le due bionde

le due bionde

sabato 15 settembre 2012

Olio agli aromi

Buon pomeriggio cari amici,
qui il tempo è splendido, fa caldo e il cielo è di un azzurro intenso senza nemmeno una nuvola.
Elsa sta bene e domani andremo al mare in giornata. Farò il primo ed ultimo bagno dell'estate e mangerò un piatto gigante di frittura di pesce.
Ieri mattina ho fatto un giretto in libreria, come al solito non riesco a non buttare un occhio nel reparto di libri di cucina, mi affascinano troppo.
Sono stata immediatamente catturata da un libro in particolare, mi piacevano le ricette e le foto, poi leggendo meglio ho scoperto che era uno dei tanti libri scritti da Sigrid Verbert del blog "www.cavolettodibruxelles.it". Il libro è "regali golosi". Avevo già sentito parlare di questo "cavoletto" e forse credo anche di aver curiosato per qualche ricetta, ma nulla più, forse per una questione di tempo o altro come spesso capita tra blogger. Ho comperato il libro, a casa l'ho sfogliato e risfogliato e con tanto entusiasmo ho pensato di scrivere subito a Sigrid per congratularmi.
Appena entrata nel suo blog ho capito immediatamente che di libri ne ha scritti molti, nell'ultimo post parlava proprio del suo ultimo libro che non è quello che ho comperato io. 
Normalmente quando compro un libro non guardo mai in che anno è stato pubblicato, tranne che per le guide della Lonely Planet, se mi piace lo compro e basta.
Tutto questo per farvi capire che spesso a Merano mi sembra di vivere in un'altra epoca, la piccola parte di libreria riservata a quelli in lingua italiana molto spesso è poco fornita e mi dispiace molto perchè vorrei essere più aggiornata. Ancora non riesco ad ordinare on-line, mi piace toccare il libro con mano, sfogliarlo, guardare le foto ecc..., deve nascere un feeling tra me e il libro,  me ne devo innamorare prima di comperarlo.
Qualcosa a favore della libreria di Merano comunque voglio dirla: chi sceglie i libri per l'esposizione probabilmente ha i miei gusti, tutti quelli che ho comperato lì mi piacciono particolarmente. Spesso in grandi città entro in librerie pazzesche con tanto di divani e bar, ma poi spesso non trovo mai niente che mi entusiasmi tanto.
A proposito di regali golosi anche la mia ricetta di oggi potrebbe essere tale.








































Ingredienti:
7 dl di olio extravergine d'oliva
2 spicchii d'aglio tagliati a metà
la scorza di mezza arancia bio
4-5 rametti di timo
un cucchiaino di pepe in grani








































Versate l'olio in una bottiglia pulita, aggiungete tutti gli ingredienti, chiudete ermeticamente e lasciate in infusione almeno 3 settimane prima di utilizzarlo.








































Potete preparare quest'olio con gli aromi che più preferite, è molto buono anche con scorza di limone, rametti di origano e semi di coriandolo o peperoncino. Prelevate sempre la scorza degli agrumi con il pela patate per evitare la parte interna che risulterebbe amara.








































Credo inoltre possa essere un delizioso regalino per un'amica.
Buona domenica a tutti!
Sabina

30 commenti:

  1. Che bella idea regalo!!! Molto carina e utilissima.Anche io ormai quando entro in un'edicola o in una libreria, i miei occhi vanno alla ricerca di testi culinari. Non ci stiamo ammalando, vero? Sono contenta di sapere che Elsa stia meglio, così anche tu passerei un sereno fine settimana. Ciao.

    RispondiElimina
  2. ciao, ma allora è una malattia comune quella dei libri di cucina, quest'olio è favoloso ottima idea per natale in un bel cestino, buon weekend, un bacio

    RispondiElimina
  3. Buona Domenica e buon mare allora cara Sabina
    sono felice che Elsa stia meglio e che il tempo sia splendido...insomma una giornata serena....bè...è sempre quello che ci vuole!!!!!!!!!!
    Anch'io la penso come te sui libri...si deve creare sintonia....tra le mani e le pagine.....Un bacione e l'olio aromatizzato è davvero una grande e preziosa idea!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Bionda...questa bottiglia di olio aromatizzato la porto via io..perchè se dentro c'è tutto il tuo amore, mi sembra più che ovvio che sia per me ;)
    Bacio grande amore !

