martedì 7 febbraio 2012

"Bauernbrot" pane del contadino

Buon pomeriggio amiche e amici!!!!
Sono arrivata a quasi 200 lettori fissi ed è una grandissima soddisfazione. Vi ringrazio per la credibilità che mi avete dato. 
Sarebbe il momento giusto per organizzare un contest o un giveaway, ma purtroppo al momento manca il tempo, 
Elsa si è ripresa benissimo e ancora non ci credo, è passata solo una settimana e sembra un secolo.
Al momento ha bisogno di assistenza 24 ore su 24, mio marito ed io ci diamo il cambio per uscire, anche per fare la spesa.
Vi posso solo dire che in questi giorni sto sfogando tutto il mio istinto materno ed è bellissimo.
Qualcuno potrà non capire, ma Elsa è la mia bambina e la sto curando come un bebè. La notte mi sveglio quando si muove e il giorno non la perdo d'occhio. Una vera mamma apprensiva.
Oggi voglio spendere anche una parola per tutte le mamme che ho conosciuto nei vari blog. Voglio complimentarmi con loro perchè trasmettono in ogni post un grande senso della famiglia e tanto amore per tutto quello che fanno. Non nomino nessuna perchè sono veramente tante e potrei commettere l'errore di dimenticarne qualcuna.
Mando anche un grandissimo in bocca al lupo alle "mamme nel cuore", quelle che ancora non hanno realizzato questo sogno.
In un mondo di superficialità la parola mamma ha ancora un grande valore e mi commuove sempre.
La festa della mamma è ancora molto lontana, ma oggi mi andava così.......un giorno all'anno è poco per festeggiarla.
Se mio marito legge questo post mi prende per pazza, oggi sono particolarmente sensibile a questo argomento.
Ma torniamo al mio pane.
Ho fatto ben poche volte il pane fatto in casa, ma dopo il successo del pane veloce allo yogurt mi sono entusiasmata e poi tenere il forno acceso in questi giorni non è niente male.
Le ricette con il lievito di birra fresco non mi sono mai riuscite un granchè, ma dopo aver letto qualche consiglio di Nuccio del blog di Max ho sempre voglia di sperimentare. Se andate a vedere il suo pane capite. Forse non farò mai il pane come il suo, ma anche il mio non è malaccio.
Ieri ho comperato farina di kamut e noci fresche per un prossimo esperimento.
La mia dispensa ultimamente è ben fornita, ho una vastissima selezione di farine: farina di frumento, farina integrale, farina di segale, farina di farro e farina di kamut. Per non parlare dei semini: girasole, zucca, sesamo bianco e sesamo nero, lino, papavero e cumino.
L'unico problema è sempre lo spazio e vorrei avere una cucina come quella di casa di Gordon Ramsey.
L'avete vista?
Ingredienti:
20 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino da te di zucchero di canna
250 g di farina bianca
250 g di farina di segale
2 cucchiaini da te di sale
2 cucchiaini da te di semi di cumino (oppure finocchio e anice)
Mescolare il lievito di birra con lo zucchero in 100 ml di acqua tiepida.
Impastare le farine con il lievito, il sale, il cumino e acqua tiepida quanto basta (250 ml circa).
Formare una palla (come dice Nuccio è meglio lasciarla più morbida e umida possibile per favorire la lievitatura) e farla riposare per circa 2 ore coprendola con uno strofinaccio. Deve lievitare quasi il doppio.
Impastare ancora con poca farina per renderla elastica e far riposare altri 30 minuti.
Foderare la placca del forno con carta e adagiare l'impasto dando la forma preferita (io ho dato la forma di un filoncino e ho fatto dei tagli diagonali in superficie con un coltello).
Scaldare il forno a 220°, abbassarlo a 180°, infornare e cuocere per 45-50 minuti.
Il pane sarà cotto quando bussando sopra sentirete il rumore di una testa vuota (come per il cocomero per intenderci).






















Ottimo pane per la colazione, la merenda. E' buono con il formaggio o con una zuppa.

