le due bionde

le due bionde

mercoledì 29 febbraio 2012

"Chowder" di merluzzo e pomodoro

Buon giorno a tutti!!!!
Avevo iniziato a scrivere il post ieri sera, ma poi sono crollata sul divano. Avrei voluto anche vedere "Via col vento", ma nemmeno questa volta ci sono riuscita, non l'ho mai visto.
Vi ringrazio moltissimo per i vostri commenti, li ho letti con molto piacere e ci si conosce sempre di più.
Purtroppo il tempo è sempre poco e non sempre riesco a rispondervi singolarmente.
Come vi ho già detto, sto ristrutturando casa di mia mamma, tanti piccoli lavoretti cerchiamo di farli io e mio marito ed è per questo che la sera dopo cena mi addormento subito.
Pensando ai buoni propositi, ieri sera, prima di tornare a casa, mi sono fermata dal fioraio. E' un bellissimo negozio molto grande, vendono tante decorazioni, candele, nastrini, cuscini, scatole e un'infinità di piante e fiori. Da questo negozio prendo sempre l'ispirazione per gli addobbi di Natale, di Pascqua ecc.  Mi sono rifatta un po' gli occhi e ho comperato delle fresie da mettere nei vasetti in casa, due primule e una piantina di salvia per il balcone. Mi ha dato grande gioia comperarmi quei fiorellini.  Credo che ogni giorno dovremmo ritagliarci un piccolo spazio da dedicare a noi stessi e fare qualcosa che ci dia gioia. Basterebbe veramente poco: una passeggiata, un caffe con un'amica, preparare un bel dolce, sfogliare una rivista ecc...
A volte penso, che con la frenesia di oggi, la vita ci sfugga di mano. Mi ritrovo sempre a dire: "non ho tempo", ma il tempo per le cose che ci piacciono dobbiamo trovarlo perchè la vita è bella e va vissuta.
I miei buoni propositi sono anche quelli di lasciare la casa in disordine e uscire comunque per una passeggiata, oppure di riuscire ad organizzarmi meglio.
Molto spesso mi compero un pacchetto di patatine perchè ho bisogno di qualcosa che mi dia soddisfazione e ho notato che quando mi sento appagata con altro, alle patatine non ci penso. 
Ora torniamo alla mia ricetta:






















E' da poco che conosco anche io la parola chowder, nonostante abbia vissuto a Londra parecchi anni.
Significa zuppa ed è un termine nato a New England quando i pescatori bretoni cucinavano il loro pescato quotidiano in padelle molto grandi.
Ingredienti per 4-5 persone:
400 g di filetti di merluzzo (io ho preso quelli surgelati già pronti)
1 cipolla tagliata a dadini
1 gambo di sedano tagliato a dadini
2 carote grandi tagliate a dadini
2 patate grandi a pasta gialla tagliate a dadini
2 zucchine tagliate a dadini
200 g di pelati a pezzetti o passata di pomodoro
qualche rametto di timo
1 foglia di alloro
qualche foglia di prezzemolo
olio d'oliva
1 litro di brodo di pollo
peperoncino in polvere
sale

In una casseruola abbastanza capiente, scaldate un filo di olio d'oliva extravergine, unite le cipolle, il sedano e le carote, salate e fate cuocere per 8 minuti.
Nel frattempo pelate e tagliate le patate che aggiungerete in pentola insieme alle erbe aromatiche.
Versate i pelati e il brodo, coprite e lasciate sobbollire finchè le verdure sono tenere.
Regolate di sale e aggiungete del peperoncino in polvere (facoltativo).
Unite le zucchine, tagliate i filetti di merluzzo a cubetti e disponeteli sopra le verdure. 
Incoperchiate e fate cuocere a fuoco basso per altri 6-7 minuti finchè il pesce è ben cotto (io ho fatto prima scongelare il pesce).
Mescolate e servite la zuppa bollente nelle scodelle con del prezzemolo spezzettato.
Se vi piace potete unire alla zuppa anche un peperone giallo e dei fagiolini verdi (io non li ho messi perchè il peperone avrebbe confuso il sapore della zuppa e fagiolini non li ho trovati).
Con questa ricetta colgo l'occasione per mostrarvi la mia nuova zuppiera e mestolo comperati al mercatino dell'usato poco tempo fa. Il mestolo è d'argento e la zuppiera in porcellana.

