le due bionde

le due bionde

domenica 12 febbraio 2012

Torta di mele speziata

Buona domenica!!!!!
Eh già....avete letto bene.....un'altra torta di mele. A me piacciono molto i dolci con la frutta e quindi in questa stagione non c'è molta scelta. La torta di mele comunque non mi stanca mai.
Vi dico subito che questa non è la mia preferita. E' un'altra ricetta di Gordon Ramsay dal libro "Un sano appetito". E' la torta perfetta per chi segue uno stile di vita salutista: equilibrata e moderata.
Ha una consistenza ricca e soffice e contiene un sacco di fibre.






















Ingredienti:
5-6 mele da cuocere
50 g di zucchero
30 g di burro

2 mele rosse e dolci
il succo di un limone
225 g di farina integrale
1 cucchiaino e mezzo di lievito
1/2 cucchiaino di bicarbonato di soda
un pizzico di sale
175 g di zucchero di canna
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaino di noce moscata in polvere
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
1 uovo grande
50 ml di olio d'oliva
2 cucchiai di marmellata di albicocche
1-2 cucchiai di acqua






















Pelate e affettate le mele da cuocere. Fatele cuocere in una pentola capiente con burro e zucchero, prima a fuoco basso con coperchio  e quando saranno morbide a fuoco vivo senza coperchio per eliminare l'acqua in eccesso.
Affettate le altre due mele rosse, versate sopra il succo di limone e tenetele da parte.
Mescolate la farina, il lievito, il bicarbonato, il sale, lo zucchero, le spezie, l'uovo, l'olio d'oliva e la purea di mele precedentemente raffreddata.
Amalgamate bene fino ad ottenere un impasto liscio.
Scaldate il forno a 170°.
Foderate lo stampo da 24 o 26 cm con carta forno oppure imburratelo e poi infarinatelo.
Trasferite il composto nello stampo e livellatelo con la spatola. Cuocete per 30 minuti e poi, procedendo velocemente, disponete sulla torta le fettine di mela, lasciando un margine sul bordo.
Spennellate le mele con succo di limone e rimettete in forno per altri 35 minuti.
Fate la prova cottura con lo stuzzicadente, deve uscire asciutto.
Lasciate intiepidire la torta, sformatela.
Scaldate la marmellata con poca acqua, mescolate bene e spennellatela sulla superficie. Questa procedura luciderà la torta.
La torta è buonissima tiepida.
Se dovessi rifare la torta proverei eliminando i chiodi di garofano in polvere, non mi fanno impazzire, ma questo è il mio gusto personale.
Non mi piace neanche sentire il gusto del limone sulle mele in superficie. Preferisco la classica torta  con le mele affondate nell'impastaso e cotte insieme, ma in questo modo non si sarebbe ottenuto questo meraviglioso effetto cromatico chiaro-scuro.
Il lato positivo è che non c'è burro e un solo uovo. La purea di mele con la farina integrale rende l'impasto veramente morbido e si mantiene tale per qualche giorno.

Oggi arriva la mia nipotina a pranzo,  quindi devo sbrigarmi e mettermi subito ai fornelli.
Quando ho ospiti sono sempre quella dell'ultimo minuto che se la cava giusto in tempo.
Con il freddo si sta volentieri in casa e poi Elsa ancora non riesce a fare delle passeggiate. Speriamo si rimetta in forma per la bella stagione.
Vi auguro una splendida domenica.
Un bacione
Sabina

48 commenti:

  1. Anche questa torta è davvero golosa....e sana!! Andrebbe bene per il mio ricettario di La parola al cibo!! Se ti va la aggiungo!! Un bacio e buona domenica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo Tiziana mi fa molto piacere se la aggiungi al tuo ricettario.

      Elimina
  2. Adoro le torte di mele!Questa e veramente spettacolare!Bravissima,carina!Buona Domenica!

    RispondiElimina
  3. Beh, la prima cosa che mi ha colpito di questa torta è l'assenza di burro (juhuuuuu), le spezie (che io amo moltissimo, anche se come te, non mi piace che prevalga il chiodo di garofano, quando è in polvere in effetti è molto intenso ) e il bicolore! Trovo che sia perfetta da provare anche ad una cena in cui sai che qualcuno è a dieta senza scontentare chi non lo è!(un mio amico pesava 140 kg, ora "solo" 110 e quando lo invito non so mai cosa proporre!!)Ecco, soppesando pro e contro direi che è una fantastica alternativa! Allora buon pranzo familiare (anche io avrò mia sorella e il suo fidanzato qui tra poco!!!), una carezza ad Elsa (dai, Elsa....tra un po' passeggiatina sulla neve, tieni duro!!!!Io sono con te:-)))E un grande abbraccio a te!!!!!P.S. Il 18 torna klaus, indovina cosa mi ha chiesto per cena;-)???:-DDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono curiosa cosa ti ha chiesto Klaus per cena......essendo un uomo posso immaginare le lasagne........fammi sapere!

