domenica 5 febbraio 2012

zuppa di manzo e noodles di riso vietnamita

Buona domenica a tutti!!!!!
A Merano splende il sole e di neve nemmeno l'ombra. Mi pare quasi impossibile sentire al TG e leggere nei vostri blog dei vari disagi causati dalla neve.
Ricordo che da bambina a Merano nevicava moltissimo, abitavo fuori città e spesso si rimaneva bloccati in casa ma non ho mai  sentito pronunciare "emergenza neve". Ricordo che semplicemente tutto rallentava, ci si infilava degli scarponcini e si andava a piedi o si prendeva l'autobus. Si mangiava quello che c'era in casa e la gente non era così terrorizzata.....eh che cavolo....è solo un po' di neve.
Ieri ho sentito al TG "emergenza cibo causa neve" beh....mi sembra un po' esagerato tutto questo. Non siamo mica animali selvatici che vivono nel bosco.
Capisco i disagi per chi deve prendere un treno o un aereo, per le persone senza un tetto, oppure per gli abitanti sulle dune in Algeria.
Per quanto riguarda credo sia normale il freddo in inverno, mi meraviglio di più quando fa caldo.
Comunque questa è solo una mia opinione, a me la neve piace e quando nevica sono talmente felice che sopporto anche il disagio di non poter prendere la macchina. Sono cresciuta con metri di neve per le strade e quindi sono anche abituata.
A moltissime persone invece non piace la neve e automaticamente gli diventa anche più difficile sopportare tutto.
Tanto per intenderci, a me piacerebbe moltissimo fare una vacanza anche in Lapponia.
Visto che ho anche intrapreso l'argomento viaggi oggi vi propongo una zuppa vietnamita per sognare e fantasticare un po'.
Premetto che non sono mai stata in Vietnam, ma è una meta che sogno da anni. Vorrei navigare lungo il fiume Mekong alla scoperta di villaggi e paesaggi.
Ho mangiato una favolosa zuppa tantissimi anni fa a New York in un ristorante vietnamita. Vi dico anche, che appena mi hanno portato la zuppa non aveva per niente un bell'aspetto e mi è stato difficile assaggiarla, ma per fortuna la mia curiosità ha preso il sopravvento, tanto da ricordarla ancora.






















Ho trovato questa ricetta in un libro di Gordon Ramsey, io l'ho modificata un po' perchè è stato impossibile trovare tutti gli ingredienti.
Se vi piacciono i sapori esotici e la cucina orientale ve la consiglio, non la dimenticherete più.
L'ho preparata ieri a pranzo e ancora ne sento il profumo.






















Ingredienti per 4 persone:
500 g di filetto di manzo (io ho utilizzato delle fettine per carpaccio)
2 cm di zenzero fresco, pelato e grattugiato
1 spicchio d'aglio pelato e schiacciato
1 cucchiaio di olio d'oliva (la ricetta originale prevede olio di sesamo)
200 g di noodles di riso
150 g di germogli di soia (nella ricetta sono indicati germogli di fagioli)
2-3 cipollotti mondati e affettati
un mazzetto di foglie di menta (nella ricetta di Ramsey c'è coriandolo e basilico Thai)
1 lime

Per il brodo:
1.5 l di brodo di manzo
4 cm di zenzero fresco pelato e affettato
3 chiodi di garofano
2 stecche di cannella
1 capsula di cardamomo leggermente schiacciata
(la ricetta originale prevede anche 4 semi di anice stellato, 2 cucchiaini di zucchero e 3 cucchiai di salsa di pesce che io non ho messo)
Tagliate il manzo a striscioline e fatelo marinare con lo zenzero grattuggiato, l'aglio, un po' di pepe nero e l'olio d'oliva in frigo per 30-40 minuti.
Mettete in una casseruola il brodo di manzo, aggiungete tutti gli altri ingredienti e fate sobbollire a fiamma bassa per 30 minuti. Filtrate il brodo, regolate di sale e pepe.
In una pentola di acqua bollente salata cuocere i noodles secondo le indicazioni della confezione, lasciatele più che al dente.
Portare a ebollizzione il brodo e versateci i germogli di soia, cuocerli per 3-4 minuti e poi aggiungere il manzo da cuocere per altri pochi secondi.
Distribuire i noodles nelle scodelle, versare il brodo con manzo e germogli e guarnire con i cipollotti affettati e le foglie di menta tritate.
Servire la zuppa calda con spicchi di lime che danno quel tocco in più che non deve mancare.

Questi piatti sono anche l'ideale per chi è a dieta perchè non contengono grassi, basti pensare che orientali grassi quasi non ce ne sono.