Buona giornata!!!!
Sabina

43 commenti:

  1. Ciao Sabina! hai ragione dovremmo tutti ritagliarci un piccolo spazio, premiarci con qualcosa che ci dia gioia, ogni giorno! a me piace disegnare e dipingere, e quando riesco lo faccio anche se ultimamente latito.. di recente ho fatto due disegnetti a pennarello che ho pubblicato uno nel post degli Strauben (sai che ho vinto il concorso? lo dedico a te e Yrma, che siete Alto Atesine DOC!!) e l'altro nel gioco dell'intervista.. Non sapevo che avessi vissuto a Londra! che bello! questo chowder mi ispira parecchio, il merluzzo col pomodoro è fantastico! ottima ricetta per un pieno di vitamine! bacioni a te e Elsa e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. complimenti Francy sia per il concorso sia per la passione del disegno e la pittura.
      Ho visto gli struben ma mi sono persa il disegno, ora vengo a vedere.
      baci

      Elimina
  2. cara Sabina, "godermi la vita" è la mia filosofia di vita per questo 2012. Tu sai già quanto sia stato travagliato per me l'anno scorso, un anno duro che però mi ha insegnato molte cose. Come dici tu, la vita va vissuta intensamente, assaporando e apprezzando le piccole cose di tutti i giorni ,perchè non bisogna fare pazzie per assaporare la felicità.
    Non siamo wonder woman e neppure dei robot senza sentimenti, quindi diamo spazio alle nostre emozioni: lasciamo il bucato da stirare per scrivere un bel post che ci permetta di condividere ciò che ci piace con le amiche blogger.Abbiamo pochi soldi? rinunciamo ad un paio di pantaloni e andiamo a deliziarci i palati pranzando nel nostro ristorante preferito...
    Anch'io da qualche settimana ho cominciato a comprarmi settimanalmente un mazzolino di fiori, con pochi soldi si porta a casa una nota di colore e di freschezza che mette il buon umore.
    hey la zuppier è bellissima! sai che la vedrei bene anche utilizzata come vaso per dei giacinti o ranuncoli?
    Ciao e buona giornata
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erica, godermi la vita è anche la mia filosofia di vita, specialmente dopo tutto quello che ho passato. A volte però mi perdo e devo concentrarmi a rimettermi in careggiata.......è un lavoro vero e proprio che faccio su me stessa.
      un bacione

      Elimina
  3. Ok, passatemi il pane e lasciatemi sola con questa delizia! Quando vedo sughetti non capisco più niente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non serve il pane ci sono già le patate, ma fai pure!
      baci

      Elimina
  4. Mi piace tantissimo la tua ricettina!Le foto sono sempre bellissime!E la tua nuova zuppiera e favolosa!Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lenia, sono contenta ti piaccia la zuppiera!
      un bacione

      Elimina
  5. Ah ah, nemmeno io sono mai riuscita a vedere Via col vento tutto in una volta, solo un pezzo qua un pezzo là, è curioso. Io sono in ferie e come ho scritto nel post cerco di godermi ogni minuto, niente pulizia della casa ( e in genere sono una fanatica...), niente stress, niente lavoro, solo tante belle sensazioni godute a pieno, insieme a Luca e dedicandomi a me stessa. L'unica cosa che mi manca è la compagnia di Nebbia, che è rimasto a Firenze insieme ai miei genitori, ma apparte questo piccolo neo ogni tanto fa bene staccare la spina da tutto e da tutti. Così il tempo recupera quel valore che spesso nella frenesia di tutti i giorni si perde tra i mille impegi, il tempo di gustarsi una lettura, una passeggiata in queste splendide giornate, o semplicemente il tempo per pensare, sognare, fantasticare...
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buone ferie Celeste......mi raccomando goditele tutte!
      Anche noi anni fa lasciavamo Elsa a mia mamma e ci mancava sempre tanto, non facevamo altro che guardare tutti i cani.
      Negli ultimi anni invece ce la portiamo sempre dietro, naturalmente niente più vacanze in Italia, impossibile, la Francia è sempre molto ospitale riguardo i cani e portarla con noi non è più un problema, ma un piacere.

      Elimina
  6. Certo che con le foto e le decorazioni stai diventando sempre più brava!