      Elimina
    2. Noooooo, Sabi!!!!il tuo pollo!!!!!!!ormai ti adora....:-D Come me del resto ;-)

      Elimina
  4. bel contrasto chiaroscuro. Adoro le spezie (tranne il chiodo di garofano, ma c'è qualcuno che lo ama?) e le mele. Se aggiungiamo che è ricca di fibre e non particolarmente calorica...da provare!!!
    Grazie per le varie "dritte", post ricetta, sono quelle il vero valore aggiunto.
    Un bacio.
    Stella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stella grazie per aver apprezzato le dritte.

      Elimina
  5. La faccio.. sì sì, questa la faccio subito! le tue torte di mele sono tutte incredibili.. ma questa, con il debole che ho per le spezie.. mmm! gnamme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Luisa, io preferivo di gran lunga quella con mandorle e zenzero.

      Elimina
  6. caspita che bella!!! e chissà che buona!

    RispondiElimina
  7. Che capolavoro, immagino quant'è buona!!!! Buona domenica! :)

    RispondiElimina
  8. sempre buonissime le torte di mele, con le spezie e senza burro la devo provare!
    buona domenica!

    RispondiElimina
  9. da buona altoatesina le mele a casa mia non mancano mai... l'aspetto è ottimo...direi che provarla è d'obbligo!
    un carezza ad Elsa

    buona domenica
    PS:...bella l'alzatina..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Marina, mi sono regalata l'alzatina prima di Natale. L'ho vista nel negozio dove ho comperato i confetti per il mio matrimonio in p.zza Teatro.
      Non posso più entrare il quel negozio perchè hanno troppe cose belle.

      Elimina
  10. ciao Sabina:-) lo sai che in uno dei miei primi post l ho fatta anche io?! credo che abbiamo lo stesso libro:-) belle ricette vero? e buona la torta! buona domenica e baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ombretta, ci sono proprio belle ricette. Vado a guardarmi la tua.

      Elimina
  11. Una torta di mele è sempre una nuova torta, si può modificare e spaziare talmente tanto che una versione light di certo non dispiace, anzi...io adoro le spezie, tutte!!

    buona domenica

    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione, di ricette di torte di mele ce ne sono tantissime.

      Elimina
  12. Io adoro le torte di mele e son sempre alla ricerca di nuove ricette! son sempre buonissime!

    Buona domenica, a presto ^^

    RispondiElimina
  13. Ciao, ma sai che ieri sera ne ho fatto una quasi uguale pure io? Solo che la ricetta non l'ho presa dal libro, ce l'avevo tra i vecchi appunti presa chissà dove e chissà quando. In questi giorni la posterò...bellissima anche la tua versione :)

    RispondiElimina
  14. Buona Domenica cara Sabina...se c'è una torta di cui non mi stanco mai è proprio quella di mele e mi piace sperimentare sempre nuove ricette...e questa la provo di certo...mi piacciono i chiodi di garofano...mi piace tutto!!!! e mi piacciono sempre le tue foto!!!!
    Un grande bacio cara!!!Passa una splendida Domenica con tua nipote e una carezza particolare e tenera alla bimba di casa che vedrai si rimetterà presto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Renata, se fai la torta metti solo una piccola puntina di chiodi di garofano in polvere, perchè prevale molto questo gusto.

      Elimina
  15. Bellissima ricetta e le foto sono di ottima qualita'. Spero che il tuo pranzo domenicale sia andato bene. Di sicuro i tuoi ospiti corrono subito quando vengono invitati a casa tua! Brava! Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah....a dirti la verità ho ben pochi ospiti perchè a molti da fastidio il cane e perchè casa mia è piccola. Mia nipote comunque viene sempre volentieri e questo è l'importante. Lei ormai è una ragazzina di 15 anni e quindi mangia e scappa, ma è giusto così.

      Elimina
  16. ha proprio un bell'aspetto e quella combinazione di spezie che a me piace molto, e carina l'alzatina!!!
    Ma non ci dici cosa hai preparato per tua nipote? io sono curiosa....
    Una coccola ad Elsa!
    buona domenica
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora ti racconto: ho preparato gli "schlutzkrapfen" tortelli di ricotta e spinaci con sugo al pomodoro (li posterò in settimana), spezzatino di vitello in bianco con salvia, rosmarino e alloro, radicchio rosso in insalata e per concludere il fondente al cioccolato che ho postato credo a fine dicembre o inizi gennaio.

      Elimina
    2. che menù! adoro gli schlutzkrapfen!

