le due bionde

le due bionde

martedì 29 gennaio 2013

Marmellata di arance

Buongiorno cari amici,
prima di tutto voglio ringraziare Elisa del blog "Sapori di Elisa", ieri con la sua intervista mi ha fatto sentire una vip. Ha avuto un'idea molto carina nel tenere questa rubrica sulla fotografia "Food photography for dummies", dove ogni 15 giorni intervista una foodblogger diversa. E' molto interessante e se siete appasionati di fotografia vi consiglio di andarla a vedere.
Ho avuto anche il piacere di incontrare Elisa a Merano e la sua personalità rispecchia esattamente il suo blog, una splendida mammina e moglie che ha sempre voglia di confrontarsi e mettersi in gioco, con una grande sete di cultura e di passioni.
Ora passiamo alla mia ricetta perchè oggi il tempo stringe.








































Non sono mai stata un'amante della marmellata d'arance, quell'amarognolo che lascia in bocca non mi ha mai conquistata. Ho iniziato ad amarla quest'estate in Svezia, tanto da comperarne anche un vasetto all'Ikea e devo ammettere che anche quella è molto buona.








































Gennaio è il mese degli agrumi, sono così belli, colorati e profumati, una botta di vitamine.
Perchè non provare a fare questa marmellata d'arance?
Ho trovato tantissime ricette in rete, nessuna uguale all'altra, ognuno ha il suo modo di farla e anche io dopo un lungo consulto con la mia amica Tiziana del blog "Staffetta in cucina" ho deciso di farla a modo mio. Vi consiglio comunque di andare a vedere qui la sua ricetta che trovo molto interessante e valida.








































Per 5 vasetti di marmellata:
2 kg di arance biologiche tarocco
800 g di zucchero (io ho utilizzato quello di canna chiaro non troppo grezzo)
il succo di mezzo limone
una bustina di vanillina
2 cucchiai di rum

Lavate le arance bene nell'acqua con del bicarbonato e asciugatele. Togliete la scorza (solo quella arancione) con il pelapatate, tagliatela a striscioline sottili e fatela bollire nell'acqua per 20 minuti.
Pelate a vivo tutte le arance eliminando bene la parte bianca (potete utilizzare anche il passaverdure) e i semi. Scolate le scorzette, tagliate a pezzi le arance e mettete tutto, succo compreso, in una pentola dai bordi alti, versate lo zucchero e il succo di limone e fate cuocere finchè non raggiunge la consistenza che preferite (la mia è andata credo anche due orette). Fate la prova del piattino facendo raffreddare poca marmellata e quando ha raggiunto la consistenza giusta aggiungete la vanillina e il rum. Versate nei vasetti sterilizzati (io li lavo in lavastoviglie), chiudete ermeticamente, capovolgete i vasetti per 15 minuti circa, fate raffreddare e riponete in dispensa.
Io utilizzo i vasetti della Bormioli sempre con tappi nuovi.

La mia marmellata è leggermente amarognola, all'inizio pensavo di non mettere la vaniglia, ma se mettete poco zucchero vi consiglio di metterla.
Vi garantisco che è molto buona, è una di quelle cose che continuerei a mangiare.








































Buona giornata a tutti!
Sabina

41 commenti:

  1. Adesso la spalmerei volentieri sulla mia fetta biscottata accanto al mio tè caldo...mi aiuterebbero a iniziare questa giornata che mi vede molto svogliata!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  2. Ciao Sabina, ti è venuta con una consistenza perfetta, davvero deliziosa!!!!!!
    Bacioni, buona giornata :))

    RispondiElimina
  3. Devo farla da tempo, poi non trovavo mai ricette che mi convincessero, questa però mi ispira moltissimo, spero di riuscire a provarla :)

    RispondiElimina
  4. Penso che aggiungerò le arance alla mia lista della spesa'!!! Però la faro' nel mio aiutante bimby.... Come sta Elsa?la mia Lola e' ormai un anno che non c'è più... Ma mi manca ancora così tanto....

    RispondiElimina
  5. Sabina, grazie! Grazie per la tua disponibilità e per le belle parole che hai scritto su di me *_*
    La marmellata di arance è nella mia to do list in questi giorni e devo farla: la tua è super invitante e poi come al solito le foto son meravigliose!
    Un abbraccio :*

    RispondiElimina
  6. Pensa Sabi che a me è proprio quell'amarognolo che mi piace della marmellata di arance! La tua deve essere squisita!!!! un bacio e buona giornata :-)
    ps: dove sta l'intervista?