    Io ieri anche ho finalmente sbrigato delle cose importanti per l'università e ora mi sento molto più carico e motivato..

    questa ricetta mi interessa molto, si presenta così bene!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Marco, mi fa molto piacere tu abbia notato il mio miglioramento riguardo le foto. ho scoperto da poco questa passione per la fotografia e quindi mi impegno molto. Oggi sono stata un'ora a fotografare un crem caramel.
      baci

      Elimina
  7. sono d'accordo con te al 100%!! non sai quante volte dico a mia mamma: "dai andiamo a farci una passeggiata dato il bel tempo" e lei: "ma no, non vedi com'è in disordine la casaù' devo ancora finire di pulire" e io le dico: "chissenefrega"!! un pò di tempo per noi, per rilassarci, per distrarci a volte serve!!
    la tua "chodwer"? semplicemente meravigliosa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si Erica, ogni tanto bisogna fregarsene e pensare a se stessi.
      un bacione

      Elimina
  8. Bene! Mi consola il fatto che non sono l'unica che puntualmente perde Via col Vento: crollo sempre prima! :)
    Questa zuppa è una vera chicca! E' la prima volta che la vedo ma mi sa che la provo! ;)
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela, lo vedremo prima o poi via col vento????
      baci

      Elimina
  9. anche io adoro le fresie ! pensa che io sto ristrutturando casa mia ...aiuto ! ! !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. casa mia l'ho ristrutturata completamente qualche anno fa e alla fine ero proprio esaurita, sono stata ripagata però dal risultato finale.
      baci

      Elimina
  10. Quanto è vero ciò che hai detto Sabi!!!quanto dovremmo ritagliarci un po' di tempo solo per noi!!!adesso sai che faccio?vado a passeggio sulla ciclabile, con ipod nelle orecchie, cercando di allontanare i pensieri negativi!Che bella la zuppiera e il mestolo!!!!!mi piacciono tanto!!!cose cosi belle qui non se ne trovano, devo ricordarmi di venire a Merano quando c'è il mercatino!!:-)Anche se come ti dicevo non ho più spazio in casa!!!in questi giorni voglio andare anche a comprare le pèiantine aromatice, la mia salvia è forse salva dal grande gelo mentre basilico e affini sono "partiti"!!!Amo molto le zuppe come sai e ricordo chowder come zuppa solo perchè essendo traduttrice passo tutto il tempo con il vocabolario in mano!!!A Klaus non piace il merluzzo quindi la preparerò per me con piacere prima che ritorni (sabato, stavolta rimarrà più a lungo!!:-))Peccato non esser piu vicine, sai che bello andare a bere un caffè insieme e a passeggiare il pomeriggio!!!Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Yrma, penso spesso a quanto sarebbe bello fossimo più vicine, ma mai dire mai....
      nemmeno a Maurizio piace molto il merluzzo e infatti lui non era molto felice con questa zuppa, ma lui non mangerebbe mai pesce.
      Queste cosine le ho comperate alle bancarelle che ci sono ogni giorno in p.zza del Grano, sono più economiche del mercatino.
      Farei volentieri una bella passeggiata insieme.
      un bacione

      Elimina
  11. complimenti meravigliosa una ricetta adatta alla mia dieta

    RispondiElimina
  12. ottima ricetta e ottima scelta x le fresie...oltre ad essere un gran bel fiore...ha un profumo magnifico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si più le guardo queste fresie e più mi piacciono.
      baci

      Elimina
  13. Che magnifica zuppa!!!!
    Io ho visto per la primavolta via con vento (da metà film alla fine) circa un mese fa. Quindi non sei l'unica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah prima o poi lo vedrò anche io
      un bacione

      Elimina
  14. Toc...Toc... è permesso? Ciao Sabrina, sono entrata per caso nella tua cucina e cosa dire ... tutto molto bello ... mi piace il tuo stile e le tue ricette ... Da oggi ti seguo con piacere ... Alla prossima, Carolina

    RispondiElimina
  15. ho appena scoperto il tuo blog e lo trovo molto carino e very stylish!!ti invito a partecipare al mio swap, solo più 2 posti disponibili!!
    http://fotoandfoood.blogspot.com/p/photo-swap.html

    RispondiElimina
  16. Scusa cara.. ho perso un po' dei tuoi deliziosi piattini.
    Quel sughetto rosso pomodoro come lo fai tu non lo fa nessuno.
    Ieri sei crollata tu, stasero crollo io.. che stanchezza!! Notte , alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ti preoccupare anche io faccio fatica a seguire tutti
      un bacione

