lunedì 8 ottobre 2012

Crocchette di quinoa con zucca al forno

Buon lunedì a tutti!!!!
Vi ringrazio ancora per i commenti che mi avete lasciato per il mio compleanno, mi hanno fatto veramente tanto piacere, siete tutti fantastici.
Come vi avevo detto ho svuotato casa e ne sono felice, ora c'è più spazio e sopratutto più luce, elementi per me fondamentali per star bene in casa.
Ieri sera ho guardato "x factor" sdraiata per terra sopra dei cuscini. Mi sono ricordata quando sono andata a vivere da sola da ragazza con pochi soldi e tanta fantasia. Ricordo che in quell' appartamentino nel seminterrato avevo il minimo necessario. Ho vissuto per mesi senza frigo mettendo tutto fuori dalla finestra e quando ho comperato la lavatrice era un vero lusso.
Organizzavo le cene con gli amici senza tavolo e senza sedie. Il tavolino per terra erano due cassetti rovesciati di un vecchio comodino e ci si sedeva tutti su tanti cuscini colorati.
Comunque presto compreremo un bel divano comodo perchè la mia schiena non è più abituata a sedersi per terra.
Ora passo alla mia ricetta che è nata così per caso con quello che avevo in casa e sopratutto pensando a qualcosa di leggero e dietetico.








































L'idea delle crocchette di quinoa l'ho rubata a Marco Bianchi e devo dire che, come sempre, non mi ha deluso. Io le ho abbinate alla zucca e alle noci e ne è uscito un piattino davvero delizioso e sano.








































Non vi indico le quantità precise degli ingredienti perchè ho fatto tutto ad occhio, potete regolarvi voi in base alle persone o alla vostra fame.








































Ingredienti:
zucca
1 cipolla
salvia
rosmarino
olio extravergine d'oliva
qualche gheriglio di noce
sale e pepe
quinoa

Fate cuocere la quinoa in acqua leggermente salata per 20 minuti circa (1 tazzina di quinoa = 2 tazzine di acqua), scolate e fate raffreddare.
Nel frattempo tagliate la zucca a fette eliminando la buccia, mettetela in una pirofila con fettine di cipolla, salvia, rosmarino, sale, pepe, un filo d'olio e fate cuocere nel forno a 200° per 20 minuti circa.
Frullate la quinoa con il frullatore ad immersione, aggiungete qualche cucchiaio di olio  in modo da avere la consistenza giusta per formare delle crocchette e regolate di sale.
Fate dorare le crocchette in una padella antiaderente appena sporca d'olio.
Servite la zucca e le crocchette di quinoa ancora calde e guarnite con qualche gheriglio di noce.









































Buona giornata a tutti!
Sabina

P.S.: Con questa ricetta vorrei partecipare al contest "Zucche alla Riscossa" del blog "Staffetta in cucina" (ragazze perdonatemi....lo so....manca il banner, provvedo al più presto).

55 commenti:

  1. Adoro le crocchette di cereali e la zucca al forno, mi piace molto come piatto, mi hai dato un'ottima idea! buona giornata cara :)

    RispondiElimina
  2. Sfiziose queste polpette!! Ottima giornata! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buona giornata anche a te, grazie

      Elimina
  3. Non ci posso credere Sabina!!!
    ...ho postato anch'io una ricetta con la quinoa pochi minuti fa....abbiamo più dell'età e del labrador in comune cara amica!
    Io amo moltissimo la quinoa e queste polpette te le copio SUBITO!!
    Ti mando un abbraccione enorme!
    Roberta

    RispondiElimina
  4. ..scusa ancora io..tra l'altro questo è un modo fantastico per ri-proporla alle bimbe (frullata sotto forma di crocchetta!!) meravilgioso! ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me alle tue bimbe piacerebbero le crocchette perchè la quinoa perde quell'effetto gelatinoso e diventano belle croccanti fuori e morbide dentro.
      La ricetta di Marco Bianchi prevede anche un cucchiaino di curry, ma io non l'ho messo
      fammi sapere se le mangiano
      avevo fatto anche dei dolcetti molto buoni con la quinoa, nel mio ricettario li trovi sotto la voce quinoa

      Elimina
  5. Anche a me piace X factor :) Ti ho vista tutta bella spaparanzata per terra in mezzo ai cuscini morbidosi..ma si..è bello. è piacevole :) A me piace farlo, nonostante la presenza del divano :)
    Questa ricettina è super ! Ti abbraccio bionda, e ti auguro una buonissima giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. belle voci quest'anno ad X factor vero???
      bello bello sdraiarsi per terra, purtroppo ho dovuto però eliminare i tappeti causa Elsa
      baci ragazza

      Elimina
  6. Sabi, cara! Ma che ricetta stupenda! Abbinate con zucca e noci sono qualcosa di strepitoso! Complimenti amica mia, incontra davvero i miei gusti!! Auguroni per il contest, queste crocchette meritano immensamente! :D Sono contenta che con la casa vuota tu abbia un po' più di 'aria' attorno... e che tenerezza il tuo racconto dell'Inghilterra.. posso capirti, anche se con un'esperienza del tutto italiana! :D Un abbraccio dal cuore, stella! A te e alla dolce Elsa! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ero in Inghilterra in questo seminterrato, ero a merano.
      A londra era troppo lusso permettersi un appartamentino tutto mio, lì avevo sempre solo una stanza e dividevo la casa con altra gente.
      un bacione

      Elimina
    2. Non so perchè ti ho immaginata là.. durante la tua esperienza londinese.. a volte il mio cervello va da solo!! Bacione!

