sabato 5 gennaio 2013

Capesante su letto di lenticchie

Buon sabato pomeriggio amici,
il post di oggi non era assolutamente programmato, pensavo di scriverlo lunedì, ma questa ricetta appartiene al mio menù festivo e quindi ci tenevo a postarlo prima dell'Epifania che ogni festa porta via.
Lunedì si torna alla routine quotidiana ed io sinceramente non vedo l'ora. Ho bisogno di riprendere il mio "trantran", anche con il blog.
La ricetta di queste capesante l'ho trovata parecchi anni fa sulla rivista "Sale&Pepe", a dir la verità quella di oggi l'ho modificata parecchio, soltanto per una questione di praticità.
La ricetta originale prevede le capesante su un rösti di lenticchie rosse e patate veramente buono.
Io invece avendo avuto poco tempo per le cotture ho preferito un semplice letto di lenticchie verdi.








































Ingredienti per due persone:
4 capesante senza conchiglia
4 fettine di pancetta molto sottili
4 foglioline di salvia
100 g circa di lenticchie verdi già cotte (anche in scatola vanno benissimo)
olio extravergine d'oliva
sale e pepe
una noce di burro
un cucchiaio di farina di mais

Lavate bene le capesante e asciugatele. Avvolgetele con la pancetta,  una fogliolina di salvia e tenetele da parte.
Frullate grossolanamente le lenticchie senza la loro acqua, aggiungete un filo d'olio, la farina di mais, sale, pepe e mescolate il tutto.
In una padella antiaderente appena sporca d'olio formate con un coppapasta dei piccoli hamburger di lenticchie, pressate bene e cuocete 2 minuti per lato. Adagiate sul piatto e tenete al caldo.
Nella stessa padella fate sciogliere il burro, rosolatevi le capesante e servite subito sopra le lenticchie.








































Buona serata, domani ci sarò ancora con un dolce strepitoso.
Baci
Sabina

31 commenti:

  1. Ma che bel piatto,fa un figurone e poi con le capesante .....Mmmmm che buone!
    un caro saluto da Z&C

    RispondiElimina
  2. Ancora capesante!
    ... e La Vedova... è il mio champagne preferito!
    Baci e Buon Fine Festività
    Elli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è anche il mio champagne preferito ;)))

      Elimina
  3. Io sono golosa...aspetto il dolce strepitoso! ihihihihi!
    Anche io sono stufa delle feste, mi mancano i miei pennelli, le storie da raccontare, scrivere e disegnare.
    Mi manca la cucina sgombra, non ci crederai, ma in cucina voglio starci da sola, la gente intorno, anche se sono amici o parenti, mi innervosiscono ahahahah

    p.s. Elsa come sta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. manca poco mia cara......
      Elsa va a giornate, oggi siamo riusciti a portarla fuori perchè non era freddo

      Elimina
  4. anche io non vedo l'ora di tornare alla normalità....
    che delizia queste piccole finte-tartine e che presentazione sciccosa!
    Buona epifania!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carino "finte tartine" potevo chiamarle così

      Elimina
  5. Ciao tesoro mio..io sono nel pieno della mia normalità. Mercoledì ho ripreso il lavoro, e non ti nascondo che questi giorni di festa sono volati..e li ho già praticamente dimenticati, forse perché ho come la sensazione di averli vissuti solo di sfuggita..allora, per tentare di recuperare qualcosa mi gusto questo piatto meraviglioso :)
    Ti abbraccio tesoro ! Un bacio a Elsa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in queste feste è successo di tutto ed è per questo che ho voglia di normalità
      baci

      Elimina
  6. Lunedi si torna al solito giro....ma c'è ancora domani la gran Befana..che tutte le feste porta via...lasciando i suoi doni e tanti kg di troppo!!! Uffa.....
    Buono questo antipastino..la bottiglia l'hai finita????
    Un Bacione mia cara ....Claudette
    ps: come sta Elsa?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahaha me la sono scolata tutta perchè a mio marito non piace, ho fatto bene????
      Per Elsa non so cosa dire, va a giornate

      Elimina
  7. Ciao Sabi! eh sì, lunedì si torna a regime...anche io sono un pò fuori fase con il blog, sono più costante di solito, ma con queste feste!
    Ma intanto ho già in mente il mio piano ricette da fare per voi..
    E' bellissimo questo piatto anche con la tua modifica, brava!
    Attendo il dolce domani io... ;)
    un bacione alle bionde e buona serata!
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io oggi ho preparato il piano di ricette, sono curiosa di vedere il tuo

      Elimina
  8. Originale la tua ricetta, ma a casa nostra non si cucina pesce..
    Anch'io come Marisa non vedo l'ora del dolce strepitoso!! So che non ci deluderai :)
    Sicuramente prenderò nota della ricetta, ma non ne posso più di dolci in questi giorni! (tu sai quanto io sia golosa!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scopro solo ora che non cucinate pesce, ma comunque vi piace vero????
      il dolce di domani è quello che ti ho accennato
      baci

      Elimina
  9. non ho mai incamiciato le capesante, solo gamberoni. è un ottima idea e presentata così fa un figurone *__*
    Ni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provale, sono veramente buone anche così......magari a S. Valentino ;))

      Elimina
  10. Adoro le lenticchie! E... Il "trantran" ^_^ ...non vedo l'ora anch'io che sia lunedì!!
    Ciaooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. evviva il lunedì dopo l'Epifania.....

      Elimina
  11. Ciao Sabina, intanto mi gusto queste golose capesante, e poi aspetto il dolce di domani e che sia strepitoso non ho dubbi!!!!
    Buona serata e buona Epifania :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per me era strepitoso, ora spero di non deludervi

      Elimina
  12. Mai provate le capesante con pancetta...accostamento interessante!
    Un bacio

    RispondiElimina
  13. Buona, buona, buona...mi piace tantissimo questo abbinamento, molto di più del rosti!!!
    Buona Epifania Sabi!!!
    Roberta

    RispondiElimina
  14. Sabina tesoro, eccomi rientrata e a rileggerti.
    che capesante meravigliose. su quel letto di lenticchie poi, sono presentate benissimo . carissima, ancora un buon augurio per il nuovo anno.
    vaty

    RispondiElimina
  15. meraviglioso questo piattino, le lenticchie non le faccio mai perchè non piacciono a nessuno ma io ne mangerei a palate!!! io la routine l'ho già ripresa e ti dirò che invece tornerei alle feste.. sono già stanca!!!! tanti baci

    RispondiElimina
  16. Ciao! anche noi non ne possiamo più di queste feste! Pranzo comandati e pure le piccole dolci soddisfazioni!
    Per fortuna manca poco al ritorno alla routine..ci dispiace solo per la fine dei giorni di ferie ;-)
    Buonissima ed originale questa idea per servire le lenticchie: invece del classico cotechino, il pesce!
    ottima anche la tua versione easy!
    bacioni

    RispondiElimina
  17. Sabi cara.. e noi aspettiamo il tuo dolce strepitoso allora. Se è stupendo la metà di queste capesante allora siamo a posto.. mamma mia che raffinatezza e che sapori eccezionali!! Tesoro, ti capisco perfettamente per la quotidianità.. ci sono cose che forse trovano la loro 'dimensione' solo quando rientrano in certi schemi, tranquilli e pacifici di tutti i giorni.... ti abbraccio con affetto e ti mando un bacione (chissà se sopravvivo fino a lunedì)... TVTB!

    RispondiElimina
  18. Aspetto il dolce, strepitoso come tutte le tue ricette!
    Baci
    Tiziana

    RispondiElimina