Buona serata........alla prossima!
Sabina

80 commenti:

  1. Che pane meraviglioso, siamo molto felici che la tua Elsa stia meglio, viva le mamme in qualsiasi giorno dell'anno. A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ragazze siete un grande supporto morale

      Elimina
  2. Sei una persona davvero dolcissima e speciale sai!! Sono molto contenta che Elsa stia meglio....ancora auguri, speriamo che si rimetta prestissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Tiziana grazie, Elsa è tornata la testona di sempre ed è un buon segno. Una settimana fa la davamo già spacciata.

      Elimina
  3. Mia cara e dolce Sabina
    prima di ogni cosa complimenti per il numero raggiunto....ma guardando ai tuoi post si può ben capire perchè... non ci sono solo ricette ma un mondo, pensieri, dolcezze e tenerezze come quella per Elsa...ti capisco bene...e sono felice che tutto stia procedendo alla grande....Complimenti per il tuo pane... il forno acceso e il profumo devono dare molta serenità e calore in questi giorni così intensi!!! Ti abbraccio forte e anch'io presa dai post di Max sono presa dalla frenesia della panificazione......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Renata, pensando alle mamme pensavo tanto anche a te e penso proprio tu sia speciale. Grazie

      Elimina
  4. già, il posto non basta mai! ma lo sai che ho fatto lo stesso pane ieri? stesse proporzioni di farina, solo che ho usato i semi di girasole e di lino, siamo in sintonia! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao cara, ma sai che qualche giorno fa ne ho fatto uno con semi di girasole e lino.......buonissimo....

      Elimina
  5. Aspettavo con ansia la notizia che Elsa si fosse completamente riprese e benché abbia ancora bisogno di assistenza asesso si è sicuri che la strada intrapresa è quella della guarigione. Sono felicissima, anche io come te con cani e gatti divento una mamma apprensivissima. un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Stefania, mi piace tanto questo mondo anche perchè ho trovato tante persone che amano gli animali ed è come una grande famiglia. Grazie.

      Elimina
    2. ciao Stefania, in questo mondo di blogger ho trovato una grande famiglia.
      Grazie

      Elimina
    3. .....pensavo di non aver inviato il primo messaggio......

      Elimina
    4. capita anche a me, soprattutto quando ho la connessione chissà perchè un pò lentina. un baciotto a te e una carezza alla dolce Elsa

      Elimina
  6. Ciao, passavo di qui e ho visto che ti mancavano solo due followers per raggiungere i 200.
    Hai un blog carinissimo e volevo darti una mano =) quindi ora te ne manca solo uno.
    Se ti va passa dal mio blog,non troverai nulla di interessante dal punto di vista culinario (anzi,sarò io a prendere MOLTO spunto dalle tue ricette)
    A presto
    Sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Sabrina, grazie......questa sera passo sicuramente

      Elimina
  7. Ecco, facciamo che non te ne manca più nessuno :D
    Buonissimo il tuo pane. Ho copiato la ricetta e lo farò presto...cercherò di trasformare, poi, la ricetta per utilizzare il mio lievito madre al posto di quello di birra. Amo molto il pane rustico!
    Auguri ad Elsa!Ho una cagnolina anche io (oltre a gatta, coniglia e 2 bestie di figlie;)) e capisco cosa tu possa provare. Elsa sente tutto il tuo amore e questo la farà guarire più in fretta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Patrizia, noi ci conosciamo già e mi fa molto piacere tu sia fra i miei iscritti, grazie

      Elimina
  8. Ciao mia dolce Sabina...complimenti per il traguardo raggiunto e siamo molto felici che ELSA stia molto meglio.....
    è bellissimo leggere nelle tue parole l'amore che hai per la TUA dolce ELSA.
    UN GROSSO ABBRACCIO .....Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Claudette, è da tanto che non passo anche da te.....questa sera vengo a farti visita

      Elimina
  9. Hai ragione che si è mamme nel cuore, è sicuramente più mamma chi lo desidera rispetto a tante altre, come penso che mamma è chi un bimbo lo cresce e lo ama, questo resta un mio sogno nel cassetto...

    Mi manca Elsa nelle tue foto!
    Ti abbraccio forte forte Tiziana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tiziana, mi fa piacere tu mi abbia chiesto delle foto di Elsa.
      Se fosse per me ne pubblicherei in continuazione, ma mi do un limite.
      Credo sia così anche per te con tuo figlio.
      p.s. mi ha fatto morir da ridere la foto di oggi di Marco arrampicato nel box

      Elimina
  10. ma quell'intaglio meraviglioso???