      Elimina
  7. ciao Sabi,
    questo post fa giusto per noi. mio marito mangia solo la quinoa (no pasta, no pane e solo riso qualche volta). noi la quinoa la facciamo sempre allo stesso modo (in pentola assorbendo acqua). queste polpette saranno di sicuro la nostra prossima sperimentazione. stampo subito la ricetta.
    complimenti per le foto, come sempre, davvero bellissime!
    vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, ho altre ricette con la quinoa se ti interessa
      baci

      Elimina
  8. Buongiorno Sabina!
    Che piatto particolare! Mi sembra di sentirne i profumi...e che colori!
    Un grande abbraccio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è particolare, ma allo stesso tempo molto semplice da preparare, a me è piaciuto molto
      bacioni

      Elimina
  9. che bella la descrizione del tuo spoglio appartamento, mi ricorda quello di un caro amico inglese quando viveva per studi ad Edimburgo, mancava quasi tutto ed era parecchio disordinato (una mattina siamo arrivati addirittura a cercare le tazze per la colazione sotto il divano....ihhh ihhh che ridere!!) , ma quanto ci siamo divertiti in quel appartamento!!! perchè alla fine non sono gli arredi che fanno una casa accogliente e piacevole, ma le persone che lo abitano! (poi c'è da tenere conto che avevo 22 anni e a quell'età ci si adatta con molta più facilità!)^___-
    Ma lo sai che anch'io sto sempre seduta per terra? da quando sono diventata mamma mi siedo a terra per giocare con i miei bimbi e lo faccio così spesso da farlo involontariamente anche a casa di amci .....ma la mia schiena malconcia comincia a farsi sentire!!!
    -___-
    questa ricetta mi piace parecchio, la quinoa al resto della famiglia non piace molto, ma io la proverò ugualmente. ^___-
    ciao
    bacioni
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero a 20 anni ci si adatta a tutto, anche io spesso mi rotolo per terra con Elsa.....è troppo bello
      un bacione

      Elimina
  10. l'abbinamento con la zucca è sublime, almeno per me che di questo periodo ne faccio indigestione da quanta ne mangio. ciao e buon inizio settimana kiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è buonissima la zucca in qualsiasi modo
      baci

      Elimina
  11. La ricetta sarà buona, sicuramente si..ma le foto...sono meravigliose!

    RispondiElimina
  12. Buona la ricetta e foto meravigliose! Bellissimo questo blog, complimenti!

    RispondiElimina
  13. Ciao! adoro Marco Bianchi, adoro la zucca come potrai vedere dalle mie ultime ricette quindi questa ricettina non può che piacermi! buona settimana

    RispondiElimina
  14. Che bella ricettina...molto sfiziosa.....ma mi son persa qualcosa???Perche' hai la casa vuota?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uuuuhhhh quello dei mobili è un discorso che avevo iniziato tanto tempo fa. Avevo dei vecchi mobili di mia mamma in cantina, mi dispiaceva lasciarli lì, li ho portati a casa, sistemati, dipinti di bianco, ma alla fine non mi piacevano e adesso li ho riportati in cantina
      baci

      Elimina
    2. AHHHH!!! OK grazie per aver gratificato la mia curiosita'.Ciao carissima.

      Elimina
  15. Sabina cara ti lascio i miei auguri anche qui e perdona il ritardo. Io mi prendo una crocchetta e un po' di zucca che sono veramente invitanti e salutari...ho quasi deciso di mettermi a dieta :))
    Ma allora hai mandato i mobili di tua madre? Quelli che avevi preso qualche tempo fa? Non ti sto dietro con questi cambiamenti :)) Comunque, visto il tuo gusto straordinario, come fai fai bene.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Sabina per gli auguri, è dura mettersi a dieta con quello splendore di torta che hai postato oggi
      baci

      Elimina
  16. Ciao Sabina,buon inizio settimana!!!
    Fantastica questa ricetta,pure io penso che di Marco ci si può assolutamente fidare!!!Adoro la zucca...buonissimo il tutto !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho provato tante ricette di Marco e mi piacciono tutte
      bacioni

      Elimina
  17. Cara Sabina, come al solito in ritardo ti faccio gli auguri. Spero tu riesca a vivere questi momenti con serenità, forse svuotare la casa ti serve a fare anche più spazio dentro di te. Secondo me l'entusiasmo è il modo migliore per affrontare gli anni che passano.. essere curiosi, non stancarsi mai di conoscere, sperimentare...tutte cose che secondo me tu hai e che ti aiuteranno ad accogliere le cose belle che spero ti arriveranno. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao carissima, grazie
      ora posso dire di essere serena, il giorno del mio compleanno ero un po' malinconica, ma ora è tutto passato e voglio godermi questi 44
      un bacione

