lunedì 27 aprile 2015

Panini vegani con pane ai semi

Buongiorno amici,
oggi è uno di quei lunedì in cui non ci si vorrebbe alzare dal letto, il cielo è tutto grigio e non promette nulla di buono. Anche ieri mattina il tempo era così, ma poi inaspettatamente il cielo si è aperto e ci ha regalato un paio di ore di sole caldo. Con Nina che il tempo sia bello o brutto bisogna uscire, lei ha necessità di stare all'aperto, di correre nei prati e noi ci adeguiamo a lei, tutto sommato non ci fa poi così male. Ormai quasi tutte le domeniche organizziamo un pic nic, sono diventata un'esperta nel preparare qualcosa al volo da mettere nel cestino e sono convinta che il cibo gustato all'aperto sia più buono. Ieri abbiamo passato una bellissima giornata, un pic nic tra i meleti ancora in fiore, una lunga passeggiata e infine un bel bagno per Nina nel Passirio.  Giornate come quella di ieri mi rimettono al mondo, mi ricaricano e mi danno la giusta energia per affrontare la settimana.

La ricetta di oggi è quella per preparare dei panini vegani.








































Ho scoperto il panino vegano alla stazione di Roma, al ritorno dalla registrazione del programma televisivo "Quel che passa il convento". Avevo pochi minuti a disposizione, il mio treno sarebbe partito a breve e non avevo mangiato nulla, ho comperato così al volo un panino in un baracchino, mi ispirava perchè il pane aveva tanti semini e usciva una fetta di melanzana grigliata.  Ho gustato quel panino seduta sul treno davanti a tanti occhi che mi scrutavano e soltanto allora ho capito che si trattava di un panino vegano. Avevo una gran fame, ma quel panino era buonissimo e ho pensato che avrei dovuto rifarlo assolutamente.









































Ho preparato questi panini per un pic nic prima di Pasqua, il mio preferito rimane quello con le verdure grigliate e il pomodorino sott'olio.









































Ingredienti per il pane:

400 g di farina di grano bigia tipo 1
50 g di farina di grano tipo 0
50 g di farina integrale
10 g di lievito di birra disidratato
8 g di sale
1 cucchiaino di zucchero di canna
10 g di burro (per i vegani da sostituire con olio di semi)
100 g di semini vari (girasole, zucca, sesamo, papavero, lino, ecc..)
120 ml di acqua

Impastate a mano o nella planetaria tutti gli ingredienti, ad eccezione dei semi, aggiungendo l'acqua poco per volta. Lavorate l'impasto 10 minuti finchè diventa liscio ed elastico, aggiungete i semini a fine impasto.
Trasferite l'impasto ben infarinato in una ciotola, coprite con un panno umido e fate lievitare per un'ora o più al caldo (nel forno intorno ai 25°).
Prendete l'impasto, lavoratelo delicatamente per 1 minuto e formate i panini. Adagiate i panini ben distanti tra loro sulla placca del forno foderata con carta, bagnateli lievemente con un pennello immerso nell'acqua e cospargeteli di semini. Fate lievitare sempre al caldo finchè non raddoppiano di volume.
Accendete il forno a 220° e riscaldate per 10 minuti, dopodichè infornate i panini. Fate cuocere per 20-25 minuti finchè sono ben dorati.

Ho farcito i miei panini con melanzane e zucchine grigliate condite semplicemente con olio sale e pepe, pomodorini secchi sott'olio e basilico, oppure con la crema di carciofi sott'olio, spinacino, cipolla rossa, germogli alfa alfa o rapanelli. Naturalmente potete farcirli come meglio credete, seguendo il vostro estro e la vostra fantasia.








































Buona giornata a tutti!!!
Sabina

20 commenti:

  1. O_O stupendi questi panini e che buoni!! Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma tu sei riuscita a vedere le foto?? perchè a me non appaiono
      buona giornata comunque
      baci