    RispondiElimina
  11. Ti capisco benissimo. Amo molto gli animali, e quando, a causa di una serie di ripetuti e fortissimi attacchi epilettici, fu necessario ricoverare Fonci, il mio amato gatto, passai giorni di grande dolore e trepidazione.
    Mi fa piacere che con Elsa, tutto stia procedendo bene.
    Il pane è splendido, sia come impasto che come forma.
    Un bacione grandissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Giovanna, quando abitavo con i miei avevo sempre tanti gatti.....li adoro

      Elimina
    2. si Giovanna, loro non si lamentano mai e fanno tanta tenerezza con i loro occhioni innocenti.

      Elimina
  12. É un pane delizioso, e sembra molto ricco!. Sembra che il viennese facendo da sempre.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu dici che è un pane viennese??? si usa molto dalle mie parti

      Elimina
  13. come ti capisco! il mio amore ha subito tante operazini. l'ultima difficile l'estate scorsa e quando lui sta male io sto peggio. un baciotto a Elsa ;))
    la ricetta è magnifica, soprattutto perchè io sono una mangiatrice di pane folle. purtroppo ho cominciato una dieta seria e seguita quindi per un pò non potrò sperimentare le tue magnifiche ricette. ma ti seguirò comunque con affetto
    Ni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao niky, ci siamo conosciute proprio grazie ai nostri amici.
      Buona dieta, ma non esagerare.

      Elimina
  14. Che bello il tuo traguardo!!!1Beh sai, credo che aldilà delle ricette, dietro ogni blog ci sia uno specchio di ciò che siamo, attraverso il modo di spiegare una ricetta, una riflessione che facciamo prima di un post o magari il commento che lasciamo ad un nostra amica blogger...tutto ciò permette di avere una visione a 360° di un blog. Il tuo traguardo è strameritato!!!No, non mi sei sembrata una "pazza":-)))Sono sempre stata del parere che un animale o lo ami come un figlio, gli dai amore, pazienza, rispetto e tempo o è meglio che tu ne stia alla larga. Non sono giocattoli fatti per accontenare un bimbo a Natale. Sono sensibile all'argomento come sai, essendo stata per piu di un decennio vegetariana ed amando molto gli animali. Non sono ancora madre e forse non lo sarò mai (è una storia lunga) ma proprio qualche giorno fa sorridevo intenerita ad una foto postata da una mia amica blogger di sua figlia nata da poco. Mi unisco ai tuoi complimenti per le mamme bloggers. E mando a te ed Elsa un grande abbraccio..rubando una fetta del tuo meraviglioso pane!!!8e meno male che non lo facevi mai!!è stupendo!)
    P.S.Scusa la filippica, oggi ero in vena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. yrma,grazie per le tue splendide parole. Ti auguro di diventare presto madre anche se credo che nel cuore noi donne lo siamo tutte delle mamme.
      Credo che chi desideri un figlio sia già mamma. Anche da me è una lunga storia e magari un giorno in privato ce la raccontiamo.

      Elimina
  15. ti è venuto uno spettacolo complimenti

    RispondiElimina
  16. mamma mia che meraviglia!!baciiiiiiiiii!

    RispondiElimina
  17. Da mamma ti ringrazio per il pensiero che hai manifestato: io credo che in ogni donna esista un cuore di mamma. E' un istinto primordiale, non direttamente legato al fatto di avere realmente figli. E in effetti siamo in grado di esprimere questo nostro "dono" prezioso in ogni momento della nostra vita....con chi amiamo....Il tuo pane mi piace....moltissimo!!! Un bacione..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuli....proprio quello che intendevo io, grazie

      Elimina
  18. E' davvero invitante questo pane ! Complimenti per il blog è molto bello !

