le due bionde

le due bionde

mercoledì 19 dicembre 2012

Tortellini in brodo

Buon pomeriggio,
che soddisfazione amici!!!! Ho pranzato con i miei primi tortellini, fatti con le mie manine.












































 Ecco, ora sicuramente qualche bolognese si farà quattro sane risate e sinceramente lo capisco, ma per essere la mia prima volta sono molto soddisfatta.












































Li preparava ogni Natale mia mamma e ricordo che erano buonissimi. Mia sorella la aiutava a chiuderli, ricordo che spesso finivano di prepararli a notte fonda, mentre io scappavo sempre perchè per me era un lavoro troppo noioso. Mancata mia mamma ha continuato la tradizione dei tortellini mia sorella, che devo ammettere li fa alla perfezione, meglio di Giovanni Rana.
Li ho mangiati moltissime volte anche da una mia zia, la zia Lina. Lei si era fatta furba e preparava dei piccolissimi raviolini quadrati da brodo con l'attrezzo apposta.
Quest'anno ho voluto prepararli io ed eccoli qua. Ho conservato in cantina per anni la macchinetta per tirare la pasta di mia mamma, oggi l'ho usata per la prima volta e sono davvero emozionata.








































Prima di iniziare a preparare i tortellini ho fatto un brodo di pollo. Normalmente si prepara un brodo di manzo, gallina o cappone, ma per me è troppo grasso e quindi ho optato per il pollo.
Ingredienti per circa due litri di brodo:
1 pollo
1 cipolla
3 chiodi di garofano
2 porri
2 carote
2 gambi di sedano con foglie
2 foglie di alloro
5 grani di pepe
3 l di acqua fredda

Infilate i chiodi di garofano nella cipolla e tagliate tutte le verdure a pezzi.
Mettete il pollo con tutti gli ingredienti in una casseruola capiente, versate 3 litri di acqua fredda e portate a ebollizione. Riducete il fuoco, coprite con il coperchio, lasciate sobbollire per 2 ore circa.
Lasciate raffreddare (io lascio in inverno la pentola coperta tutta la notte sul balcone), togliete lo strato di grasso che si è formato sulla superfice, filtrate il brodo e conservate in frigo oppure in vasetti nel congelatore.








































Ingredienti per il ripieno dei tortellini:
120 g di lonza di maiale a fettine
una noce di burro
100 g di prosciutto crudo
100 g di mortadella
120 g di parmigiano reggiano
1 uovo
noce moscata
sale e pepe

Fate rosolare le fettine di lonza con il burro, sale e pepe. La carne dovrà essere dorata esternamente, ma non troppo cotta altrimenti si secca troppo. Eliminate tutte le parti grasse ed eventuali nervetti.
Macinate la lonza, il prosciutto, la mortadella e il parmigiano (io ho macinato tutto separatamente).
Versate in una ciotola, aggiungete l'uovo, mescolate bene, aggiungete abbondante noce moscata e regolate di sale e pepe.








































Ingredienti per la pasta:
300 g di farina 00
3 uova

Impastate farina e uova con l'impastatrice o a mano fino ad ottenere una palla liscia. Avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigo per un'ora.

Tirate la pasta un pezzetto alla volta per evitare che si secchi (quella che non lavorate tenetela sempre coperta con la pellicola).
A me piace la pasta dei tortellini non troppo sottile quindi ho impostato la macchinetta tira pasta sul 5. Con questo spessore i tortellini tengono perfettamente la cottura e rimangono al dente.
Con la sfoglia ricavate dei piccoli quadratini di 3 cm per lato. Distribuite in ogni quadratino una piccola porzione di ripieno. Piegate a metà formando un triangolo, premete bene attorno ai bordi.
Piegate la punta del triangolo verso l'alto e chiudete ad anello facendoli girare attorno all'indice, in modo che i due angoli esterni combacino.
Lasciateli asciugare bene, cuoceteli subito in brodo oppure conservateli nel freezer.








































Mi auguro di avervi detto tutto. Per me non c'è Natale senza tortellini in brodo.
Un bacione e buona serata
Sabina

42 commenti:

  1. Ciao Sabina :) Sei stata bravissima, complimenti! Io non li ho mai fatti, vorrei provare... i tuoi sono perfetti e poi immagino la soddisfazione e la felicità! :D Complimenti, un abbraccio forte!

    RispondiElimina
  2. sabina! sono fantastici, che belli. bravissima. anche x me feste e tortellini vanno a braccetto. un abbraccio.
    Maggie

    RispondiElimina
  3. ciao sabina! la nostra ricetta è un pò differente ma devo dire che non te la sei cavata niente male....cosa c'è di più buono e coccoloso dei tortellini in brodo? complimenti!

    RispondiElimina
  4. Viva i tortellini... Ma in romagna... W i cappelletti... Posso darti un voto... ??? Come prima volta!!!!! 10+ brava la sabi!!!!

    RispondiElimina
  5. Che meravigliosi tortellini!!!! Stupendo anche il brodo!!1 Copio tutto!!!

