le due bionde

le due bionde

mercoledì 28 settembre 2011

Crostata soffice di pere alla cannella

Buongiorno a tutti,  oggi è una bellissima giornata e io mi sento felice. Sono felice perchè sono appena  tornata dal mio "shopping" e sono molto soddisfatta dei miei acquisti.
Negli ultimi anni il mio shopping preferito è andare per bancarelle di prodotti biologici.
Domenica scorsa, facendo una passeggiata ho trovato un volantino che pubblicizzava un mercatino in un paesino nei pressi di Merano.
Questa mattina, ho rubato la macchina fotografica a mio marito e mi sono precipitata a fare acquisti.
Sono mercatini di contadini che vendono i loro prodotti. In autunno sono molto più vasti rispetto al resto dell'anno. In questo periodo oltre a frutta e verdura si trovano anche confetture, miele e succhi.
Oggi ho comperato: un bel pezzo di zucca, rape rosse già cotte, pan di zucchero, un capuccio, cipolle, prezzemolo, un rapanellone bianco,  un vasetto di marmellata di lamponi e due bei pezzi di formaggio, uno di malga e l'altro di capra. Per tutto questo ho speso veramente poco, nemmeno 13 euro.
Sto fantasticando già su cosa preparare con questi ingredienti.
Mi viene ancora da ridere........mi sono presentata con la mia macchina fotografica professionale al collo e ho chiesto di poter fare qualche foto. I contadini di qua sono molto timidi e riservati, per loro è già un grande sforzo stare a contatto con il pubblico, figuriamoci a far foto.......
Ho detto loro che scrivo un blog di cucina e il pastore che vendeva il formaggio si è messo in posa.
Alla sua bancarella c'erano dei turisti e lui li ha mandati via per farsi fotografare. Era sorridente con le sue guance belle rosse, un grembiule blu e il cappello da pastore. Chissà cosa ha pensato!!!!!!
Dopo i miei racconti vi presento la crostata di pere.























Con questo dolce ho finito la cesta di pere che mi avevano regalato. Le pere questa volta, rispetto alla crostata di pere con cioccolato precedente, sono maturate ed erano veramente dolci. Questo dolce mi ha dato molta soddisfazione.
Non ho usato una pasta frolla ma bensì un impasto lievitato ammorbidito con il latte. E poi, lasciatemelo dire: i dolci con il burro hanno tutto un altro sapore. Questa volta, alla faccia della dieta, con il burro ho veramente esagerato.























Ingredienti per una tortiera del diametro di 24 cm:

250 g di farina
160 g di zucchero
180 g di burro
4 dl di latte
6 pere (meglio le William)
1 limone
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 bustina di lievito vanigliato

Nell'impastatrice ho messo: la farina, il lievito, 120 g di zucchero, 130 g di burro ammorbidito a pezzetti. Un po' alla volta ho incorporato il latte fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.
Ho sbucciato le pere prima di preparare l'impasto, le ho tagliate ognuna in quattro spicchi e le ho bagnate con il succo di limone per evitare che diventassero scure.
Con il restante burro ormai sciolto ho ricoperto bene il fondo e le pareti della tortiera.
Ho versato l'impasto nello stampo e l'ho ricoperto con le pere. Io le ho leggermente pressate nell'impasto ma se preferite un effetto più scenografico adagiatele delicatamente.
Ho mescolato il restante zucchero con la cannella e l'ho distribuito sopra la frutta.
Nel forno già preriscaldato ho cotto la crostata a 180° per 45 minuti.























Prima di tagliare la torta lasciatela raffreddare altrimenti si rompono le fette perchè la consistenza è molto friabile.
Io adoro i dolci con la frutta e questa crostata mi è piaciuta in modo particolare. Proverò a farla quest'estate con le pesche.
Volendo proprio esagerare si può servire con panna montata o gelato alla vaniglia, ma è talmente morbida che sinceramente è buona anche senza.

10 commenti:

  1. Deliziosa, quanto mi piace!!!!!!

    RispondiElimina
  2. che bella torta ! Mi piace il racconto del tuo shopping , anche io negli ultimi due anni provo un piacere particolare a girovagare tra i prodotti tipici e bio , anche se questi ultimi qui ancora sono pochi ... Baciuzzi

    RispondiElimina
  3. Deliziosa questa crostata soffice...assolutamente da provare.segno la ricetta.


    ciao e complimenti.

    RispondiElimina
  4. Che bella la crostata e come deve essere buona. L'altra bionda è stupenda...senza nulla togliere a te naturalmente, ma lei ha qualcosa in più!!! Un abbraccio a tutte e due.

    RispondiElimina
  5. Una volta tanto in barba alla linea, bisogna appagare pure il palato no?!Mi piace e entra nella lista to do!Bacioni e un abbraccio a Elsa che è veramente irresistibile!

    RispondiElimina
  6. Adoro le torte con la frutta! e quella fetta in cui si vedono i pezzetti fa una gola... ;) Buona giornata

    RispondiElimina
  7. Ciao che bello scoprire il tuo blog.. è ricco di foto meravigliose, ricette stuzzicante.. e tanta simpatia.. mi sono unita immediatamente ai tuoi fan e spero di non perderti di vista!!! un bacio Fabiana

    RispondiElimina
  8. sempre piacevoli i tuoi racconti...
    la torta mi ispira molto, ma leggo bene? nessun uovo?
    (psss....lo scambio Merano-Lago di Garda affare fatto!) :-)
    Erica

    RispondiElimina
  9. Davvero sofficissima!!! Mi ha fatto venire di nuovo fame! ;)

    RispondiElimina
  10. ciao Erica, scusa se non ti ho risposto prima.
    Hai letto bene, la torta è senza uova

    RispondiElimina