    RispondiElimina
  7. Buongiorno Sabina,trovo esattamente quello che mi ci vuole,una carica di vitamine per come mi sento fiacca e spossata è un vero toccasana! farò tesoro della tua ricetta e la proverò mi piace tanto davvero.Grazie per la tua visita sei stata un'amore,a presto
    Z&C

    RispondiElimina
  8. Eh che buona ti credo!!! Complimenti Sabi, vorrei anche io provare a fare una marmellata....
    un bacione!
    Mari

    RispondiElimina
  9. Ciao Sabina,
    mi segno la ricetta perché è la marmellata che preferisco ed è un po' che voglio provare a farla!

    Questa mattina ho spedito anche tutti i timbri, fammi sapere quando li ricevi!

    Un abbraccio.
    Chiara

    RispondiElimina
  10. Con questa marmellatina m'hai colpito in pieno il cuore. Negli ultimi anni, mio babbo s'era specilizzato in marmellata d'arancia. Faceva scorte di agrumi, gentilmente offerti a un amico che ha un aranceto meraviglioso e si metteva all'opera. Sperimentava tantissimo: quantità di zucchero, densità, con o senza scorzette. Ho pensato di cimentarmi io quest'anno, farne almeno qualche vasetto ma non credo di riuscirci...
    Un abbraccio grande
    Chiara di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  11. Ciao Sabi! Meriti questo ed altro per la tua bravura e per la persona che sei, mi ha fatto tanto piacere leggere la tua intervista, sei grande! :D Ma lo sai che anche io non ho mai amato la marmellata di arance a causa dell'amarognolo?! Però da un po' di tempo a questa parte mi sta piacendo, soprattutto nei dolci... e poi nella tua ricetta c'è il rum che secondo me dà quel tocco in più fantastico... proverò! ;) Bravissima, un bacio grande e buona giornata! :**

    RispondiElimina
  12. ti ho letta ieri e mi sei piaciuta molto:)
    e questo post irradia colore e fragranza. non ho mai fatto la marmellata sai? magari inizio proprio con questa !

    RispondiElimina
  13. spediscimi un po' di questa meraviglia!!! rimango sempre incantata dalle tue foto

    RispondiElimina
  14. la tua marmellata conquista davvero...complimenti cara Sabina!

    RispondiElimina
  15. Mi è piaciuta tanto la tua intervista da Elisa ieri come mi piacciono sempre le tue foto bimba :) E come mi piace da matti la marmellata di arance. E’ proprio quel suo leggero retrogusto amarognolo a farmela amare tanto. E anche se non è ora di colazione con quella fetta spalmata ci farei molto volentieri lo spuntino di metà mattina. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  16. Ciao Sabina! molto bella la tua marmellata, anche per l'uso di zucchero di canna e vaniglia. Anche a me piace fare le marmellate, l'anno scorso avevo un sacco di mandarini e ho fatto una marmellata mandarini e vaniglia. Vedere le tue foto mi ha fatto venire ancora voglia!
    Ho comprato delle arance tarocco, ma rispetto a quello che ricordavo di diversi anni fa, hanno perso quel loro caratteristico colore rosso intenso.. che peccato! comunque l'importante è mangiarle tante e in ogni versione!!
    complimenti per l'intervista, ora corro a leggerla!
    bacioni!!

    RispondiElimina
  17. Ahhh hai fatto l'intervista alloraaaa! Me l'ero proprio persa, sto pochissimo al pc in questi giorni, mannaggia! Vado subito a vedere.. ;P Intanto un abbraccio grande e complimenti per questa marmellata come sempre strepitosa. Le arance sono davvero un'ottima risorsa di questi tempi e il loro sapore riesce ad essere molto, molto confortante! E amarognola ha il suo perchè! Un abbraccione a te e ad Elsa!

    RispondiElimina
  18. A me sembra che sia venuta benissimo... Ti ricordo che lo zucchero ha il suo perchè, nel senso che essendo marmellate casalinghe quindi senza conservanti, lo zucchero fa da conservante naturale. Meno ne metti, meno si conserva la marmellata e si rischia di avere la muffa anche se i vasetti sono sigillati! Perciò consumala in fretta
    Un bacione
    Tiziana

    RispondiElimina
  19. eheheheh invece è la mia preferita, insieme a quella di lamponi. Una mi piace perché amarognola e l'altra perché asprina.
    Ora vado a vedere il sito dell'intervista! ;)

    RispondiElimina
  20. Una perfetta marmellata, bravissima. E chefantastiche foto. Bello il vs incontro tra blogger!

    RispondiElimina
  21. Ma dai... che bello, un'intervista! Devo proprio leggerla.
    Io non sono una grande amante delle marmellate (confesso che la mia colazione ideale è con la Nutella), ma mi piace troppo vederla nelle foto. Credo che la marmellata abbia un fascino tutto particolare.

