giovedì 3 maggio 2012

Zuppa di lenticchie rosse "del Sultano"

Buon pomeriggio care amiche ed amici!!!!
Innanzi tutto ringrazio subito Maria, Tiziana ed Agnese per il premio donatomi, è quello portafortuna con la coccinella rossa. Anche se come avrete già capito sono un po' naif per queste cose, mi fa sempre molto piacere quando qualcuno pensa a me. Sono quelle "piccole cose" che mi danno tanta gioia, come ogni commento che ricevo.
Quasi sicuramente quella di oggi sarà l'ultima zuppa fino in autunno (spero).
L'ho preparata qualche domenica fa quando ancora faceva molto freddo, ma essendo molto speziata e profumata è perfetta anche adesso.
L'ho preparata così, senza troppa convinzione, giusto perchè avevo gli ingredienti in casa e non pensavo fosse così buona. E' stata una sorpresa molto gradita sia da me che da mio marito.
Oggi mi auguro non venga nessuno a trovarmi. Sono a casa sola fino a sabato e ne sto approfittando per dipingere i mobili (quelli di mia mamma che avevo in cantina).
Casa mia sembra quella di un artista, avete presente quei grandi loft disordinatissimi con quadri enormi, pennelli, colori ecc..???? Casa mia non è un loft, ma in quanto a disordine ci siamo. Tutto quello che era nella credenza è sparso qua e là, per terra ci sono teli per coprire il pavimento, in giro per casa ci sono sparse tazze e piatti delle mie varie merende. Si, perchè per me sola non cucino e quindi non c'è nè pranzo nè cena, ma un continuo spiluccare.  Per non parlare di me, indosso da due giorni una tuta vecchia e bucata con la quale porto fuori Elsa e vado a comperare il pane. Forse i vicini più che artista pensano sia una barbona, ma è un loro problema.
Devo ammettere che però mi piace questa situazione, mi sento un po' artista anche io, non faccio il letto e devo ancora disfare la valigia delle vacanze. Elsa poi naturalmente è bravissima a darmi una mano con il disordine.........dovrò pur incolpare qualcuno.......non posso aver combinato solo io tutto questo caos.
I mobili stanno venendo bene, ho dipinto il tavolino completamente bianco, ma per me è troppo chic e provenzale. Quindi sto facendo sedie e credenza sempre di bianco, ma con il pennello secco appena appena sporco.
Da quell'effetto invecchiato che a me piace molto e si addice ai miei mobili moderni minimal bianchi. Così ha un aspetto più nordico che preferisco.
Sto facendo molte foto ovviamente e presto vedrete anche voi cosa ho combinato.
Ora passiamo alla mia ricetta:












































Ingredienti per 4 persone:
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
1 gambo di sedano (che io non ho messo)
100 g di lenticchie rosse
6 cucchiai di olio extravergine d'oliva (ne ho messi solo 3)
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
600 ml di brodo vegetale
sale e pepe
il succo di mezzo limone
1 cucchiaio di cumino macinato (Kreuzkummel)
1 cucchiaio di aceto di vino bianco (io ho messo quello di mela)
1 mazzetto di menta










































Sciaquare le lenticchie sotto l'acqua fredda.
Tritare finemente la cipolla con l'aglio e il sedano, farli imbiondire in una pentola con un filo d'olio d'oliva e aggiungere le lenticchie.  
Cuocere 15 minuti con il concentrato di pomodoro e il brodo finchè le lenticchie sono tenere.
Insaporire con sale, pepe e succo di limone.
A parte in una padellina tostare appena appena il cumino macinato, in 2 cucchiai di olio d'oliva, attenzione a non bruciarlo e lasciar raffreddare.
Condire la minestra con l'aceto, l'olio al cumino e la menta tritata grossolanamente.
Oppure potete servire la zuppa nei piatti e a parte una ciottolina con l'olio al cumino mescolato all'aceto e un'altra con la menta, in modo che i vostri ospiti possano condirsi personalmente la zuppa.












































E' da poco che ho scoperto la menta nei piatti salati e la metterei ovunque. Anche il cumino macinato e tostato nell'olio ha un sapore particolarissimo e molto buono.
Inutile dirvi quanto sia buona questa zuppa del sultano.....provatela!!!!!

Buona serata!!!
Sabina

54 commenti:

  1. Anche a me piace molto lo stato di "barbona" e pure io non mi preoccupo dei commenti dei vicini ;) La zuppa mi sembra ottima :) Buona serata ... baci (e buona pittura)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi immedesimo talmente nella parte che nemmeno mi lavo......faccio proprio schifo eh????

      Elimina
    2. Ahahahah...no tranquilla, capita anche a me e sinceramente non me ne curo affatto :)
      Buon week end ;)

      Elimina
  2. Che bello lasciarsi andare... e vivere per alcuni giorni in completa libertà senza regole e senza orario...dipingere rilassarsi mangiucchiare e tornare a fare quello che più ti piace...Ti capisco cara Sabina e brava...brava veramente a fare il lavoro da sola e credimi non vedo l'ora di vedere il risultato...Ottima zuppa...e bellissima foto come sempre... ormai cara venire da te è un vero e proprio salto in un'atmosfera da favola.....Mi piace
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh Renata ti ringrazio, anche per me è sempre un vero piacere venire da te, sei sempre così solare!!!

      Elimina
  3. Siamo sempre d'accordo Sabina ancjhe io non ascolto i commenti delle persone... sopratutto di certe persone:-) sono curiosa di vedere il risulatao finale! questa zuppa mi piace molto anche perche' le lenticchie sono buonissime e tu sai sempre mescolare i sapori per renderli intriganti! un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per me la zuppa di lenticchie rosse è il piatto ideale quando non ho niente in casa, le leticchie da me non mancano mai.

      Elimina
  4. Mi sono rispecchiata in pieno... mio marito è via e i figli ci sono pochissimo... quindi relax e spilucchiamento svuota frigo!
    La menta l'ho scoperta con mio marito, da buon pugliese la mette dappertutto (e così pure i capperi!)
    La zuppa me la segno, ma la farò in autunno perchè qui fa un caldo incredibile...
    Baci
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. magari potessi svuotare il frigo, tornata dalla vacanza non ho neanche fatto la spesa e vado avanti a te con fette biscottate, parmigiano, miele e yogurt quasi scaduti

      Elimina
  5. Eh beh, Sabi, ti dirò in effetti stare un po' sole a pasticciare (quando non capita spesso)è piacevole (ma quando è una routine sprofondi in una pesantezza tremenda!)Naturalmente anche io quando sono sola non cucino anzi...ingrasso il doppio perchè mi cibo di toast, biscottini, crackers e verdure crude (fingendo di tenermi light (!!))La tua zuppa la proverò anche perchè ti dirò..anche oggi che ci sono stati 22 gradi qui sul lago, ho preparato una zuppa, quindi...questa ricetta che mi entusiasma, la segno subito!!!Un abbraccio mia cara e...buon restauro!!!ti vedo molto bohemienne:-)))))Meravigliosooo, ti darei volentieri una mano fossimo piu vicine!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensavo di mangiare solo verdure invece non ho nemmeno voglia di fare la spesa, ieri ho mangiato l'ultima carota fiappa
      che bello il lago con queste giornate :)))

      Elimina
  6. Ciao compagna di disordine!Ma certo che sei un'artista,io dico sempre che il disordine é arte! ih ih ih ih....vuoi un consiglio per liberarti degli oggetti della credenza sparsi per la casa?sei hai una vasca da bagno mettili lì dentro, ho fatto così quando dipinsi la credenza della cucina, era il posto perfetto per non avere il servizio di piatti e bicchieri n giro per la casa e tenere lontano i bambini da giochi strani! :-)
    Ma lo sai che anni fà mio marito giocava a calcetto e io adoravo quella sera perchè non avevo l'obbligo di preparare la cena , lui finita la partita mangiava la pizza in compagnia così potevo cenare con un toast e una birra seduta sul divano guardando Grey's anatomy in
    tranquillità :-)
    La tua ricettina la proverò sicuramente,adoro le lenticchie! :-)
    Ciao
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo non ho la vasca, ma mi hai dato un'idea: cassette di mele nel piatto doccia.
      Comunque è vero, per carità mi manca mio marito, ma ogni tanto un po' di lontananza ci vuole

      Elimina
  7. Anch'io quando sono da sola "sciolgo le briglie" e mi prendo tante libertà, soprattutto evito di cucinare!!! La tua descrizione è stata comunque troppo forte: per una ttimo ti ho immaginata lì e spennellare tutto....aspetto foto dei "nuovi" mobili...credo che saranno davvero "scicchettosi"!!
    Un abbraccio,
    Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un bel lavoraccio comunque dipingere mobili, ricordo un tuo post in cui raccontavi che stavi rovinando di proposito qualcosa, forse le maniglie delle porte????? eri tu????
      praticamente sto rovinando e invecchiando anche io di proposito questi mobili.......e pensare che a tanti piace il mobile bello nuovo e lucido con tanto di cera....

      Elimina
  8. ormai qui fa davvero caldo ma me la segno per l'autunno, grazie! buon fine settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Chiara, effettivamente la zuppa di lenticchie è più un piatto autunnale, ma da me fino a ieri sembrava novembre.

      Elimina
  9. Buonissime le lenticchie,qui a Torino un bel piatto ci scalderebbe un po ,grazie per aver condiviso la tua vacanza con noi baci ISA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ancora freddo anche a Torino???? da noi era caldo ieri e oggi, ma questa sera ha pensato bene di rinfrescare con un bel temporale.

      Elimina
  10. wowwwww....allora hai deciso di farli shabby i mobili di tua madre...! ma siiii...immagino già come verranno! no bianchi bianchi noooo...! sono daccordissimo...il mio motto è: "rovinato è bello", pensa che ho fatto una specchiera bianca shabbata e qualcuno alla fine mi ha detto: peccato,, bella la specchiera ma è un pò rovinata...dovresti dipingerla!!! le ho detto: cosaaaaaa? ho fatto un lavoraccio per portarla a quello stato!!! beh...non vedo l'ora di vederli i tuoi lavori!
    la tua zuppa favolosaaaaa!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oggi me la ridevo pensando ad una coppia di amici che lucidano sempre il parquette con la cera e i mobili anche, impazziscono se vedono un graffio, foderano anche i libri per non rovinarli hahahaha, se vengono a casa mia gli prende un colpo.
      I mobili erano già belli dopo aver passato l'acetone e scartavetrati, ma così sono più luminosi e acquistano il 100%
      non vedo l'ora di farveli vedere, sono troppo orgogliosa anche perchè è la prima volta che li faccio
      un bacione e grazie per il supporto morale

      Elimina
  11. Che bello riportare a nuova vita qualcosa di caro!! è anche un'attività rilassante penso. Come cucinare, almeno per me! (ma sono sicura anche per te!!) mi piacciono molto le lenticchie e le zuppe in generale. ho ancora tante lenticchie da Capodanno che voglio utilizzare prima che sia troppo caldo anche se in verità a me piacciono le zuppe anche tiepide, e le mangerei sempre! le lenticchie rosse danno un colore meraviglioso alla zuppa! brava e bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per me è molto rilassante pitturare, scartavetrare un po' meno. Insomma c'è sempre qualcosa che non ci piace fare, come in cucinare, ci piace cucinare, ma un po' meno riordinare.

      Elimina
  12. Che bello, rinnovare la casa, i muri o solo spostare oggetti da un' idea di cambiamento, ci si rallegra, anche se magari all inizio ci può far prendere un po' dallo sconforto.... Non vedo l ora di vedere i tuoi sforzi e quelli di elsa cosa hanno prodotto!
    Oltre questa ottima zuppa....

    Ps. Il pesce lo trovo fresco, ma non sempre....
    Ps. 2 la valle d Aosta è la mia seconda casa, in realtà io vivo in Piemonte! Ahahah

    RispondiElimina
  13. Ps 3. Nel mio cuore ho tante regioni che mi piacciono....come la Liguria o la Sardegna o le splendide vette del trentino...insomma ovunque vado mi sento come se fosse una mia terza, quarta, quinta casa! Sono matta vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, non sei matta, anche io mi affezziono sempre in ogni posto in cui vado perchè ovunque scopro qualcosa di bello

      Elimina
  14. Sabina, che zuppa meravigliosa, e mi sono innamorata anche del tuo piatto !
    Anche io per me non cucino mai..non l'ho mai fatto. Non è la stessa cosa. Mi voglo bene, ma vivo la cucina come un gesto d'amore nei confronti di chi amo. Anche a me piace fare piccoli lavoretti, ad esempio mi piace comprare vasi grezzi, dipingerli e decorarli..ognuno ha le sue fissazioni. Buona notte e un abbraccio:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avevo comperato questi piatti anni fa in Tunisia, sul fondo c'è disegnato un cammello.
      Sarei curiosa di vedere qualche tuo vaso

      Elimina
  15. ma quanto sei brava... e non solo x la zuppa perfetta...ma x tutto ciò che fa e x come lo racconti!
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh cara, diciamo che ho del tempo perchè al momento non lavoro, ma inizio tante cose e poi non le finisco

      Elimina
  16. Che meraviglia la tua zuppa, io mangerei lenticchie rosse anche a colazione!!!! E che bello immaginarti nel disordine, io odio quando la casa non e' in ordine e sto sempre li a mettere a posto, ma vorrei tanto per un giorno fare come te e non preoccuparmi della confusione che riescono a fare i miei figli!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me piace l'ordine, ma prima di avere ordine bisogna mettere in disordine

      Elimina
  17. Ma tanto buona.... Adoro le lenticchie, speziate poi deliziose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provala se ti piacciono lenticchie e spezie, è comunque molto delicata e credo piaccia anche ai bambini

      Elimina
  18. ohhh sono proprio contenta che abbia deciso di fare i mobili shabby....come ti dicevo in una vecchia email sono proprio la tipologia di mobili che possono essere rivisitati in questa maniera e rivalutati al massimo..vedrai che bell'effetto!!io sono almeno 10 anni che lavoro solo su questo tipo di mobili e credimi ottimi risultati!!...la tua zuppa favolosa...pensa un po' anch'io oggi zuppa di legumi misti!un abbraccio e buon lavoro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si infatti, hanno un effetto bellissimo, grazie

      Elimina
  19. innanzitutto io amo le lenticchie e questa ricetta la posso provare, e la proverò! poida bravo architetto non vedo l'ora di vedere i tuoi mobili finiti, soprattutto quella bellissima credenza.
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la credenza sta venendo una favola, ma che lavoraccio.....

      Elimina
  20. hahahaha! Bene sono in buona compagnia! Io a volte mi chiedo: Ma come ho fatto tutta da sola a combinare questo caos??? E Elsa ti aiuta? Una volta il mio Ashley mi ha rubato il pennello con il quale stavo ripittando lo steccato in giardino e tutto felice correva con il suo trofeo in giardino!! Anche Elsa ti dà una mano in tal senso?
    E passando alla zuppa... fai male a dire che è l'ultima della stagione. Non capisco perché tutti pensano che in estate le zuppe di legumi non si debbano mangiare! Io trovo che fredde, con un filo di olio e basilico siano spettacolari anche d'estate! E questa con la menta... ci hai pensato che potrebbe essere buonissima come lo è adesso, in una bella serata di luglio??? Bacione e buon proseguimento... Poi mi vado a vedere Antibes... sono mancata un po' e ho perso parecchio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, me lo ha fatto l'anno scorso Elsa mentre verniciavo la ringhiera del balcone, poi per annusare stava infilando il muso nel barattolo di vernice....presa appena in tempo....
      Per quanto riguarda la zuppa, io mangio qualsiasi cosa in tutte le stagioni, una volta ho fatto dei biscotti al cocco a ferragosto.
      E poi nei paesi arabi e nordafricani mangiano questa zuppa anche con il caldo

      Elimina
  21. Ciao Sabina!
    Qualche post fa dicevi di essere orgogliosa delle tue foto...ribadisco che ne hai "ben donde"...anche queste sono bellissime!
    Ottima la zuppa! :)
    Un bacione e buon lavoro tra mobili e pennelli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Emanuela, ho iniziato questo blog perchè avevo la passione della cucina, poi nel mio tragitto ho scoperto tante altre passioni

      Elimina
  22. Vorrei vederti in stile artista! Non vedo l'ora di vedere le opere finite... I love interior decoration!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no è meglio tu non mi veda, prenderesti spavento

      Elimina
  23. Sono contenta che tu sia passata da me, così ho potuto scoprire questo bellissimo blog, le tue meravigliose foto e la cagnolona simpaticissima.

    Beh, vedila così: il caos genera la creatività...io me lo ripeto come un mantra eheheheheh!

    RispondiElimina
  24. splendido post e deliziosa la ricetta, baci Sabina!!!!

    RispondiElimina
  25. anch'io faccio spesso la zuppa di lenticchie, ma la tua sembra nettamente più buona!!! brava come sempre :)

    RispondiElimina
  26. Anche a me piace tanto dipingere e anche io combino casini... poi mi tocca rimettere a posto :-( Però son soddisfazioni :-)

    RispondiElimina