le due bionde

le due bionde

venerdì 14 ottobre 2011

Lo spezzatino della mamma

Buongiorno a tutti.....cari amici!!!!!!
Oggi sono felicissima di parlarvi dello spezzatino della mia mamma.
Mia mamma era una donna fantastica, faceva tutto con amore e allegria. Teneva particolarmente alla domenica e alle feste.
La domenica preparava sempre qualcosa di speciale per pranzo, ci si vestiva con il vestito della festa ed eravamo tutti felici.
Mio papà era un buon gustaio e apprezzava particolarmente la cucina di mia mamma, era molto orgoglioso di lei ed ha insegnato a me e a mia sorella che mangiar bene è un grande privilegio.
I miei genitori mi hanno insegnato fin da bambina che avere un piatto di pasta non è scontato quando ancora nel mondo tantissima gente muore di fame. Mi hanno insegnato ad avere rispetto del cibo.
Potrei raccontarvi per ore dei miei genitori perchè mi mancano moltissimo e tutto quello che facevano, per me era speciale.






















Ingredienti per 4 persone:
mezzo kg di spezzatino di manzo
3-4 patate
1 barattolo di salsa di pomodoro (meglio se fatta in casa)
fagiolini (la quantità è facoltativa)
1 cipolla
4-5 cucchiai di olio d'oliva
un dado da brodo
sale

Affettare sottilmente la cipolla e farla soffriggere nell'olio. Mettere la carne e farla rosolare bene.
Versare la salsa di pomodoro, aggiungere il dado e cuocere a fuoco basso con coperchio per circa un'ora.
Pulire i fagiolini e tagliare le patate sbucciate a tocchetti, versare tutto a crudo nella carne e cuocere ancora tutto assieme per mezz'ora o più finchè le patate e i fagiolini sono cotti.
Regolare di sale.

Questo piatto è facilissimo da eseguire ed è completo. Riscaldato è ancora più buono.

Buon weekend!
Sabina

13 commenti:

  1. Anche mia madre mi ha insegnato gli stessi valori ed entrambe hanno ragione, così tanto che in cucina apprezzo moltissimo il riclico! Ottimo piatto della domenica... un abbraccio

    RispondiElimina
  2. si marifra, a casa mia non si butta proprio niente.
    E poi c'è anche Elsa a darmi una mano....mangerebbe qualsiasi cosa
    baci

    RispondiElimina
  3. Sono valori di una volta. Da piccola vedevo mia nonna baciare un pezzittino di pane, se proprio doveva buttarlo...
    Oggi non butto niente, con il pane preparo il pangrattato, dolce, salato, ecc....
    tutto questo mi é rimasto impresso.
    Cara amica, come te ho tanta nostalgia dei miei genitori, e mi fa piacere pensare che da qualche parte loro ci guardano e fanno un'occhiolino quando prepariamo le nostre deliziose ricette.

    Un abbraccio.

    Thais.

    RispondiElimina
  4. Ottimo questo spezzatino, brava!Bacioni e buon WE!

    RispondiElimina
  5. Che bello il tuo racconto, quanto amore si legge tra le righe!
    Ottimo lo spezzatino!

    RispondiElimina
  6. Uno splendido piatto della domenica, con la tenerezza dei ricordi, bava Sabina!

    RispondiElimina
  7. questo lo copio che lo preparo al mio ragazzo.... io non so perchè ma non sopporto lo spezzatino!!!!!!!!! ma lui lo adora per cui glielo preparo volentieri....

    RispondiElimina
  8. brava Marzia, questo è vero amore.
    un bacio

    RispondiElimina
  9. Questa ricetta si veste di una leggera malinconia e sai una cosa?diventa ancora più buona,perchè contiene l'amore per i tuoi genitori!!Splendida ricetta,degna del palato di un buongustaio come il tuo papà!!
    Baci Sabina,in bocca al lupo per tutto..

    RispondiElimina
  10. Brava Sabina una ricetta piena di dolci ricordi...i migliori!
    Buon fine settimana...baci Claudia

    RispondiElimina
  11. ciao Sabina,
    bella questa ricetta legata a ricordi familiari.
    I nostri ce li immaginiamo immortali e quando vengono a mancare il dolore è profondo, ma loro vivono sempre, nei nostri ricordi , nelle nostre azioni e in ciò che siamo!
    (domani provo i tuoi biscotti all'avena) ;-)
    ciao
    Erica

    RispondiElimina
  12. Brava Sabina. Bella e semplice la ricetta ma belli soprattutto i ricordi e i valori della tua famiglia. Un bacio e buon weekend

    RispondiElimina