Ancora una buona domenica!
un bacione
Sabina

38 commenti:

  1. che ricetta deliziosa! io adoro i noodles! complimenti :)

    RispondiElimina
  2. Amo molto la cucina tradizionale,ma sono una curiosona e ogni tanto mi piace assaggiare e quando riesco a trovare gli ingredienti,famiglia permettendo,mi piace anche sperimentare!!Questa zuppa Sabina è molto invitante,bravissima!!
    Un bacio cara e buona domenica anche a te!!
    p.s qui ci sono sei gradi e sembriamo dei pinguini...

    RispondiElimina
  3. si Damiana, è tutta questione di abitudine, noi siamo a -1° e quasi quasi ci sembra primavera.

    RispondiElimina
  4. Ciao Sabina, la tua zuppa mi invoglia proprio...
    Per quanto riguarda la neve, e' vero che e' bella ma se devi andare al lavoro, ad una cinquantina di km da casa, facendo anche tratti a piedi in mezzo al pantano di una città di mare non preparata alla neve, e magari portarti dietro una valigia piena di pratiche (e non puoi non andare al lavoro perché non fai parte del pubblico impiego, per il quale gli uffici sono stati chiusi, e non puoi certo prendere sempre ferie), beh, forse l'aspetto estetico lascia il posto ad un atteggiamento un po' più critico....ciao e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Mila, io capisco benissimo i disagi della neve, ma è un evento naturale e l'uomo dovrebbe adeguarsi. Esistono le 4 stagioni e non può splendere sempre il sole. Tra qualche mese al TG sentiremo parlare di emergenza caldo.....anche quello non ci andrà bene e ci lamenteremo ancora.
      Per fortuna ancora l'uomo non può decidere le previsioni del tempo.
      un bacione
      p.s. non voglio imporre la mia idea a nessuno, rifletto a voce alta, il blog è bello anche per questo

      Elimina
  5. anch'io credo che siamo un popolo di lamentoni, troppo abituati alle comodità, e appena queste ci vengono a mancare ci sentiamo perduti! Capisco che per alcune persone il non poter usare i mezzi di trasporto può creare notevoli disagi, ma bisognerebbe imparare ad apprezzare questi momenti che ci permettono di tornare ai ritmi e agli stili di vita dei tempi passati (in cui si viveva decisamente meglio dei giorni nostri).
    Da me ieri ci ha provato ancora a nevicare ma anche ieri non ce l'ha fatta! Urchi giusto una spolveratina!! :-(
    La tua zuppetta , l'assaggerei subito! Mi piace provare cibi nuovi e tu ne proponi molti.....grande Sabi!
    buona domenica
    (pssss....la Lapponia è anche un mio sogno!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Erica, abbiamo tante cose in comune, andremmo molto d'accordo noi due....baci

      Elimina
  6. Sei stata coraggiosa ad assaggiare un piatto sconosciuto con un pessimo aspetto. E tanto coraggio è stato ripagato dal gusto e dalla bontà del piatto, tanto da volerlo condividere con noi. Il tuo ha un aspetto molto invitante invece, non avrei avuto dubbi ad assaggiarlo.
    Non parliamo dei disagi causati dalla neve... il mio volo è stato cancellato venerdì sera e sono dovuta rimanere un giorno in più a Londra. Partenza rinviata a sabato mattina.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Ilaria, infatti ti ho pensata e ho immaginato ti fossi fermata in qualche aereoporto, ma ora sei a casina e spero ti possa rilassare un pochino....
      per quanto riguarda l'assaggiare in giro per il mondo sono molto incosciente, ma sono troppo curiosa.
      baci e bentornata

      Elimina
  7. nemmeno qui niente neve per fortuna altrimenti andrei al lavoro con lo slittino, molte discese a Grottaglie.....la tua zuppa e' invitante non so quella che hai assaggiato, sei un tipo curioso di sapori nuovi.....l'avevo intuito, brava Sabina baciotti e buona domenica maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Maria, vado a periodi, quando ho voglia di casa e calore scelgo la cucina tradizionale, mentre quando sono stufa di tutto e voglio un po' evadere dalla routine mi butto nella cucina esotica o fusion

      Elimina
  8. Il problema neve sussiste solo nei posti non attrezzati, o nei comuni a corto di soldi per pulire le strade e per il sale...
    Personalmente non disdegno rallentare un po' il ritmo, le scuole sono chiuse, abbiamo fatto scorta di farina e uova...di fame non moriremo...però andare al lavoro è davvero difficile, e soprattutto rischioso. Tra l'altro sono stata a Bologna per 3 sabati di fila, le scorse settimane, ed il centro era pieno zeppo di barboni che dormivano per strada...il mio pensiero va a loro, chissà dove sono andati a rifugiarsi? E ancora il tempo non ci da tregua, ma tanto ci tocca prendere quello che viene, no? Un bacione e complimenti per questa favolosa ricetta vietnamita...da provare!!! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana, sai cosa mi fa incavolare???? che nel 2012 sussistano ancora questi problemi per degli eventi naturali come la neve o la pioggia e che ci sia gente che muore per il freddo.

