salvo tra i preferiti come sempre quando pubblichi qualcosa ♥

    RispondiElimina
  11. Non ho mai cucinato le alette di pollo e, si e no, le avrò mangiate un paio di volte in vita mia. Ma, come al solito, le tue ricette fanno venir appetito quindi le proverò presto in questa versione!!! :o)

    RispondiElimina
  12. Anch'io le ho mangiate quando sono stata a New York e mi sono piaciute tantissimo, devo provare la tua ricetta, grazie!!!

    RispondiElimina
  13. Adoro le alette di pollo e questa ricetta mi ingolosisce prossima cena americana queste non mancheranno! A presto Ale e uma coccola a Nina

    RispondiElimina