      Elimina
  2. Ciao Sabina, le foto si vedono eccome: panini molto gustosi!
    Figurati che io ieri ho sfornato una focaccia, cotta finalmente nel forno a legna, che abbiamo mangiato sul tavolone all'aperto... e oggi invece piove...
    Buon inizio di settimana,
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adesso le vedo anche io
      cosa c'è di più godurioso che mangiare all'aperto???
      piove anche qui...uffi...
      bacioni e buona giornata

      Elimina
  3. Buoni e belli, ma non sono vegani perché c'è il burro ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ops è vero, hai ragione.....vado a correggere....grazie
      bacioni e buona giornata

      Elimina
  4. Questi panini ispirano molto!!! Belli!!! Li rifarò...
    Ciao Sabina, buona giornata!

    RispondiElimina
  5. Sabina che splendidi panini che hai sfornato ^_^

    RispondiElimina
  6. Buonissimi questi panini! Qui prima pioveva,adesso è uscito un po' di sole! ieri siamo stati in spiaggia a passeggiare♥baci tesoro a te e Nina ♥♥♥

    RispondiElimina
  7. Anche qui cielo grigio purtroppo, ma queste immagini dei tuoi panini e l'idea di poterli mangiare su un bel prato mi fa l'effetto di un raggio di sole. Bellissimi e sfiziosi con tutti quei semini! Ho appena indetto un nuovo contest sui lievitati sarebbero perfetti per partecipare, se ti va passa da me e lasciami il tuo link!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  8. Mamma mia che fame, mi s'è aperta una voragine, anche se ho appena fatto colazione passerei direttamente al pranzo!:D
    Davvero invitanti, soprattutto quelli con melanzane zucchine e pomodori secchi!
    Buon inizio settimana e a presto!

    RispondiElimina
  9. cielo grigio presente pure qui!! un prato, una bella giornata.. una coperta.. del buon pane fatto in casa imbottito di sana verdura (adoro i sott'oli nei panini..).. meraviglia pura!

    RispondiElimina
  10. Ti do pienamente ragione Sabina, le passeggiate all'aperto con i nostri amici a 4 zampe ti ridanno la carica!
    E i picnic in buona compagnia ti fanno apprezzare tutto quello che mangi in maniera differente. Sarà l'aria aperta, sarà l'occasione speciale.
    Nelle foto vedo anche una salsa sotto alle melanzane. Cosa hai messo?

    Fra le versioni proposte preferisco anche io quelli con verdure grigliate e pomodori secchi :)
    Un abbraccio,
    Stef

    RispondiElimina
  11. panini meravigliosi, golosi, delicati... rustici come piacciono a me!!!

    RispondiElimina
  12. Adoro il pane pieno di semini!!!! otimo con il mix di farine che hai utilizzato.. e mi piace anche il ripieno vegano!!!! baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  13. Ciao Sabina, questi panini sono davvero belli e sani e sicuramente anche molto ma molto gustosi. Credo che li preparero' per affrontare il lungo viaggio per raggiungere le Dolomiti mi hai davvero dato un ottima idea per accantonare il classico panino prosciutto e formaggio!!!
    Buona settimana e un bacione grande!!!
    Valeria

    RispondiElimina
  14. Ma che belli questi panini!!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Sono dei panini superlativi Sabi.
    Io preferisco quello con il ravanello.
    Stasera ho ritirato la risonanza, domani dal medico capirò meglio quei paroloni li su scritti 0_o
    Ti abbraccio forte, te e Nina.

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia Sabi, fanno venire fame anche a me...
    solo una cosa: cos'è la farina bigia? per caso quella di grano arso?
    Superlativi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Simona,
      vediamo se riesco a spiegare:
      la farina bigia diciamo che è una farina semintegrale, leggermente più grezza rispetto a quella bianca
      la farina bianca è ottenuta macinando la parte interna del chicco, la farina integrale è ottenuta macinando il chicco di grano intero, quella bigia è ottenuta macinando la parte interna del chicco e parte della scorza esterna
      baci e buona serata

      Elimina