      Elimina
  9. Buona Domenica cara Sabina!!!!
    La neve è magica...ma capisco i disagi per i posti non attrezzati...e capisco anche il terrore... ormai abbiamo paura di tutto... terrorizzati viviamo chiusi... forse troppo influenzati da tg, dai discorsi e dalle mille e più paure...prima, come scrivevi tu forse più sereni, forse più puri... si affrontava meglio tutto....con tranquillità
    La zuppa è deliziosa e anche a me sembra di percepirne il profumo....Una bella idea che ripeterò sicuramente!!!! Un bacione e comunque anche da noi in Calabria ...sole e scirocco!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara renata, non volevo fare nessun tipo di polemica con questo post, ho soltanto riflettuto un po'.
      Penso al progresso dell'uomo.....costruisce costruisce.... e poi rimane intrappolato dagli eventi naturali.....ma quale progresso :((((
      ognuno la pensa come vuole naturalmente.....io sono sempre dalla parte della natura....se l'uomo potesse decidere avrebbe abolito pioggia, vento, autunno, inverno ecc....l'essere umano dovrebbe solo imparare ad accettare certi eventi atmosferici.
      Ne discuto con te perchè so che sei una ragazza intelligente e non ti offendi anche se magari la pensiamo diversamente.
      un bacione

      Elimina
    2. Ma non credo che la pensiamo diversamente...anzi.. concordo con te sulla necessità dell'uomo di controllare tutto, di fermare,di calmare e di fronte ad un evento naturale ma non previsto e non programmato si rimane ormai sempre spiazzati...Anch'io sono dalla parte della natura..sempre...ti abbraccio bimba!!! Buon inizio di settimana!!!!
      e un bacione a Elsa

      Elimina
    3. Bimba...ho letto il commento....credimi non ho percepito alcuna polemica anzi trovo bello parlare e condividere tutto....Mi fa molto piacere!!!!! Ma veramente!!!!!!!!

      Elimina
  10. Ciao Sabina cara, qui neanche l'ombra della neve solo tanto freddo! Sai non so perche' ma te l ho gia' scritto mi sembrava che avessimo qualcosa in comune... forse perche' ti sento dolce e sensibile leggendo i tuoi post ... anche in questo con i tuoi ricordi da bimba:-) mi ha fatto tantissimo piacere cio' che mi hai scritto! ora per tornare alla zuppa ti dico che mi piace un sacco! anche io uso i noodles e li ho scoperti attraverso Ramsay:-) bacioni e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Ombretta, anche io sentivo che avevamo qualcosa in comune.....amici pelosi a parte....
      un abbraccio

      Elimina
  11. Magari dove non nevica mai ci si trova spiazzati, non si hanno pneumatici da neve o le catene, certo i disagi ci sono, anche dove si è abituati, ma emergenza alimentare addirittura.... a parte il latte ai bimbi piccoli, ma come si fa ad andare in emergenza dopo pochi giorni!!!! Sarà che io non amo far la spesa tutti i giorni, ma potrei mangiare per mesi con "la dispensa"... dai, fosse anche pasta al sugo o al tonno!
    Io sono freddolosa, ma impazzirei per una vacanza nordica con la neve...

    RispondiElimina
  12. Uhmmmmm, la tua zuppa è squisita, Sabi!!!come sai, adoro il cibo asiatico, conosco bene la cucina vietnamita, quando vivevo a Parigi, ho provato tutte le cucine del mondo!! e anche a Monaco ci sono ottimi ristoranti asiatici.Bravissima anche per la presentazione sempre stupenda!Baci e..condivido, la neve non mi spaventa affatto ;-)

    RispondiElimina
  13. la tua zuppa mi piace molto... la Lapponia un po' meno! (ma io non sono abituata alla neve... fortuna che da noi, le rarissime volte che cade, non si ferma).
    Ciao, buona settimana