      Elimina
    2. Ti capisco Sabina. Non sai come ti capisco. Il 1 novembre mio fratello avrebbe compiuto 50 anni e puoi immaginare quanta tristezza mi faccia questa ricorrenza. Inizio anche a chiedermi se io ci arriverò. Se penso al tuo papà che ti ha lasciata così giovane. Non so, la vita a volte è proprio dura ed è difficile darle un senso.
      Ti abbraccio

      Elimina
  18. E' proprio tanto che non passo dal tuo blog, ma sono stato un po' assente per via degli ultimi ritocchi della tesi, il trasloco e un bel po' di tristezza. Mi ero anche ricordato del tuo compleanno ma poi mi è passato totalmente di mente inviarti una mail :) perdonami :D

    Buone queste polpette, le segno perché devo mettermi a dieta anche io!
    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Marco, mi fa sempre piacere leggerti e ti auguro che il tempo possa alleviarti un pochino da tanta tristezza.
      un abbraccio

      Elimina
  19. Scusami...scusami....In ritardo ti faccio i miei auguri di buon compleanno...um grosso abbracio da una un po' + vecchia di te!!!!!

    RispondiElimina
  20. Che bel piatto cara Sabina
    e quanti colori allegri!!!!!!!!!!!
    è fondamentale in cucina vedere luce!!!!!!!
    e sono felice di leggerti serena tra i cuscini sdraiata...ahahaha
    Ti abbraccio forte forte
    Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, la zucca così arancione mette proprio allegria
      un bacione

      Elimina
  21. Te l'ha mai detto nessuno che sei una forza della natura? Anch'io da giovane (ops, da più giovane...) ho fatto cose simili... ci si arrangiava con poco pur di stare con gli amici o con il moroso del momento!
    La ricetta ci piace moltissimo, ricorda di mettere il banner (non voglio far torto a nessuno!)
    Un bacione
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo sia normale da ragazzi fare certe cose, sono troppo divertenti
      bacioni

      Elimina
  22. Cara Sabina.
    Da ragazza io stavo sempre seduta per terra... non riuscivo a vedere la TV nel divano...
    Anche oggi, ogni tanto,mi siedo per terra a scrivere al computer,o vedere la tv.
    Proprio oggi ho comprato la zucca.. ho cative intenzioni,in cucina naturalmente...
    La tua ricetta é buonissima.
    P.S. Hai vinto...
    Un abbraccio.
    Tanta luce..in casa e in te....
    Thais

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma diciamo che io ora sto più comoda bella sdraiata sul divano....
      un bacione

      Elimina
  23. Anche io l'ho visto x factor (ohimè sono drogata da anni ormai).. ma guarda, hai fatto vita da ragazza squattrinata? Non lo sapevo, è divertente sapere queste cose:)
    Oggi Un bel piattino colorato con la zucca che è buonissima, bello Sabi:) poi l'idea di metterci qualche noce è proprio bella, un tocco in più!
    A presto:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che da giovane ero così testarda da non chiedere aiuti a nessuno e poi tutto quello che guadagnavo lo spendevo perchè avevo un po' le manine bucate.
      un bacione

      Elimina
  24. che bei ricordi... dev'essere stato divertente cenare tutti seduti sui cuscini a cenare!! non conosco la quinoa però il tuo piatto sembra delizioso!! e come sempre le foto sono davvero belle!! un bacione

    RispondiElimina
  25. Bellissime foto e buonissima zucca.

    RispondiElimina
  26. Tanti auguri di Buon Compleanno anche se in ritardo. Mi spiace ma non ho potuto seguire molto nei giorni scorsi i miei blog preferiti a causa di spadellamenti ed organizzazioni varie per il compleanno del mio bimbo.
    Vedrai che quest'anno volerà via più veloce che mai e quando lo ricorderai vedrai le mille cose meravigliose che ti saranno accadute.
    Ancor auguri.
    Alice

    RispondiElimina
  27. Ciao tesoro!
    Ti leggo solo ora ma ho avuto una settimanella bella piena di impegni.
    Che piattino super gustoso e leggero ... sai che la maestra del corso di cucina naturale che ho iniziato a fare ci ha consigliato, nel caso sapessimo da dove arrivano le zucche o nel caso comunque di zucche biologiche, di lasciare la pelle quando la si mette in forno perchè dice che è buona e piena di nutrimenti (oppure ha consigliato con la buccia di fare tipo delle chips croccanti ...) ... non si finisce mai di imparare!
    Vado al tuo prossimo post! ;-)

    RispondiElimina
  28. Sono approdata per la prima volta oggi sul tuo blog,e con questa ricetta leggera e gustosa mi hai immediatamente conquistato. Molto belle anche le foto! Mi unisco ai tuoi lettori,buona domenica!

    RispondiElimina