le due bionde

le due bionde

domenica 27 novembre 2011

Pasticcio di amaranto e finocchi

Buona domenica a tutti!!!!!!
Oggi passo direttamente alla ricetta. Ho appena scoperto l'amaranto e ne sono rimasta veramente entusiasta, credo che in futuro lo userò spesso. Si presta anche molto bene per le ricette dolci.
Mi incuriosiva molto per il colore del suo fiore e pensavo che anche il suo seme portasse a colorare i piatti a base di questo cereale, purtroppo non molto.






















L'amaranto è una notevole riscoperta per l'alimentazione biointegrale. 
Le sue proteine sono di altissima qualità, si dice siano più pregiate di quelle del latte e hanno un alto grado di assimilabilità.
E' ricchissimo di Lisina, un aminoacido essenziale di cui sono carenti in genere gli altri cereali.
Ha un elevato contenuto di calcio, fosforo, magnesio e ferro.
Gli Atzechi lo consideravano un alimento sacro e costituiva la base della loro alimentazione e di quella degli Inka già 3000 anni fa.
E' assente di glutine. Si consuma generalmente in chicchi o soffiato.
Abbinato al frumento diventa una miscela ricca e nutriente, e con il riso rende i piatti più croccanti.
I valori nutrizionali per 100 g sono:
valore energetico (kcal) 370
proteine 16 g
carboidrati 62 g
grassi 7.5 g
Il contenuto di lisina nell'amaranto è 0.89%.
Cottura base per l'amaranto: dopo essere stato lavato si cuoce in due parti di acqua per una parte di chicchi con l'aggiunta di sale. Impiega 20 minuti in pentola a pressione e 1/2 ora in pentola normale.
Non mescolare e lasciare riposare 10 minuti dopo la cottura.

Ingredienti per una teglia:
200 g circa di amaranto in chicchi (crudo)
3-4 bei finocchi
aglio
peperoncino
olio extravergine d'oliva
parmigiano grattuggiato
sale

Cuocere l'amaranto. Tagliare per lungo i finocchi, farli apassire con un cucchiaio di olio in una pentola con aglio tritato, peperoncino in polvere e salare. Cuocerli con coperchio a fiamma bassa per 15 minuti circa, aggiungere pochissima acqua solo se necessario.
Ungere una teglia da forno e formare degli strati con finocchi, parmigiano e amaranto. Mettere in forno a 220° per 40 minuti circa. 
Questo piatto è semplicemente delizioso e il profumo invade la casa.
Mi piacerebbe provare questo pasticcio con gorgonzola anzichè aglio, peperoncino e parmigiano e gratinarlo semplicemente con pangrattato. Oppure semplicemente con semi di finocchio quando sarò a dieta (dopo Natale).
E' ottimo anche freddo, tanto da aver mangiato l'avanzo a merenda.

Buon pomeriggio e buon inizio settimana!!!!!
Sabina

19 commenti:

  1. ma sai che questo non lo conoscevo ? ma che bello , se lo trovo lo provo !!

    RispondiElimina
  2. Neanche io lo conoscevo!Sembra buonissimo questo pasticcio!

    RispondiElimina
  3. complimenti una fettina la mangerei buona Domenica

    RispondiElimina
  4. Mai sentito neppure nominare...devo trovarlo!
    Grazie dell'informazione
    e buona Domenica anche a te cara Sabina

    RispondiElimina
  5. Ultimamente sono fissata con il color amaranto ma non sapevo esistesse qualcosa di commestibile! Lo devo provare. Un abbraccio e bravissima. Un bacio a Elsa

    RispondiElimina
  6. RAGAZZE anche io l'ho appena scoperto e mi piace moltissimo, anche per variare un po'. E poi mangiare qualcosa di sano mi fa sentire meno in colpa.

    RispondiElimina
  7. Grazie per essere passata da me, è un piacere conoscervi ^_^ un blog di cucina sana e di stagione, mi piace molto! ti seguirò con piacere e affetto! un abbraccio, B.

    RispondiElimina
  8. La ricetta è sfiziosa!
    E' la prima volta che sento parlare di amaranto.
    Dove si compera l'amaranto?

    RispondiElimina
  9. anche per me è una novità!!
    Buona serata. Claudia

    RispondiElimina
  10. STELLA l'amaranto l'ho comperato in un negozio dove vendono prodotti naturali e biologici.

    RispondiElimina
  11. Ciao Sabina, molto invitante questo piatto soprattutto per l'ingrediente (per me) nuovo tutto da scoprire!
    ciao danyxxx

    RispondiElimina
  12. e anche questa ricetta da mettere nella "to do list".
    ciao cara
    Baciotto
    Erica

    RispondiElimina
  13. Hello Sabrina! This sounds delicious, so healthy and very unique!

    RispondiElimina
  14. Questo piatto è delizioso e non conoscevo proprio l' amaranto!! Grazie e un bacione!

    RispondiElimina
  15. Sabina grazie, l'amaranto proprio mi manca!!!!! Da provare. . . bacioni!!

    RispondiElimina
  16. Sfizioso, ho già l'acquolina in bocca. Davvero complimenti.
    Maria Grazia (nuova Follower)

    RispondiElimina
  17. Mai mangiato l'amaranto, grazie, non si finisce mai di imparare, questo pasticcio sembra squisito! Buon lunedì!

    RispondiElimina
  18. Mai mangiato l'amaranto... Da provare.
    Adoro i pasticci.... e questo sembra veramente buono....
    Buon lunedi!

    Baci

    RispondiElimina
  19. This looks great. I have some amaranth in the cupboard that I've been meaning to try. It's unusual to see it used in recipes. Thanks!

    RispondiElimina