    RispondiElimina
  5. ma si...goditi ancora una bella giornata domani e sono contenta che Elsa sta bene!!
    questa idea dell'olio aromatizzato è fantastica...e chi non gradirebbe una bella bottiglietta!!!
    stupende le foto...come sempre ormai!
    bacioni grandi e buonissima domenica

    RispondiElimina
  6. IO quando vado in una libreria mi perdo.. e cerco finchè non trovo quello che cerco (di solito mi faccio un'idea a casa) poi apro il libro, leggo la prima pagina e, se non mi vede nessuno lo annuso. In realtà l'odore dei libri penso sia un feticismo di tanti, a me piace proprio. Tutto questo per dire che anche io devo creare quel feeling di cui parli, prerogativa per acquistare il libro:)
    La tizia del cavoletto (che detta così suona stano..) l'ho già sentita e ho anche visitato il suo blog tempo fa, bello, anche se dovrei riguardarci! Magari dopo faccio un giro. Le tue ricette aromatizzate mi piacciono sempre molto e questo è un ottimo regalo homemade:)
    Baci a presto:*

    RispondiElimina
  7. Anch'io quando entro in libreria non riesco a fare a meno di fermarmi almeno 10 minuti nel reparto cucina...e quel libro di Sigrid di cui parli ce l'ho anch'io..mi ha dato un sacco di spunti per i regalini di Natale.
    Il tuo olio...delizioso!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Sabina grazie delle tue parole...è dura...comunque...ciao baci, Mila

    RispondiElimina
  9. Che bella idea Saby dell'olio con le erbette..chissà che profumino e il sapore poi...
    Tu le pensi tutte, sei unica.
    Grazie di essere passata da me. Ti rispondo da qui per quanto riguarda gli schizzi, l'unica cosa che ho sporcato è il passaverdure.
    Gli acini li ho messo in una padella con un po' d'acqua con il coperchio e ho girato di tanto in tanto, ti asssicuro che ha un sapore delicato. Provalo!!
    Sono curiosa di vedere la marmellata d'uva che non ho mai fatto e neanche assaggiata, immagino già il suo sapore.
    Baci cara e una carezza a Elsa.
    Incoronata

    RispondiElimina
  10. E' vero sarebbe veramente una bella idea regalo. Il tuo olio è davvero curioso, bravissima come sempre. ciao kiara

    RispondiElimina
  11. Contenta per Elsa!! E quest'olio è sfiziosissimo. Brava!!
    Ciao e buona gita.

    RispondiElimina
  12. l'idea dell'olio è molto bella e mi piace una cifra, ma sai che ho provato anch'io, con il rosmarino, ma poi dopo pochi giorni si sono formate delle "muffe" intorno agli aghi ed ho dovuto buttare tutto.. Ci dev'essere un accorgimento che ancora non ho approfondito, per evitarlo :)
    Proprio oggi ho letto anche il post di Sigrid, e non andavo sul suo blog da tantissimo! Bisogna che mi decida a comprare un suo libro, la trovo brava!

    RispondiElimina
  13. Come sempre le tue bellissime bottigliette home made mi fanno impazzire. Sprigionano gusto, sapore, raffinatezza e dolcezza! Un'idea davvero bella.. mi ricorda quelle grappe che adoro quando vado in montagna.. starei delle ore ad osservare tutte le erbe e i frutti all'interno dei liquori..
    Sono molto felice del tuo acquisto e faresti proprio bene a scriverle: le cose belle vanno assolutamente sottolineate e lodate! Anche io preferisco sfogliare con mano i libri, prima di comprarli: ordinarli on line lo riservo solamente per quelli che 'non posso scegliere', perchè vanno studiati e che magari non trovo con facilità.
    Me la immagino quella piccola e graziosa libreria.
    Goditi il mare e rilassati: ti auguro un'altra giornata come quella di oggi, carissima.. cielo terso, calore, luce e tanto divertimento! Buona frittura stella!! Un bacione a te e alla cucciolona!

    RispondiElimina
  14. ottima idea! grazie, sarebbe carino regalarlo a qualche amica! buona domenica e se hai tempo passa da me, ti sto aspettando,grazie!

    RispondiElimina
  15. Sabina cara ma quanti post mi sono persa??? Hai pubblicato tantissimo ultimamente, io quasi niente, sono stata impegnata e anche un po' in ansia per il mio papà che ha qualche problema di salute. Sono felice di sapere che Elsa sta bene. Toglimi una curiosità se puoi. Qual è il mare più vicino per voi?
    Sigrid credo che sia una delle food blogger più famose. Quando ho iniziato con il blog conoscevo solo lei e un'altra mia compagna di corso che aveva aperto un blog da poco. Loro erano i miei riferimenti. A Roma Sigrid è molto conosciuta, perché ha collaborato con il Gambero Rosso. Confesso di non aver comprato ancora un suo libro, devo rimediare, mi hai fatto venire la curiosità. IO adoro le librerie di atmosfera, che magari non hanno tutti i titoli, ma che ti accolgono con un caldo abbraccio. Ti ho mai detto che ho lavorato in una libreria e che ho fatto anche il corso per libraio? La libreria di cui parli mi sembra di vederla...eh sì, devo proprio tornare a Merano.
    Ti abbraccio. Baci a Elsa come sempre.
    Sabina