      Elimina
  17. Ha un bellissimo aspetto!!!
    Deve essere davvero deliziosa.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  18. Che buon menù per la tua nipotina....con torta di mele per merenda....una ottima domenica direi...
    Grazie Sabine ..fortunatamente ci siamo ripresi..Marco è finalmente tornato dal campeggio Nonni!! gli ho fatto vedere le foto della Tua bella ELSA (ti ho già detto che gli ricorda molta la sua cara Maggie)ha detto che gli sembra molto stanca!!!
    Ti auguro una buona serata e buon inizio settimana. Un abbraccio Claudette
    Ps..anch'io amo molto le ballerine ma per le occasioni il tacco ci vuole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carissima, la torta di mele è finita già qualche giorno fa, per mia nipote ho fatto il fondente al cioccolato.
      Dì a Marco che ora Elsa è più arzilla che mai, nelle foto era stanca perchè erano passati solo pochi giorni dall'ictus.
      Quando è così arzilla è difficile fotografarla perchè non sta ferma un attimo, quindi la fotografo sempre quando dorme.
      Hai ragione per le ballerine, ma a Merano siamo montanari e ci sono poche occasioni per sfoggiare i tacchi.......poi a me piacciono le belle scarpe e mi dispiace comperarle per metterle una volta l'anno.
      Se abitassi poi in una città tipo milano mi sbizzarrirei di più.
      Noi qui siamo tutti un po' tedeschi, mi manca tanto dell'Italia uscire e vedere le donne vestite bene.
      Un bacione

      Elimina
  19. Ciao cara Sabina, le torte di mele, è vero non stancano mai, si mangerebbero a tutte le ore!
    Mi piace molto questa tua versione con tutte quelle spezie...immagino che bel gusto avrà dato...ma anch'io avrei eliminato i chiodi di garofano! Bellissima l'alzatina shabby...adoro anch'io andar per mercatini!
    Bacioni

    RispondiElimina
  20. Non avevo mai visto la torta di mele con la farina integrale e la purea di mele nell'impasto. Proponi sempre delle belle varianti.
    Però concordo con te, la torta di mele è squisita quando le fette di mela cuociono assieme alla torta.
    Comunque da provare...
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  21. Non sarà la tua preferita... ma vista così, mi sa che diventa la MIA preferita!!!

    RispondiElimina
  22. ha un aspetto delizioso!!! ed è diversa dal solito...da provare al più presto! ;)

    RispondiElimina
  23. Cara Sabina,
    Sono molto felice di sapere che ti piacciono le mie ricette, grazie per il commento sul mio blog.
    Bella ricetta per la torta di mele, delizioso!

    grande settimana
    baci,
    Andrea .. ♥

    RispondiElimina
  24. Neanche a me stancano mai le torte di mele. Questa con così tante spezie mi piace parecchio, non l'ho mai provata ma l'idea di non mettere burro mi piace un bel pò! secondo te posso sostituire i chiodi di garofano con qualche altra spezia? io non li uso mai (forse sbaglio, però!!)Attendo con trepidazione la ricetta dei tortelli che hai fatto per tua nipote! I tortelli più buoni che io abbia mai mangiato infatti li ho mangiati in Alto Adige!! Bacioni a te e ad Elsa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy, secondo me è più buona se non metti i chiodi di garofano, le altre spezie possono bastare.

      Elimina
  25. Che bellezza questa torta di mele!! E chissà com'era buona!! Anche la mia mami ne ha provate diverse versioni, ma mai con le mele messe dopo un pò di cottura, è assolutamente da provare! E poi il tocco di marmellata sopra è una fantastica idea, anche per la presentazione! Com'è il libro di Gordon Ramsay? Bello? Perchè tra pochi giorni è il compleanno della mia mami..
    Come sta Elsa? Dille che non si perde molto a passeggiare poco in questi giorni perchè fa freddissimo..
    Leccatine alle due bellissime bionde

    RispondiElimina
  26. la torta di mele è la torta che in assoluto preferisco....mi piace questa tua versione scura e alternativa....posso overne una fettina per la colazione?????Bacini

    RispondiElimina
  27. Ciao, anche io adoro le torte di mele e cerco sempre ricette nuove x variare...questa mi sembra veramente interessante e dietetica che per me non fa mai male! Un bacione a te e ad Elsa sperando si rimetta in forze al piu presto!

    RispondiElimina
  28. Ciao! Che bella questa torta di mele. Sai che non ho mai provato a mettere le mele dopo un pò di cottura? Dovrò provare anche io ;) Ha un aspetto meraviglioso! Mi sono unita ai tuoi lettori... Notte!

    RispondiElimina
  29. Aaaahhhhh è mezzanotte passata, ma mi fai venire una fame!!!!
    Complimenti per il tuo blog e le tue ricette, ti leggerò!

    RispondiElimina
  30. Diciamo che e uno spettacolo di sapore, molto gustosa e invitantissima perchè ben speziata, ma io vengo dal pane contadino, dove mi è rimasta l'acquolina per una generosa fetta con burro e marmellata. Non ti nego che per colazione avrei accettato entrambi...chissà!!! ahahaha sicuramente, ancora buoan giornata. Ciao.

    RispondiElimina
  31. Oh no! Sta tornando il tempo delle mele, o per meglio dire delle torte di mela! Ahahahah, io non sono un appassionato, o meglio le mangio volentieri, ma non le faccio mai.
    Sono un po' in arretrato con il tuo blog, ma ora riguardo tutte le ricette che ho perso.

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina