le due bionde

le due bionde

domenica 2 febbraio 2014

Crostoni con cavolo nero

Buona sera cari amici,
oggi purtroppo non ho belle notizie da darvi, un cucciolo non c'è l'ha fatta, il piccolo Thorin è volato in cielo troppo presto. La legge della natura a volte è molto spietata e colpisce il più debole. Non dico altro perchè siamo tutti molto tristi, mi sono affezionata a quei piccoli e alla loro mamma in una maniera quasi esagerata, ma quando si ama non ci sono mezze misure.

La ricetta di oggi è più semplice del solito. Avevo del cavolo nero, sono andata a curiosare nel blog "Non solo piccante", sapevo che da Ilaria e Tommaso avrei trovato la ricetta della ribollita toscana, ma quando ho visto questi crostoni non ho resistito.
Andrebbero con il pane toscano, ma io li ho preparati con un pane integrale fatto come il più semplice impasto della pizza. Erano ottimi.








































Ho cotto mezz'ora circa il cavolo nero a vapore, in una pentola con un dito d'acqua, il coperchio e il fuoco basso. L'ho scolato, strizzato e tagliato. In una padella con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio schiacciato ho fatto insapire pochi minuti il cavolo, ho salato e pepato. Ho tostato le fette di pane, adagiato sopra il cavolo nero e condito con un filo d'olio extravergine d'oliva crudo (Agrinatura Giancarlo Ceci).








































Buona settimana a tutti!!
Sabina

20 commenti:

  1. Cara Sabina, i crostoni li preparo spesso anch'io. Sono ottimi con il pane tostato toscano e specialmente con l'olio toscano. Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh posso immaginare, ma per me è già stato un miracolo aver trovato il cavolo nero

      Elimina
  2. Povero cucciolino:(
    Ottima questa soluzione per i crostoni.. le tue idee sono sempre molto smart!
    A presto:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie carissima, magari tutte le idee fossero mie
      un abbraccio e buona giornata

      Elimina
  3. Tesoro.. so benissimo il dolore che provi. :( Povera stella.. così piccino. Come sai l'avevo provato anche io, con un micetto della gatta che avevo. Erano sei, uno morto alla nascita e l'altro ha resistito solo qualche giorno, perchè non riusciva a mangiare. E' stato straziante non poter far nulla.. arrivi quasi a sentire la loro anima nella tua, sentendoti pienamente parte di un tutt'uno. :( Sara un morbido angioletto ora.. <3 Per quanto riguarda invece i tuoi crostoni.. beh, wow! Mi ispirano molto perchè- me ne vergogno- non ho mai mangiato il cavolo nero, almeno credo...! Sia su pane toscano sia su un ottimo pane integrale credo che debba essere molto piacevole! L'aspetto di certo è magnifico :) Ti abbraccio forte e ti auguro una dolce settimana, stellina! <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buongiorno cara,
      è successa a me la stessa cosa con un gattino....è straziante...
      è la prima volta anche per me di assaggiare il cavolo nero, mai trovato prima, ma è molto buono, anche nel minestrone
      bacioni

      Elimina
  4. Buona settimana anche a te e per i cuccioli ...... come direbbe Donna Hay nelle sue trasmissioni ....... cross the fingers and make a wish

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace moltissimo per il cucciolo e anche per te che li ami già così tanto, spero che ci darai presto qualche bella notizia
    Anch'io fatico a trovare il cavolo nero ma questi crostoni mi spingono ad insistere, un abbraccio, Daniela

    RispondiElimina
  6. Ciao Sabina, immagino il tuo stato d'animo in questo momento, mi spiace molto per quel tenerissimo cucciolo :(
    Anche per me oggi una ricetta con il cavolo nero, mi piace molto e i tuoi crostoni sono tanto semplici quanto gustosi!!! Brava!!!
    Ti abbraccio...

    RispondiElimina
  7. ho provato anche io a farli tempo fa, ho aggiunto anche del formaggio pecorino a scaglie...sono divini, il cavolo nero gustato così in purezza è magistrale.
    Buon lunedì, un abbraccio cara Sabi!

    RispondiElimina
  8. Tesoro mi dispiace tantissimo x la tua perdita..so che vuoto lascia questa cosa e ti abbraccio stretta stretta...
    Sono certa che con questi crostini avrai trovato un minimo di conforto..spero che sul tuo volto torni presto il sorriso!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  9. Mi dispiace tanto Sabina..ma tanto tanto <3 Sono esserini così piccoli, fragili e dolci che non si può non amarli...
    Ti voglio bene <3

    p.s. I crostoni ? belli rustici proprio come piacciono a me

    RispondiElimina
  10. Oh nooo mi dispiace.. ma è così..il più debole dei cuccioli non sopravvive.. :-(.. Ottime questo crostone.. ma sai che il cavolo nero non lo trovo???? baci e buon lunedì:-D

    RispondiElimina
  11. Adoro questo tipo di cucina semplice! Quando hai una buona materia prima che altro serve?
    :-)

    Pochi giorni fa ho fatto la stessa cosa con le cime di rapa ;-)

    RispondiElimina
  12. Ciao Sabina, purtroppo ho sentito altre volte che non tutti i cuccioli sopravvivono ed è una cosa veramente triste, seppur naturale... Spero proprio che gli altri siano sani e forti!
    A presto,
    V

    RispondiElimina
  13. noooooooooooooooooooooooooooooooooooooo ma perchè? :(

    RispondiElimina
  14. Uma sugestão diferente mas muito saudável.

    Beijinhos

    RispondiElimina
  15. Mi dispiace tanto per il piccolo Thorin...purtroppo succede spesso nelle cucciolate che qualcuno se ne va. E' capitato anche a noi...Spero che gli altri stiano bene e che siano accompagnati da un pochino di fortuna!! I tuoi crostoni sono fantastici!! Semplici e gustosi!! Un abbraccio forte, Mary

    RispondiElimina
  16. Ma che bello il crostone!!! Immagino sia buono anche senza il pane toscano!!!
    Adesso via di ribollita!!!!
    Un abbraccio
    Tom

    RispondiElimina
  17. Tesoro, avevo visto i tuoi crostini su FB ma non ero riuscita ancora a passare.
    Mi fa piacere che i nostri crostoni ti abbiano ispirata, è davvero un onore vedere una nostra ricetta della tradizione toscana qui da te.
    Ma davvero è così difficile trovare il cavolo nero dalle tue parti?

    RispondiElimina