    RispondiElimina
  16. Dalle mie parti oggi è stata un'altalena di climi: siam partiti con un bel sole stamani (tanto che ho pensato di mettermi a prendere un po' di sole dopo pranzo), ma ovviamente quando siamo arrivati all'ora di pranzo il cielo era grigio come la cenere con minacce di pioggia. Riposte nel cassetto tutte le mie velleità (leggesi costume!) è tornato a splendere il sole. Ma a quel punto il sole sarebbe rimasto nel cielo ancora per poco e non valeva la pena impiastricciarsi tutta di creme solari solo per poche decine di minuti. Insomma... una vera delusione la giornata di oggi.
    Poi come sempre si arriva al tanto agognato fine settimana, vorrei solo riposarmi e cucinare qualche biscotto, ma purtroppo non trovo il tempo né per l'uno né per l'altro. Ci deve essere una vera cospirazione contro di me!!!
    Fortuna che ho trovato un po' di tempo adesso per sbirciare nella tua cucina, altrimenti avrei potuto rischiare di perdermi questo fantastico olio aromatizzato alle erbette. Davvero un'ottima idea.
    Buon divertimento domani al mare. E mi raccomando, fai il bagno anche per me!

    RispondiElimina
  17. grande Sabina! è davvero un'ottima idea per un regalo particolare e "alternativo"

    RispondiElimina
  18. che fantastica idea...i regali autoprodotti sono una delle cose che preferisco...e sfogliare un libro di cucina regala sempre fantastiche emozioni!!!

    RispondiElimina
  19. Quest'olio è una bellissima idea...mi affascinano tanto queste ricette aromatizzate, come quella del sale che hai fatto tempo fa! So anch'io che a Merano (e comunque in tutta la provincia di Bolzano) il tedesco fa da padrone, lo so perchè sono in graduatoria nelle scuole di lingua italiana...sono davvero pochissime!
    Bravissima come sempre per tutte questa ricette genuine e particolari che ci proponi! Sono contenta che Elsa stia meglio..il mare le farà sicuramente bene!
    Un bacione
    Yle

    RispondiElimina
  20. Così anche un piatto di pasta con l'olio diventa buonissimo :)

    Io aspetto ancora il nome del tuo panino per il contest ;)

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  21. Questo olio deve essere profumatissimo! Mi piacciono gli oli aromatizzati fatti in casa, hai ragione è un regalo perfetto! Conosco i libri di cui parli lo conosco bene, ho tutti e tre i libri della Cavoletta e sono tutti belli, non male neanche il primo a dire il vero :-)
    Baci

    RispondiElimina
  22. veramente un'idea carina e originale...da mettere in atto per le prossime feste natalizie...oddio appena dietro l'angolo.Grazie e baci Monica B.

    RispondiElimina
  23. Sai che anche a me piace molto Sigrid? La trovo carina fine, preparata e pure simpatica. Ho visto che è uscito il suo nuovo libro ma non sono ancora passata in libreria.. devo ammettere che però son curiosa. Anche io faccio gli oli aromatizzati ma non ho mai provato col timo, grazie per l'idea! Un bacione!

    RispondiElimina
  24. Grazie di questo olio che deve essere profumatissimo...!
    Conosco il cavoletto, e anche a me piace molto perchè è molto originale e come te fa delle belle ricette particolari! Andrò a sbirciare in libreria se trovo qualche suo libro...
    Spero tu abbia passato una buonissima giornata!
    bacione

    RispondiElimina
  25. Ciao tesoro!
    Sono contenta che sei andata al mare, poi ci racconterai tutto!
    Io non ho proprio potuto andarci quest'estate ... ma non mancherò di andare un salto in Liguria quest'autunno ... adoro andarci, possibilmente in una bella giornata, quando le spiagge sono vuote e ripulite da tutti i vari bagni, sdrai ed ombrelloni ... una favola!
    Sigrid la segno da quando ho il blog ... conoscevo il suo nome.
    Ha si pubblicato diversi libri ma non ne ho mai comprato nessuno.
    Ho visto anche io l'ultimo che ha pubblicato e mi incuriosiva molto visto che è diviso per zone d'Italia.
    Generalmente i libri da leggere li prendo gratuitamente in biblioteca (leggo molto e riempirei la casa di libri) ma non posso fare a meno di acquistare appena posso un libro di cucina ... mamma mia, è davvero più forte di me ... ma vedo che sono in buona compagnia! ;-))))
    Un bacione grandissimo tesoro

    RispondiElimina
  26. anche da me oggi era una slendida giornata, temperatura perfetta!! sai ti invidio un po perchè domeni te ne vai al mare e io al lavoro.. va beh, fai un bagno anche per me!! pensa che proprio venerdì volevo comprare un libro di Sigrid incantata dalle foto!! catinissima la tua bottiglietta di olio aromatico, mi piacciono questo tipo di cose home made!!! un bacione

    RispondiElimina
  27. ciao che bella idea... ma dove si trovano quelle stupende etichette???

    RispondiElimina
  28. Ottima idea! Mi chiedo solo una cosa, ma le erbe aromatiche non vanno fatte seccare prima di metterle nell'olio? Tempo fa mio papà aveva cercato di fare l'olio mettendo dentro i peperoncini mini, freschi, ma dopo pochi giorni l'olio faceva delle pericolose bollicine. Gli hanno detto che doveva usare i peperoncini mini essicati.

    RispondiElimina