    RispondiElimina
  19. per questo post ti abbraccio. Felicissima che la tua bimba bionda si stia riprendendo, con una mamma così ;)
    E per il pane, direi che è semplicemente perfetto, ha un aspetto croccante euna mollica ricca e umida, ho l'acquolina! un bacio cara sabi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina.......che altro dire......io personalmente ogni tanto devo buttare fuori qualcosa altrimenti scoppio

      Elimina
  20. Che bella notizia... sono proprio felice per Elsa. So che non è facile da capire da parte di certe persone il sentimento che si prova nei confronti degli animali, ma io li amo talmente tanto che quando leggo o sento di maltrattamenti mi sale una tale rabbia. Possibile che non si riesca a far niente!!!
    I nostri animali sono stati fortunati, sono amati e coccolati, nel tuo caso persino 24 ore su 24. Io mentre ti sto scrivendo sono in compagnia della mia gattina nera, abbandonata due volte e ora finalmente amata.
    Le tue ricette sono sempre meravigliose. Anche se non ti diletti spesso con il pane hai ottenuto un ottimo risultato.
    E poi in queste fredde giornate cosa c'è di meglio che panificare?!!
    Un grande abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si anche io non capisco chi li maltratta, a chi non piacciono che stia alla larga.
      Il veterinario mi ha detto di prendere un gattino per far compagnia ad Elsa, ma lei è troppo possessiva nei nostri confronti.
      Quando ho preso Elsa pensavo di prendere subito dopo un gatto per farli crescere assieme, ma lei era così una peste che ho rinunciato. Ho sempre avuto gatti a casa dei miei e ne ho avuto uno anche quando abitavo a Londra, è rimasto a vivere con la mia coinquilina.

      Elimina
  21. Ciao Sabina, il tuo pane di oggi mi piace un mondo. Hai ragione, tenere acceso il forno questi giorni è solo un piacere (a parte la bolletta che arriverà!).. sono molto contenta per Elsa, chissà cosa pensa dietro a quegli occhioni. Sicuramente pensa che è fortunata ad avere una mamma come te. Ti abbraccio e dai il solito bacione ad Elsa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, stavo proprio pensando alla bolletta.....AIUTO!!!!

      Elimina
  22. sono contentissima per Elsa! *_*
    è bello leggere buone notizie! Non fai spesso il pane? Eppure ti è venuto stupendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perfetto non è, devo lavorarci ancora un pochino e scoprire qualche altro trucchetto.

      Elimina
  23. Cara Sabina,sono commossa...ti arriva il mio abbraccio forte forte?lo senti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi è arrivato il tuo abbraccio e contraccambio molto volentieri!!!

      Elimina
  24. Ciao Sabina!
    Questo pane è bellissimo! :)
    Io ho una gattina che adoro da ben 15 anni, quando è stata male in casa siamo stati tutti in grande apprensione..tanto da alzarci la notte! E' proprio come una di famiglia e posso capire perfettamente le tue parole e quello che provi per Elsa!
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  25. pane ben fatto...il contadino sara' soddisfatto!!!e tanti auguri per la tua Elsa!baci...baci..

    RispondiElimina
  26. Ciao carissima, questo post è davvero dolcissimo come dolcissima sei tu!
    Mi sono commosa davvero tanto a leggere le tue splendide parole sulle mamme...siamo tutte mamme, con figli o senza...e dici bene che il senso materno è innato in tantissime di noi!!! Quando accudiamo un animale, una persona cara, un'amica o parente che sia, penso che siamo spinti sempre da questo stupendo istinto materno!
    Anch'io sto malissimo se la mia miciona ha qualche problema e sono felice per la tua bellissima Elsa!
    Un bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si, ogni tanto devo buttar fuori ciò che sento, non si può sempre reprimere certe sesazioni. grazie per le tue splendide parole che mi hanno fatto molto bene

      Elimina
  27. Ciao! che meraviglia questo pane, ne vorrei una bella fetta per colazione ^-^ e come ti capisco, molto spesso con i miei cani sento anche io un istinto materno fortissimo, di protezione ed amore, a volte penso di esagerare perché, mi dico, in fondo sono cani, ma non c'è verso! credo che con un bimbo forse sarei meno apprensiva ^-^! a presto!

    RispondiElimina
  28. Dimenticavo! un grosso bacio ad Elsa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Meg, siamo apprensive perchè loro sono così innocenti

      Elimina
  29. mmmmmmmm...sento il profumo di pane fresco che inebria tutta la casa! nemmeno io sono molto brava con il lievito...ma questa tua ricetta mi sembra veramente facile e buonissima....ci proverò!!!
    Un abbraccio,
    Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me era meglio il pane veloce allo yogurt, ho fatto lo stesso procedimento senza carote e senza semini sopra ed era perfetto, come dal panificio

      Elimina
  30. Ehi....ieri ero così presa dal post che non ti ho commentato questo pane meraviglioso!!! Mi fareei volentieri una bella fettona!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si cara, con la scusa del pane caldo fatto in casa ne stiamo mangiando veramente troppo

      Elimina
  31. Ciao cara Sabina, io pure considero la mia Luna come se fosse mia figlia :) e solo chi ha animali può capire.
    Il tuo pane ha un'aspetto fantastico, dici che posso sostituire la farina di segale con quella integrale? Bacio e buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adesso capisco perchè rattoluna......vedi che alla fine loro sono sempre al centro dei nostri pensieri

      Elimina
    2. e' proprio così :) e il suffisso "ratto" era dedicato ai miei due topolini russi (roburosky) che ti assicuro erano proprio carini :)

      Elimina
  32. Quello che possono fare gli animali non é comprensibile se non se ne hanno mai avuti. Capisco la tua apprensione, quando geido non stava bene eravamo preoccupatissimi, soprattutto perché gli animali non possono parlare e li vedi soffrire senza capire ilperché.
    Complimenti anche per il tuo traguardo e per questo favoloso pane!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando vivi con un "animale" (non solo cani e gatti) ti rendi conto che veramente gli manca solo la parola

      Elimina
  33. Che bel pane!!!Nulla invoglia di più a mangiare del buon pane! brava è splendido! Complimenti sei a 201 follower! bacioni anche a Elsa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi invoglia così tanto che anche dopo pranzo e cena ci scappa la fettina con marmellata

      Elimina
  34. Sono felice che la tua Elsa si sia ripresa così bene... oggi mi sono riconosciuta nel tuo racconto e leggendo il tuo post ho sorriso perchè ho ripensato a quando la mia "bimba" è stata sterilizzata e io e mio marito abbiamo dormito a turno sul divano in salotto per farle compagnia e per controllarla anche di notte affinchè non si leccasse la ferita (lei proprio non sopportava il collare elisabettiamo e noi disubbediendo alla nosta veterinaria glielo abbiamo tolto!!!)... nemmeno i miei figli mi hanno fatto preoccupare tanto perchè, ringraziando il Signore, non hanno mai avuto problemi di salute.

    ... e il tuo pane???...DOVRO' per forza provarlo , tutta la mia famiglia adora il pane...e questo deve essere buonisssimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Marina, ero venuta a trovarti nel tuo blog, ma ho visto che non scrivi da parecchio......peccato perchè leggo sempre molto volentieri i tuoi commenti e leggerei volentieri anche i tuoi post. Comunque ognuno ha i suoi tempi.
      un bacione e grazie

      Elimina
    2. Sabina hai ragione.... amo andare a "curiosare" ciò che scrivono le altre ma quando si tratta di aggiornare il mio blog divento proprio una pigrona!

      Elimina
  35. Ciao Sabina, mi chiamo Paola ed abito a Como. Ho tre bambini di 8, 6 e 4 anni e sono capitata nel tuo blog cercando nuove ricette in rete...devo cercare di cucinare cose buone, sane e che possibilmente non abbiano un costo eccessivo, siamo in 5 in famiglia!
    Così, più o meno da Natale, ti leggo e copio le tue ricette su un quaderno di cucina che mi tengo a portata di mano. Ne ho già provate un pò, tipo la torta con mandorle, zenzero e mele, gli spitbuben, il pollo con il miele ed il couscous...sono tutte buone. Tra poco proverò il miglio con la zucca.
    Sono ontenta che la tua cagnolona stia bene; anche noi abbiamo un cane, una tartaruga di terra e delle galline (finchè sopravviveranno, ahimè).

    Mi piacciono le tue ricette in quanto sono molto varie, spaziano tra l'etnico ed il tradizionale; e tra l'altro io amo moltissimo la cucina altoatesina, per anni sono andata in vacanza in Val d'Ega.