      Elimina
  17. Noooo, non hai mai visto "Via col vento!... non ci posso credere. Io l'avrò visto almeno cinque volte e mi sono letta pure il libro (bellissimo!).
    E' una delle varie cose che richiede tempo, visto che si tratta di un film bello lungo.
    Anche io mi lamento sempre di non avere mai tempo per fare nulla e Tommy mi prende sempre in giro dicendomi che sono io che esagero. Adesso ho trovato qualcun altro che si lamenta per lo stesso problema... :-) Ma secondo me siamo in molti a farlo...
    Ma che bella zuppa, quelle foto fanno venire proprio la voglia di tuffarsi dentro quella zuppiera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche mio marito mi prende sempre in giro e mi dice che sono esagerata
      baci

      Elimina
  18. ma siiii....e godiamocela questa vita...che è bella! e chi se ne importa poi se qualche volta la casa è in disordine! a chi dobbiamo rendere conto! vuoi mettere una passeggiata rilassante, una chiacchiera e un bel caffè con l'amica al bar!insomma quel che più ci piace! dovremmo davvero imporre tutto questo a noi stesse...come una cura vera e propria! io per esempio mi rilasso anche con il fai da te! ultimamente ho la fissa dello stile shabby...e a dipingere vecchie cosine che riprendono nuovo splendore!
    adoro il pesce e la tua zuppa è favolosa!
    baci

    P.S.: le tue foto sempre più da rivista! brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io mi sono fatta prendere dallo shabby chic e tra qualche settimana porterò in casa mia i mobili vecchi di mia mamma con l'intenzione di dipingerli. non sono esperta e per incominciare inizierò dalle piccole cose più inutili e vecchie
      un bacione

      Elimina
  19. Grazie per il commento e complimenti di cuore per tutto....hai proprio ragione quando dici che fa tanto bene ritagliarci un po' di sapzio per noi....amo i fiori e i vivai,sono sempre pieni di colori e non sono mai troppo scontati....Adoro pure tutte le zuppe ...poi quando c'e' il pesce.....una bonta'!!!!!Buona vita e buona cucina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. starei giornate intere nei vivai, mi rilassa tantissimo
      baci

      Elimina
  20. Ciao Sabina!
    Una bella ricetta, zuppa ottima per riscaldare le giornate fredde. Qui in Brasile il clima è troppo caldo, siamo in estate.
    baci,
    Andrea .. ♥

    RispondiElimina
  21. l'aggiunta dello zucchino rende questo piatto originale, brava! E poi servito nella zuppiera con il mestolo d'argento è veramente chic! Condivido pienamente il fatto di godersi le piccole cose della vita e di scappare a fare una passeggiata anche se la casa non è in ordine. Baciotti e ronron Helga e Magali

    RispondiElimina
  22. Mi piace la ricetta, mi piace la zuppiera e ti faccio una tirata d'orecchi perchè DEVI VEDERE VIA COL VENTO (è una cosa fondamentale).
    Ne approfitto per invitarti a partecipare al mio primo contest: FRAGOLE A COLAZIONE!
    http://cucinalibriegatti.blogspot.com/2012/03/fragole-colazione-il-mio-primo-contest.html
    Mi raccomando, ti aspetto!

    RispondiElimina
  23. Mi spiace di arrivare solo adesso cara Sabina... prima cosa... la zuppiera è bellissima e anche il mestolo..Ottimo acquisto davvero!!!!secondo ...la zuppa è buona e i peperoni magari io li aggiungo ...e terzo quanto hai ragione ..presi dalla frenesia molto spesso non ci rendiamo conto che basterebbe veramente poco per rasserenare questo spirito inquieto che certe volte ci tormenta
    Ti abbraccio forte e le fresie sono i miei fiori preferiti!!!!!

    RispondiElimina
  24. il tuo blog mi piace tantissimo, è una festa per gli occhi e per il cuore!
    ti ho già aggiunta ai miei preferiti! è sempre un piacere scoprire la bellezza che può nascere da semplici attività quotidiane come il cuinare... entrare nel tuo blog per me equivale a indossare un paio di occhiali rosa con cui guardare il mondo!
    a presto

    RispondiElimina