giovedì 22 gennaio 2015

Spaghetti alla chiantigiana

Buona sera a tutti!!
il pane che ho preparato ieri praticamente non ha fatto nemmeno in tempo ad uscire dal forno che era già finito, lo rifarò sabato perchè era davvero buonissimo, così potrò scattare qualche foto.
Anche Nina è impazzita per quel pane, ho dovuto fargliene assaggiare un pezzetto, anche se preferisco sempre darle del pane secco. Forse forse ci siamo, la nostra principessa di casa si è decisa a diventare una signorina, sono contenta perchè a dir la verità ero un po' preoccupata per il suo ritardo, mi dispiace soltanto non poter organizzare una bella festa per il suo primo compleanno. Avevo in mente già di festeggiare al ritrovo per cani dove andiamo sempre, tanti biscottini, una torta e ovviamente anche pasticcini con il te per i "genitori". Vorrà dire che penserò a qualcosa per rimanere tra le nostre mura domestiche.
Oggi vi presento un'altra ricetta toscana strepitosa, sono gli spaghetti alla chiantigiana.








































Questa è una ricetta moderna della cucina fiorentina, nel libro di Paolo Petroni è l'unica ricetta con gli spaghetti, l'unica pasta secca diffusa sono le penne.
Mi raccomando, qui ci vuole un buon vino per preparare questo piatto. In un primo momento mi dispiaceva utilizzare del buon vino per questo piatto, soprattutto versarlo nell'acqua di cottura mi sembrava uno spreco. Dopo una cena mi è rimasta mezza bottiglia di vino aperta, era lì da un paio di giorni e così mi sono decisa a provare questa ricetta che mi incuriosiva molto. Dopo averla assaggiata posso dire che il vino non è stato assolutamente sprecato, un piatto delizioso che farà felice chi siederà alla vostra tavola.








































Ingredienti per 4 persone:

350 g di spaghetti grossi
100 g di pancetta
1/2 cipolla
4 bicchieri di buon Chianti
sale e pepe
olio extravergine d'oliva
parmigiano o pecorino

Tritate la cipolla, tagliate a piccoli cubetti la pancetta e fate rosolare in padella con cinque cucchiai di olio.
Appena la cipolla è apassita e la pancetta diventa croccante, salate e pepate, bagnate con un bicchiere di vino rosso e fatelo ritirare.
Lessate la pasta in acqua bollente alla quale avrete aggiunto 2 bicchieri di vino (io solo uno). Scolatela molto al dente e versatela in padella.
Aggiungete un altro bicchiere di vino e fate saltare il tutto a fuoco vivace finchè il vino non è del tutto assorbito.
Servite gli spaghetti con pepe appena macinato e un'abbondante grattata di formaggio stagionato.








































Buona serata a tutti!!!
Sabina

13 commenti:

  1. Ecco la mezza bottiglia di buon vino (seppur non toscano) come posso utilizzarla!!!! Gran bel piatto, complimenti!
    Ora attendo anche il pane ^_^
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Ma ci credi che stavo pensando a una ricetta simile con il vino? Pensavo di fare un risotto, ma anche questi spaghetti mi stuzzicano... Comunque anche io sabato inforno un pane, ho una voglia di sentirne il profumo che si spande in cucina...
    V.

    RispondiElimina
  3. Nooo ma questa è da rifare subito !

    RispondiElimina
  4. Mi piacciono le ricette di primi con il vino!!!!!!!!!!!!! devono essere buonissimi.. e.... auguri per la signorina!!! hihihihi smack e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  5. Evviva Miss Nina♡Questi spaghetti sono squisiti. Mio papà preparerà il lampredotto toscano, su suggerimento dei nostro amici fiorentini! Io però non lo mangio perché, per me,è un po forte come gusto!! Bacioni dolci bionde!♡F&D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me il lampredotto non attira neanche un po' e credo che non lo assagerò mai, te lo dice una che in cucina è sempre molto curiosa, ma tutto ha un limite

      Elimina
    2. E io la penso proprio come te!!! Non ho mai avuto il coraggio di mangiarlo e mai lo farò!!! Finalmente qualcuno che mi capisce;-) un bacione dolce Sabi♡

      Elimina
    3. E io la penso proprio come te!!! Non ho mai avuto il coraggio di mangiarlo e mai lo farò!!! Finalmente qualcuno che mi capisce;-) un bacione dolce Sabi♡

      Elimina
  6. Cucciolaaaa...è già un signorina ^_^
    Golosissimo il tuo piatto di pasta e non vedo l'ora di vedere anche il pane che rifarai ^_^

    RispondiElimina
  7. Ma dai, con il Chianti.... assolutamente da provare, grazie della condivisione!!!

    RispondiElimina
  8. Bellissimo questo piatto!! Mi ispira proprio!!! ^_^
    Auguri a Nina!!! ciao ciao

    RispondiElimina