    Spero che tu avanti ancora per un pò ad occuparti di cucina, mi serve la tua fantasia per migliorare i miei menù.

    Ti saluto caramente

    Paola (e Margherita, è la mia bambina)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Paola, che bel commento mi hai scritto, mi ha fatto tanto piacere sapere che qualcuno prende spunto da me.
      Ho provato a passare da te, ma non riesco ad entrare.
      A dir la verità ho iniziato a scrivere il blog proprio perchè tante amiche mi chiedevano ricette.
      Certo che continuerò a scrivere perchè mi piace molto e adesso ho anche un motivo in più.
      Complimenti per la tua splendida famiglia, 3 figli sono un bel traguardo, mi sono sempre piaciute le famiglie numerose.
      Bellissimo nome Margherita.
      a presto

      Elimina
  36. Cara Sabina che dirti ti capisco benissimo... noi siamo mamme dentro e l'amore che abbiamo certe volte e' talmente tanto che dobbiamo riversarlo da qualche parte. Ci sono giorni che e' piu' forte il vuoto che e' nell'anima ma bisogna andare sempre avanti e sperare , amare e vivere! ti abbraccio fortissimo! ops... il tuo pane mi piaceun sacco, ieri per sfogarmi un po' ho panificato tutto il giorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Ombretta, vorrei raccontarti tante cose e forse un giorno lo faremo

      Elimina
  37. il tuo pane è davvero bello, oltre che a colazione io me lo sbafferei a pranzo!
    Auguri per la tua "piccola" Elsa, l'altra bionda della cucina! Un abbraccio

    RispondiElimina
  38. Cara Sabina, lo sai che non avevamo visto i tuoi ultimi post e ci eravamo persi la malattia di Elsa! Siamo felicissime che stia bene... incrociamo tutte le dita che abbiamo... ormai anche Elsa fa parte della blogosfera!
    Quindi il problema che aveva agli occhi poteva essere un sintomo di quello che sarebbe successo? O è solo una cataratta?
    Ti siamo vicinissime, un bacione a entrambe
    Alessia&Tiziana
    PS: buonissimo il pane, anche noi mescoliamo le farine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Alessia e Tiziana, vi ringrazio tanto.
      Il problema agli occhi purtroppo è a se, è cieca ormai da 3 anni per una malattia ereditata da sua mamma. Poi come se non bastasse ha anche un glaucoma ad un occhio (da tenere sotto controllo). E ora poverina anche l'ictus......pazienza......la cosa positiva è che ha già quasi 14 anni e normalmente i cani di taglia grande è difficile che vivano così a lungo. Lei comunque è felice, scodinzola sempre e mangia MOLTO volentieri......è come una persona anziana che vive con i suoi acciacchi.

      Elimina
  39. Che tesoro che sei Sabina, io sono una mamma ed è bello poter festeggiare questa festa ogni giorno :-), grazie alle tue bellissime parole. Che pane meraviglioso, certo tu sei fortunata con le farine buone che trovi li e con tutti i semini, sai che per esempio io faccio fatica a trovare una buna farina di segale che adoro???? Pane favolo e molto morbido, con un filo di burro e marmellata... mhhhhhhhh che bontà! Baci e una carezza alla tua cagnolona!
    Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Ely, il pane tipico altoatesino è fatto principalmente con la farina di segale. Pensavo fosse facile trovarla ovunque, in fin dei conti ormai oggi si può trovare veramente di tutto.
      A me piace molto con burro e miele

      Elimina
  40. Sono stato mensionato in un post bellissimo, dove aprli di amore di cure di apprenzione per ciò che amiamo e sono contento che ci hai messo dentro questo post il pane...il tuo non il mio, perchè l'ho hai fatto con lo stesso amore che nutri per le altre cose. Sai che io in questi giorni sto sperimentando un pane nostro antico, fatto con faria di segale, si chiama pane di "Jurmano" ed era proprio dei contadini e molto simile al tuo. Grazie ancora per la citazione e mi fa molto piacere vedere Elsa che sta decisamente meglio...Bhe adesso ti saluto, passo alla torta di mele, vista l'ora una fetta anche se virtulmente te la accetto...buon inizio di settimana, ciao.

    RispondiElimina