    RispondiElimina
  6. Sabi ma sono perfetti!! Sembra che quei quadratini siano stati fatti con il righello!!!
    Bravissima due volte, per il brodo e per i tortellini!
    Ottima giornata! :)

    RispondiElimina
  7. Anche io usavo la macchinetta furba fa-ravioli. Devo andare a riesumarla...è da talmente tanto tempo che non ne faccio più che non so neppure più dov'è!
    I tuoi tortellini hanno un bellissimo aspetto e scommetto che sono buonissimi, e Elsa? Ti faceva da assistente? Flick fa sempre l'aiuto cuoco...più che altro il lavapavimenti, quando cade qualcosa di mangereccio per terra ahahahahahah!

    RispondiElimina
  8. Sabi dolcissima!! Ma.. ma.. guarda che sono fantastici!! Parola mia, sono anche i primi che fai e non ne ho mai visti di così perfetti: a me non sono MAI riusciti!! Complimenti, devono essere stati deliziosi! :) E mi fai tanta tenerezza, perchè questa è proprio una ricetta del cuore.. quel cuore che si vede tutto... Ti voglio bene, amica mia. Tantissimo. Ti abbraccio forte e ti mando un bacio grosso. Uno anche alla cara cucciola di miele. <3

    RispondiElimina
  9. Sabina ma che brava!!! io li ho fatti una volta ed e' una bella lavorata ma i tuoi sono perfetti!!! chissa' che delizia quando li hai mangiati:)
    ti abbraccio e una carezza ad Elsa

    RispondiElimina
  10. Ciao! Bravissima!! proverò a farli!
    Vieni a trovarmi a: www.cookiaio-di-frank.blogspot.it
    Ciao.
    -F
    ps: mi piace l'impostazione del tuo blog...molto delicato!

    RispondiElimina
  11. ma che brava...io non ho mai provato a farli...ho paura di fare un pasticcio dei miei!
    Che belli, sono perfetti!!!!!!

    RispondiElimina
  12. Capisco l'emozione, la provai anch'io quando per la prima volta preparai i tortellini.
    Quasi quasi li preparo per Natale.
    Intanto vedo i tuoi, sono perfetti! Complimenti Sabina
    Un bacione

    RispondiElimina
  13. Ti sono venuti benissimo!!!
    Ti seguo ogni giorno, complimenti per tutto: per i blog, per le tue ricette. Brava, continua così!!!
    Buon Natale a te e alla tua famiglia. E una carezza alla "ladruncola" Elsa.

    Un bacio,
    Francesca

    RispondiElimina
  14. Io li farò per la befana, a te sono venuti perfetti. Che soddisfazione, complimenti.

    RispondiElimina
  15. impeccabili!ma non avevo dubbio!bacio

    RispondiElimina
  16. sono splendidi! e chissà come sono buoni, altro che quelli confezionati!
    buona serata
    sabrina
    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
  17. Ma COMPLIMENTI!!!!!
    Deve essere stato davvero emozionante usare la macchina per la pasta di tua madre ...lo capisco...e poi che perfezione...segno la ricetta del ripieno.... io il brodo di pollo non lo mangio .......mi piace ma non riesco proprio....questione mentale... preferisco quello di carne...e con i tuoi tortellini sarà buonissimo
    Un bacio grande grande bionda!!!

    RispondiElimina
  18. Anche noi preferiamo il brodo di pollo:)
    io non sarei emiliana ma ho una nonna parzialmente emiliana e li conosco molto bene i tortellini.. lei addirittura era affezionata al mattarello, altri tempi!
    Vorrei tanto imparare anche io, se non altro per proseguire la tradizione! Le foto sono molto suggestive..
    A presto:**

    RispondiElimina
  19. Sabina, sono bellissimi.. e poi sanno di Mamma, cosa può esserci di più buono?
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  20. Tesoro sono delle piccole gemme..e poi è vero, come dice Cinzia, sanno di mamma :)
    Bacio grande !

    RispondiElimina
  21. qua a Ferrara ci son i cappelletti, "caplit", il ripieno è leggermente diverso, ma son una vera istituzione. non li ho mai fatti perchè per fortuna c'è ancora una nonna mia e ben 2 nonne di Lui che ci riforniscono costantemente. Ma buoni come quelli della mia cara nonna Eura che ci ha lasciato quest'anno non ce ne è. quanti ricordi.
    bacione
    e bravissima!!

    RispondiElimina
  22. Adoro i tortellini, bravissima Sabina, sono perfetti!!!
    Baci
    Yle

    RispondiElimina
  23. Ciao, ma che risate.. son venuti molto bene i tuoi tortellini, e sai che son Romagnola, da noi si fanno i cappelletti che hanno un ripieno di solo parmigiano e uovo e per tanti anni son stati fissi sulla mai tavola di Natale ora invece variamo.. hai fatto proprio bene a provare, quando certe cose riescono danno davvero uan grande soddisfazione. un bacione

    RispondiElimina
  24. wow che meraviglia!!!! mi piace leggere questi racconti!!