    RispondiElimina
  14. Cara Sabina con questa zuppa mi prendi per la gola, perché adoro le preparazioni asiatiche e la tua mi sembra proprio ottima! Noi qui in Emilia Romagna abbiamo preso una bella batosta con la neve, sarà che non siamo abituati a tanto freddo, di solito qualche centimetro o giù di lì. Quest'anno va così,qualche disagio in più rispetto al solito, specie sulle colline in Romagna, però si sa che i notiziari più che informare tendono sempre ad allarmare, così la gente soprattutto anziana si spaventa e corre a comprare come in tempo di guerra!! Ti abbraccio e ti auguro una buona settimana, anche senza neve ;-)

    RispondiElimina
  15. con un po' di organizzazione in più potremmo goderci la neve fino in fondo, io, purtroppo, ho dovuto rinunciare a viaggiare ma per il resto basta rallentare un po'. Le zuppe esotiche mi incuriosiscono, la dovrò provare, un bacione :-)

    RispondiElimina
  16. Mi piacerebbe provare la tua zuppa!!
    Di neve noi ne abbiamo tanta tanta, ma emergenza cibo.. sembra esagerato anche a me!!! E' inverno!!!
    Bacioni!!!

    RispondiElimina
  17. L'aspetto è veramente invitante....con questo freddo poi un piatto di zuppa si mangia ancora più volentieri....bacini

    RispondiElimina
  18. Trovo la tua zuppa molto invitante,chissà quanto sarà deliziosa!La proverò sicuramente!Ciao

    RispondiElimina
  19. Sembra buonissima questa zuppa!Da provare!Un bacione!

    RispondiElimina
  20. Sapessi come mi piace cucinare le ricette asiatiche ...
    bellissima questa , ciao :)

    RispondiElimina
  21. Ed eccomi passata nel tuo blog!!Io amo la neve, ma anche qui: niente neve!!io spero arrivi perchè è bellissimo vedere tutta la mia bella città innevata!! speriamo arrivi in settimana, ci spero!! io non sono molto amante dei cibi esotici :-( passo alla prossima ricetta!!

    RispondiElimina
  22. sempre strepitosa! passa da me che ti consegno un premio. Ciao

    RispondiElimina
  23. Ciao Sabina! condivido con te il discorso sulla neve. Tanto terrorismo in TV come sempre, quando fa freddo è troppo freddo, quando fa caldo è troppo caldo ecc.. Qui è venuta tantissima neve, io l'adoro, di più quando non devo andare in ufficio, così posso godermi i ritmi rallentati. I bimbi l'adorano, e la loro gioia è un piacere da vedere, anche io ho dei fantastici ricordi da bambina sulla neve.
    Bellissima la tua ricetta, adoro anche Ramsay. Lo seguiamo tutti qui a casa nelle sue trasmissioni varie, che forza! Neanche io sono mai sata in Vietnam, ma ricordo in Thailandia di aver mangiato un piatto simile al tuo.. che buono!!! Un bacione e scusa le chiacchere!

    RispondiElimina
  24. Ciao cara! anch'io amo la neve.. purtroppo vivendo in città, anzi paesino di campagna, poco attrezzate e preparate. nonostante a Treviso la neve venga spesso e volentieri (non vivo a Napoli.. per intenderci), la neve tende a creare disagi.. ma vogliamo parlare della magia che quei fiocchi creano?quell'atmosfera, quella voglia di stare col naso all'insù e guardarla scendere..! Se si facesse affidamento a quanto dicono in tv, in ogni stagione di ogni anno, viene annunciato un evento che da secoli non avveniva.. caldo record!! neve record!! non si vedeva una situazione del genere dal lontano milleottocentoe... e avanti così!! Mi piace moltissimo la tua ricetta.. adoro Gordon, amo il cibo speziato.. come posso non aver ancora fatto questo piattino allora? rimedio al più presto
    baci

    RispondiElimina
  25. Ciao, da me vi attende l'ennesimo premio.... per ringraziarvi della vostra gentilezza.
    Ciao. Silvia

    RispondiElimina
  26. Buonissima zuppa, adoro i sapori esotici!

    RispondiElimina
  27. che bontà!!! Il tuo blog mi piace moltissimo! A presto!!!

    http://petitecuilliere.blogspot.com/

    RispondiElimina
  28. Ciao, stavo cercando in rete la ricetta di una zuppa vietnamita vista durante masterchef usa...grazie!!!

    RispondiElimina
  29. Molto ben fatta, ottima. Solo una cosa: il Pho (o la Pho?) lo preferisco con le tagliatelle di riso piuttosto che con i noodles, che mi sanno piu' di Cina. Ma son dettagli eh...

    RispondiElimina