    RispondiElimina
  22. fantastica questa marmellata la vorrei fare anch'io, copio?Un bacione a voi due a presto

    RispondiElimina
  23. Ciao Sabi!!!!
    Che foro meravigliose,sei sempre più brava!
    A me la marmellata di arance ricorda il bel periodo in cui vivevo in Irlanda, mi piace tantissimo!è vero nel web c sono miriade di ricette e tutte diverse....vado sul sicuro e proverò seguendo il tuo procedimento.
    (Gli utensilu delle foto erano della tua mamma?...sono troppo belli!)
    Erica

    RispondiElimina
  24. Dimenticavo,l'intervista la leggerò con calma da casa....^___-

    RispondiElimina
  25. E' vero Sabi, ognuno ha il suo modo di farla.. A me questa conserva manca.. Credo proprio di dover rimediare:) corro nel blog di Elisa:)
    :**

    RispondiElimina
  26. Complimenti per la fantastica delizia e per le splendide foto!!! Grazie della visita, un bacio e buona serata, a presto

    RispondiElimina
  27. Ci credi che anche io faccio parte del gruppo che non la ama particolarmente? L'ho assaggiata un paio di volte ma mi va poco giù ... dici che, come te, potrei cambiare idea?? ;-)
    In effetti sono sempre pronta a nuovi esperimenti e se fatti in quantitativi limitati che male può fare??
    E' una ricetta molto interessante! Io l'avevo vista fare in tv con il pompelmo rosa (e dicevano che era mla medesima ricetta per le arence o per fare un mix di pompelmo e arance) e più o meno i passaggi erano gli stessi.
    L'unica cosa in più era che le scorze venivano fatte bollire nell'acqua, scolate e nuovamente fatte bollire in nuova acqua per almeno tre volte e questi passaggi erano proprio eseguiti per far perdere il più possibile l'amaro delle scorze.
    Te la giro come l'ho vista, non so se è un bene o un male averla più o meno amara!
    Ad ogni modo su quella fetta di pane e burro ci fa proprio la sua bella figura ... e come mi piacerebbe addentarla .... gnam!
    Bacioooo bella bionda!!!!

    RispondiElimina
  28. Anch'io non finirei mai di mangiarla!!!!!
    Non sapevo della tua intervista (rimedierò)
    Tanti complimenti cara Sabina!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  29. Buon pomeriggio Sabina, io adoro la marmellata di arance proprio per il suo retrogusto amarognolo e un barattolo a casa mia non dura mai più di due mattine (non meno solo perchè mi vergogno di me stessa!). Non ho però mai pensato di farla in casa, ma la tua ricetta e la bellezza delle tue foto mi invogliano a provare. Cerco la tua intervista .......... un bacio emma

    RispondiElimina
  30. Eri già brava con le foto quando ho conosciuto il tuo blog, ma devo dire che diventi ogni giorno più brava!
    A me la marmellata di arance piace, come d'altronde tutte le marmellate e confetture. Complimenti!

    RispondiElimina
  31. Ciao Sabi, grazie per avermi fatto scoprire il blog di Elisa...è veramente molto bello!
    La marmellata di arance io l'adoro anche se non dovrei abusare vista la mia gastrite perenne..ottima la tua versione! Un bacio

    RispondiElimina
  32. Ho letto la tua intervista. Seguo la rubrica di Elisa e ieri mi ha fatto piacere leggere che la protagonista fossi tu. Complimenti. Mi piace la marmellata di arance e la tua sono sicura che è buonissima. UN abbraccio.

    RispondiElimina
  33. Ho sempre desiderato fare la marmellata in casa, ma ho continuamente rimandato...credo sia arrivata l'occasione giusta! Bravissima Sabina, ora corro a leggere l'intervista :)
    Baci
    Yle

    RispondiElimina
  34. La tua marmellata sembra perfetta per consistenza e colore, sarà sicuramente anche ottima. Brava

    RispondiElimina
  35. Squisita! Ti è venuta benissimo, complimenti! :D

    RispondiElimina
  36. che donna Sabi!la marmellata di arance sembra squisita davvero!sei sempre una certezza!bacione

    RispondiElimina
  37. ciao Sabi! anche io non amo particolarmente la marmellata di arance proprio per via dell'amarognolo, invece mio papà ne va ghiotto, quindi metto la tua ricetta tra quelle da fare, così faccio contento papà ed assaggerò anch'io la marmellata perchè sono sicura che la tua sicuramente mi piacerà :D
    un caro abbraccio
    sabrina
    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE A TUTTI
      leggete il commento di "staffetta in cucina" che mi ha dato un ulteriore consiglio che io ancora non sapevo, grazie Tiziana, sei preziosa.

      Elimina
  38. Ciao!! Ho fatto la tua ricetta ed ho ammirato il tuo blog, sei tra i miei preferiti!!! Ricette strepitose e foto super!
    brava!!!!

    ps il labrador è stupendo :D

    RispondiElimina
  39. Ma che belle foto che vedo! Non solo qui, eh, dico in tutto il blog!
    :-)

    RispondiElimina