    RispondiElimina
  25. Ciao Sabina, una gran bella soddisfazione, complimenti sei stata bravissima!!!!
    Buona serata :))

    RispondiElimina
  26. Per essere la prima volta ti sono venuti benissimo ( sono perfetti).Il ripieno mi sembrava,a vederlo,crudo ma poi ho letto che hai fatto rosolare la carne. Complimenti e buone feste a te e famiglia.

    RispondiElimina
  27. ma Sabina cara...la prima volta? dai non ci credo...su su dicci la verità! direi che ti sono venuti perfetti!
    una coccola che riscalda anima e corpo! sanno proprio di casa e di mamma!
    bacioniiiii

    RispondiElimina
  28. Che belli Sabina!!!
    Io la pasta la faccio davvero spesso, ma non i tortellini..ad una fiera poco tempo fa ho visto in azione una 'sfoglina' e sono rimasta incantata..che bravura e velocità..
    Hai spiegato perfettamente la ricetta e me la copio subito, poi ti dirò com'è andata la mia esperienza..:-)
    Ti abbraccio forte! Roberta

    RispondiElimina
  29. perchè qualche sana risata...direi che sono perfetti!!!

    RispondiElimina
  30. Sabina, sei stata veramente brava! Sono bellissimi!
    Io i tortellini li ho preparati ogni anno per Natale...fino a due anni fa!
    Devo riprendere questa sana abitudine! :)
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
  31. Ho ben presente la gioia e l'emozione nel rifare una ricetta della mamma, quando lei non è più con noi.
    Scalda il cuore vero?
    secondo me sei stata bravissima :)
    Un bacino

    RispondiElimina
  32. Sei stata bravissima Saby!! Son vere soddisfazioni concordo e poi deve essere stato emozionante utilizzare lo strumento che usava tua mamma :-) Ti mando un abbraccio forte!!

    RispondiElimina
  33. Ciao Sabina sei stata davvero temeraria nell'affrontare la sfida "tortellini" e il risultato sembra ottimo. Io non li ho mai fatti, ma da piccola ne ho piegati davvero tanti alla mercè di mia nonna Ilde che reclutava tutti quelli che le passavano a tiro per piegare i "caplet", come si chiamano in dialetto reggiano. E quanto pesto rubavo .......... era più quello che mi mettevo in bocca di soppiatto di quello che appoggiavo sul quadratino di pasta sfoglia prima di piegarli! E quanti rimbrotti da parte di mia nonna ........
    I tuoi racconti sono magici e mi fanno sempre tornare alla mente ricordi stupendi della mia infanzia e adolescenza! Ti abbraccio Emma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE RAGAZZE A TUTTE, è sempre bello e divertente condividere con voi questi momenti
      un bacione

      Elimina
    2. dimenticavo......i 3 tortellini che ho fotografato sono quelli più bellini, gli altri poverini non sono venuti così bene, ma chissenefregaaaaaaa!!!!!

      Elimina
  34. Sono fantastici Sabi, che brava.....anche io prima o poi provo a farli in casa! Devo farmi dare la stendipasta da mia nonna che io non ce l'ho!
    Brava Sabi!!!
    un bacione super!
    Mari

    RispondiElimina
  35. Sabina, sono bellissimi!!! Tutti uguali, tutti perfetti! Non so se i bolognesi hanno da ridire, ma per me sei stata bravissima! Voglio provarci anche io un giorno :)

    RispondiElimina
  36. Mamma mia Sabina, non sei brava ma molto molto molto brava. Che belle immagini ci hanno fatto capire la passione che hai messo. Noi li faremo giusto domenica ma come semplici ravioli. n abbraccio forte mia cara

    RispondiElimina
  37. Mia cara ti son venuti benissimo.....bravissima!!!
    Io farò i cappelletti a 4 mani con mia suocera la vigilia.. è un classico!! Ti abbraccio. Claudette

    RispondiElimina
  38. Sabina sei stata bravissima! per essere stata la tua prima volta direi che hai tirato fuori piccoli gioielli... poi devo dire che mi hai fatto venire una gran voglia di brodo di pollo... è davvero un secolo che non lo mangio!... poi tutte le ricette legate ai ricordi..hanno sempre un sapore più speciale.. un abbraccio e buona serata:)

    RispondiElimina
  39. Che meraviglia cara Sabina!
    Non potevi fare di meglio!
    Mia mamma ha una sfogliatrice a mano che non usa e che mi donerebbe volentieri ... io rimando sempre la presa in carico perchè mi piacerebbe per comodità e velocità averla con il motorino ...
    Prima o poi però vorrei attrezzarmi per fare un pò di pasta in casa.
    Un bacioneee

    RispondiElimina
  40. Anche per me è la stessa cosa: un Natale senza tortellini non si può fare...ma quest'anno non ce l'ho fatta! Che voglia! Buona serata cri

    RispondiElimina